Guide

Il server DNS non risponde: cosa fare?

Se ti è capitato di leggere il messaggio “Il server DNS non risponde” e non riuscire a visualizzare un sito web, non disperarti. Le cause del problema possono essere diverse, ed ecco le soluzioni.

il server dns non risponde

Alzi la mano chi non ha mai avuto questo problema. Stai navigando in internet, ti aspetti di visualizzare un sito web e invece compare l’errore “Il server DNS non risponde”. Si tratta di un errore che può avere diverse cause, alcune risolvibili in un attimo, altre che richiedono un po’ più di attenzione.

In questa guida ti aiuterò a risolvere il problema un passo per volta.

Prima di risolvere il problema del DNS, cerchiamo di capire meglio cosa significa questo messaggio di errore, che cosa sono i DNS e cosa c’entrano con la nostra connessione.

Infine ricorda che se dovessi avere domande o avere bisogno di un supporto professionale, puoi attivare oggi stesso la nostra Assistenza WordPress Prioritaria rapida e gratuita - inclusiva di oltre 50 video del Corso WordPress - quando acquisti uno spazio hosting su SiteGround tramite il nostro link. Migliaia di persone si sono già affidate a noi e possiamo aiutare rapidamente anche te.

Qui tutte le testimonianze

Cosa significa “Il server DNS non risponde”

Il DNS, Domain Name Server, è un server che ha il compito di tradurre l’indirizzo IP, formato da una serie di numeri, nel nome del dominio, e perciò è necessario per connetterci correttamente ad un sito web.

Se qualcosa non funziona nel collegamento tra il nostro browser e il DNS, apparirà il messaggio “Il server DNS non risponde”.

Questo tipo di malfunzionamenti può essere causato da problemi di connessione oppure di cache, perciò vediamo come risolverli andando per esclusione.

Se “Il server DNS non risponde”, prova a usare un altro browser

Sembra un consiglio banale, ma è importante effettuare questo semplicissimo test. Apri il sito che non riesci a raggiungere utilizzando un altro browser. Provane diversi, Chrome, Mozilla Firefox, Safari, Edge…

Se il problema riguarda solamente un browser, significa che la sua configurazione non è corretta. La soluzione potrebbe essere semplicemente disinstallare e reinstallare il programma.

Ti consiglio però di scaricare la versione aggiornata del browser direttamente dal sito ufficiale, in modo da non rischiare di installare vecchie versioni che potrebbero non funzionare correttamente.

Assistenza WordPress rapida e veloce con SOS WP

Se “Il server DNS non risponde”, prova un altro dispositivo

Se tutti i browser del tuo dispositivo presentano lo stesso problema, prova ad utilizzare un dispositivo diverso. Usa un altro computer o uno smartphone collegato alla stessa rete.

Se in questo modo riesci a raggiungere il sito, allora il problema è nel computer.

Se invece ancora hai lo stesso problema, prova a connetterti via cavo ethernet anziché via WiFi, per assicurarti che il problema non dipenda dal collegamento wireless.

Risolvere il problema “Il server DNS non risponde”: configurare correttamente la connessione di rete

Il server dns non risponde: cosa fare

Se hai effettuato i test precedenti, ma l’errore rimane, il problema può quindi essere:

  • Una configurazione errata della connessione di rete
  • Una configurazione errata del sito web

Cominciamo con il primo.

Riavvia modem e router

Spegni il modem e il router e scollegali dal cavo di alimentazione. Attendi 30 secondi e poi ricollegali e riavviali entrambi.

Non appena si saranno riallineati, verifica se l’errore “il server DNS non risponde” è ancora presente. Se hai ancora problemi, continua con i prossimi test.

Disattivare firewall o antivirus

È possibile che un firewall stia bloccando l’accesso a un sito, oppure che il tuo antivirus sia impostato in maniera troppo restrittiva, o ancora hai più di un antivirus installato sul tuo PC e ora stanno andando in conflitto, impedendoti di visualizzare determinate pagine web.

Avvia il PC in “modalità provvisoria con rete”. Dovrai premere ripetutamente il tasto F8 della tua tastiera subito dopo il pulsante di accensione, finché non appare la schermata delle impostazioni di avvio. Seleziona “Abilita modalità provvisoria con rete”.

Quando il computer è pronto, apri il browser e naviga sul sito che presentava il problema. Se adesso riesci a visualizzarlo, dovrai riconfigurare il firewall o l’antivirus.

Riavvia il computer, in modo da ritornare alla modalità normale, e disattiva prima il firewall, poi l’antivirus, per vedere se uno dei due sta causando il problema del server DNS che non risponde.

Svutare la cache DNS

Apri la finestra del prompt dei comandi con i privilegli di Amministratore. Fai così: vai su Start e digita Prompt dei comandi, poi clicca col tasto destro sul risultato e scegli Esegui come amministratore.

Prompt dei comandi - server dns non risponde

Nella schermata che ti si aprirà, digita:

ipconfig /flushdns

Poi premi invio. Questa operazione permette di svuotare la cache DNS, ossia di eliminare dalla cache i DNS memorizzati che potrebbero non essere più corretti.

Hai risolto il problema? Se ancora hai difficoltà, prova anche le prossime soluzioni.

Impostare i DNS manualmente

Questa soluzione permette di inserire i codici DNS direttamente, senza che vengano rilevati in automatico.

Apri la finestra Esegui di Windows premendo contemporaneamente i tasti Windows + R. In questa finestra digita:

ncpa.cpl

Individua la tua connessione e premi col tasto destro, poi seleziona Proprietà. Cerca nell’elenco Protocollo Internet versione 4 (TCP/Ipv4), cliccaci sopra per selezionarlo e vai sul pulsante Proprietà.

Proprietà wi-fi

Qui potrai scegliere se utilizzare IP e DNS automatici oppure inserirli manualmente. Seleziona quindi “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS”:

  • Server DNS preferito: 8.8.8.8
  • Server DNS alternativo: 8.8.4.4

Se hai un modem di nuova generazione, potresti trovare anche la voce Protocollo internet versione 6 (TCP/Ipv6). In questo caso, inserisci

  • Server DNS preferito: 2001:4860:4860:0:0:0:0:8888
  • Server DNS alternativo: 2001:4860:4860:0:0:0:0:8844

Questi sono i DNS di Google e sono utili perché permettono di scavalcare i blocchi che potrebbero essere stati impostati dal tuo provider di servizi internet. Molte volte, la causa del problema “Il server DNS non risponde” è appunto una censura imposta dal provider.

Se il problema “Il server DNS non risponde” dipende dal sito

Ancora non sei riuscito a risolvere il problema? Forse c’è qualcosa che non va nel sito web. Accedi al tool Down.com. Si tratta di un test che permette di scoprire se il sito web presenta effettivamente dei problemi per tutti, oppure se non riesci ad accedervi a causa di un problema nella tua rete.

Se il sito risulta down, non puoi far altro che aspettare che i webmaster si accorgano del problema e intervengano al più presto per risolverlo.

Configurare i DNS del tuo sito web

Il sito down è il tuo sito?? Allora corri immediatamente a rimediare!

Contatta subito il tuo hosting e verifica con loro che tipo di problema si è presentato.

Molto probabilmente, si tratta di un problema che riguarda l’associazione del dominio al sito. Per esempio, se il sito è stato trasferito di recente, ma hai deciso di mantenere il dominio presso un servizio diverso dall’hosting, allora dovrai impostare i DNS per fare in modo che il dominio punti correttamente al sito.

Accedi al tuo hosting e trova i DNS del tuo sito. Si tratta di due valori che iniziano per ns1 e ns2. Copiali e salvali.

Ora entra nel pannello di amministrazione del tuo dominio. Troverai una sezione per inserire i DNS. Incolla quelli del tuo hosting al posto di quelli esistenti.

Se usi SiteGround, ecco esattamente come dovrai fare.

  1. Accedi alla tua Area utente e vai su Hosting;
  2. Entra nel cPanel;
  3. Troverai sulla sinistra una sezione chiamata Informazioni sull’account;
  4. Sotto Nome server, trovi i valori ns1 e ns2: copiali;
  5. Accedi ora al servizio da cui gestisci il tuo dominio;
  6. Incolla i valori ns1 e ns2 al posto di quelli presenti.

Entro 48 ore il problema dovrebbe essere risolto.

Conclusione

Il problema del server DNS che non risponde può essere abbastanza fastidioso, ma se segui i nostri passaggi uno per uno, prima o poi troverai la soluzione al problema. Se il problema dipende dalla tua rete, ma non riesci a risolvere neanche con i nostri consigli, contatta il tuo provider di servizi internet.

Come sei riuscito a risolvere il problema del server DNS che non risponde?

Faccelo sapere nei commenti!

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Tag:

Comprare un dominio e uno spazio hosting WordPress su SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *