Guide

Come raddoppiare le visite al tuo sito, senza fare web marketing!

In questa guida ti voglio presentare delle tecniche alternative al web marketing che potrai usare efficacemente per integrare le tue attività esistenti e incrementare il tuo traffico.

Come raddoppiare le visite al tuo sito senza fare web marketing

Investi molto tempo nel fare web marketing? Lo sai che ci sono anche altre strategie per raddoppiare le visite al tuo sito?

Per aumentare le visite al proprio sito, a volte non serve per forza investire tutte le energie sul web marketing. Ci sono infatti alcune tecniche alternative ugualmente efficaci. Vediamo insieme quali sono e scopri quali di esse possono fare al caso tuo.

Infine ricorda che se dovessi avere domande o avere bisogno di un supporto professionale, puoi attivare oggi stesso la nostra Assistenza Prioritaria rapida e gratuita - inclusiva di 32 video del Corso WordPress - quando acquisti uno spazio hosting su SiteGround (o altri hosting) tramite il nostro link. Migliaia di persone si sono già affidate a noi e possiamo aiutare rapidamente anche te.

Qui tutte le testimonianze

Come raddoppiare le visite al tuo sito web senza fare web marketing

Usare parole chiave long-tail

google keyword planner

Anche se può sembrare che le keyword brevi, composte solo da un una o due parole, possano attrarre molto traffico, spesso non è così. Per moltissimi siti, ben 80%-90% del traffico è attratto dalle keyword long-tail, cioè quelle un po’ più lunghe e composte da diverse parole.

Se saprai individuarne di adatte, e sufficientemente specifiche, le tue pagine riusciranno in breve tempo a ottenere un buon posizionamento.

Dove trovarle? Per iniziare, ti consiglio di usare Google Keyword Planner e la funzione di auto completamento della barra di ricerca di Google.

Cominicia a ottimizzare le tue pagine e sarai sulla buona strada per incrementare decisamente il tuo traffico.

Usare i rich snippet per raddoppiare le visite al tuo blog

Sai cosa sono i rich snippet? Sono quella parte di testo che si trova sotto al titolo delle tue pagine nella pagina dei risultati dei motori di ricerca. Sono però qualcosa in più rispetto alle descrizioni comuni: possono essere impostati per contenere una valutazione da parte degli utenti, informazioni tecniche su un prodotto, oppure dettagli sull’autore dell’ articolo.

Se non lo fai già, dovresti cominciare a usarli oggi stesso: è stato riportato che possono aumentare il numero di click ben del 30%.

Con tanta costanza, potresti diventare un autore riconosciuto nel tuo settore e raddoppiare le visite al tuo sito!

Curare titoli e descrizioni

raddoppiare le visite - titoli post per ottimizzare i contenuti

I titoli e le descrizioni dei tuoi articoli dovranno cogliere l’attenzione del lettore, introdurre efficacemente i contenuti delle tue pagine ma anche assicurare che l’utente voglia saperne di più e clicchi sul tuo link. Allo stesso tempo, ti dovrai assicurare che siano ottimizzati in chiave SEO.

Trascurare questi due elementi è veramente un errore gravissimo, se hai l’obiettivo di ottenere sempre più visitatori.

Sfruttare i link interni

Tutti i siti hanno delle pagine più autorevoli, che attraggono un numero maggiore di visite rispetto alle altre. Se hai scritto articoli che arricchiscono i contenuti delle tue pagine ‘campioni’, ti consiglio di aggiungere dei link interni da quest’ultime alle pagine di approfondimento.

In questo modo, arricchirai l’esperienza dell’utente inserendo link naturali e, in un certo modo, riuscirai anche trasferire un po’ dell’autorevolezza delle tue pagine vincenti.

Usare il Guest Blogging

Il Guest blogging può aiutarti a generare traffico verso il tuo sito. Ci sono due aspetti fondamentali a cui pensare per assicurare il buon esito di questa strategia. Il primo consiste nel trovare siti autorevoli per la nicchia a cui ti rivolgi e che accettino post da autori esterni. Puoi usare Google per trovarli.

La seconda cosa su cui concentrarsi è trovare gli argomenti che vengono condivisi molto nella tua nicchia. Uno strumento come Buzzsumo può aiutarti.

Segui le linee guida del sito e invia il tuo articolo. Non demordere se non viene approvato, puoi riprovarci in un secondo momento o tentare con un altro sito. Se riesci a far pubblicare i tuoi contenuti, assicurati di seguire la discussione e rispondere ai commenti. A volte avrai la possibilità di inserire dei link al tuo sito nella firma o nel box autore. Assicurati di rispettare le regole, ma approfitta di questa opportunità, se possibile.

Condividere i tuoi post sui social media

Promuovi il tuo contenuto sui social media per raggiungere la tua nicchia. Scegli i canale più adatto per raggiungere il pubblico a cui ti rivolgi e incoraggia il dialogo invitandoli a lasciare commenti e rispondendo alle domande.

Puoi condividere nuovamente il link agli articoli già pubblicati, a patto di non farlo troppo spesso e di variare il messaggio. Ad esempio, la prima volta puoi parlare di “nuovo articolo: titolo”, poi fare una domanda, citare un fatto o una frase e così via. Puoi anche cambiare l’immagine di accompagnamento al post.

Ho raccolto qualche consiglio per gestire i canali social in modo più efficiente e risparmiando tempo.

Conclusione

Come hai visto, oggi ti ho illustrato alcune strategie interessanti che potrai usare per integrare efficacemente le attività di promozione del tuo blog.

Queste tecniche sono molto potenti se vuoi raddoppiare le visite al tuo sito. Ti aiuteranno a ottenere un buon posizionamento e, soprattutto, a guidare gli utenti verso le tue pagine.

Cosa ne pensi?

Usi già queste strategie oppure ne preferisci altre?

Fammelo sapere nei commenti, condividendo il tuo parere nel box qui sotto.

Altre guide della stessa
categoria

1 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *