Disattivare i plugin quando non hai accesso alla Bacheca

come disattivare i plugin quando non hai accesso alla bacheca

Non riesci più ad accedere al tuo sito? Tutto ciò che vedi è una schermata bianca o un messaggio di errore? Disattivare i plugin potrebbe essere la soluzione.

Forse c’è stato un problema con l’installazione o l’aggiornamento di un plugin. Oppure, se hai provato a modificare dei codici in un file, forse hai fatto un errore.

Disattivando gli strumenti attivi sul tuo sito rimuoverai eventuali problemi di compatibilità tra due o più plugin, tra plugin e tema, e tra plugin e WordPress stesso.

…non hai però accesso al pannello di amministrazione da cui sono gestiti anche i plugin…

Non c’è problema! Nella guida di oggi imparerai come disattivare i plugin quando non hai accesso alla Bacheca.

Metodi per disattivare i plugin WordPress dal cPanel

Esistono due metodi per disattivare i plugin quando non hai accesso alla Bacheca WordPress:

  • Lavorando sul database da phpMyAdmin,
  • lavorando sulla cartella che contiene i file dei plugin, dal File Manager all’interno dell’cPanel o da FTP.

(se hai accesso al File Manager ed al database, fai comunque un backup del tuo sito per avere una copia delle configurazioni dei plugin, nel caso queste vadano perse).

Disattivare i plugin via phpMyAdmin

Dalla home del cPanel naviga all’interno di phpMyAdmin. Qui, individua il database del tuo sito e nella lista di tabelle clicca wp-options.

wpoptions database

Arrivato a questo punto, concentrati sulla colonna option_name e scorri la lista fino a quando trovi la riga contenente la voce “active_plugins”. Come puoi intuire, qui sono contenute le informazioni relative ai plugin attivi sul sito.

active plugins pypmyadmin

Su questa riga, clicca Modifica. Si aprirà una nuova schermata con un campo di testo bianco, contenente alcuni codici.

Per disattivare i plugin, ciò che devi fare e sostituire i codici presenti nell’area di testo con a:0:{} , come vedi nell’immagine qui sotto.

disattivare plugin da database

Se il problema era uno dei plugin attivi sul sito, dovresti essere ora in grado di accedere alla Bacheca.

Prova quindi a riattivare i plugin uno ad uno, fino a quando individui quello che fa di nuovo “rompere” il tuo sito.

Identificato il colpevole, disattiva di nuovo tutti i plugin da phpMyAdmin. Quindi, torna nella Bacheca e cancella lo strumento che causa l’errore.

Infine, riattiva gli altri.

Se questa soluzione non funziona, prova a disattivare i plugin tramite File Manager (se hai familiarità nell’uso di FTP client, potrai seguire tutti i passaggi che seguono allo stesso modo).

Disattivare i plugin via File Manager o FTP

Accedi al cPanel e clicca File Manager.

Naviga all’interno della directory public_html e quindi nella cartella contenente il tuo sito (il tuo sito potrebbe trovarsi direttamente all’interno di public_html); quindi in wp-content.

Trova la cartella chiamata plugins e rinominala plugins_old , come vedi nell’immagine qui sotto. Questo disattiverà tutti i plugin installati sul tuo sito.

rinominare cartella plugins old

Prova, quindi, ad accedere alla Bacheca. Per prima cosa, se riesci a vedere il tuo sito e ad accedere all’area di amministrazione vuol dire che il problema era di fatto dovuto ad un plugin.

Navigando all’interno della sezione plugin, ti capiterà di vedere alcuni messaggi di errore contenenti il testo “Il plugin NOMEPLUGIN è stato disattivato a causa di un errore: Il file del plugin non esiste.” (questo è normale, perché abbiamo rinominato la cartella).

Ora, torna all’interno di wp-content e lavora all’inverso: individua la cartella plugins_old e rinominala plugins (effettivamente tornando all’inizio, prima della tua modifica).

Fatto questo, accedi nuovamente alla Bacheca e naviga nella sezione Plugin. Vedrai che gli strumenti ora risultano di nuovo installati, però non attivi.

Prova ad attivarli uno ad uno fino a quando identifichi quello fa andare giù il tuo sito. Trovato il plugin che causa l’errore, ripeti il procedimento per disattivare tutti i plugin dal File Manager. Quindi, rinomina la cartella “plugins” e torna sulla Bacheca WordPress. Ora, cancella il plugin “problematico” e riattiva tutti gli altri.

Non farti intimorire dal numero di passaggi. Capito il procedimento sarai in grado di ripeterlo senza difficoltà!

Conclusione

Leggendo questa guida hai imparato a disattivare i plugin quando non hai accesso alla Bacheca. Spero che queste istruzioni ti siano utili a risolvere eventuali problemi che stai riscontrando sul tuo sito.

Per qualunque dubbio, domanda o consiglio, lascia pure un commento qui sotto al post.

Alla prossima guida!

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
14 commenti
  1. dice:

    Mi hai salvato, avevo installato un plugin per visualizzare pdf che mi aveva mandato in crash WP, grazie a te ho cancellato dal manager dell’host il plugin e ora tutto ok, grazie :)

    Rispondi
  2. dice:

    Grazie, Andrea!
    Il tuo post mi ha aiutata a superare in pochi secondi il mio primo attacco di panico da sito bloccato post aggiornamento di un plugin! :)
    Chiaro e preziosissimo come sempre!
    Ciao!

    Rispondi
  3. dice:

    Buongiorno Andrea,
    la disperazione mi porta a disturbarti.
    Non riesco ad accedere al pannello di WP (mi dice ERRORE: i cookie sono bloccati a causa di un output inaspettato). Come soluzione, on line, ho trovato solo il rinominare le cartelle dei temi (ma da cpanel riesco solo a rinominare i singoli file dentro le cartelle).
    Ho eseguito un controllo sui plugin come spieghi in questo articolo, e pare tutto a posto.
    Se hai qualche suggerimento, sarà molto gradito.
    Grazie.

    Rispondi
  4. dice:

    Buongiorno,
    Sto cercando di disinstallare un plugin “all in One Wp Security” che su un sito mi sta dando problemi di accesso. (negli altri non mi da alcun problema, in quanto è molto ben fatto e lo utilizzo). Tra le funzioni permette di modificare la URL della pagina di Login al pannello wordpress, e questa modifica non mi permette più l’accesso. Il messaggio di errore è questo:

    Internal Server Error

    The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.

    Please contact the server administrator at postmaster@miosito.com to inform them of the time this error occurred, and the actions you performed just before this error.

    More information about this error may be available in the server error log.

    accedendo con Aruba e andando sul file Manager, ho provato a rinominare la cartella plugin, sperando di disattivarlo ma la cosa non funziona. Ho provato anche a modificare il nome della cartella del plugin stesso, ma nulla… cosa potrebbe essere? grazie

    Rispondi
  5. dice:

    ciao.
    complimenti, articolo molto utile. mi è venuta in mente però una domanda da porti non proprio esattamente inerente: ma i plugin non attivi comunque influenzano in qualche modo il funzionamento di wordpress o è come se non ci fossero? ovvero, posso lasciare nella cartella plugins dei plugin che non sono attivi senza avere conseguenze?
    grazie

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Alex!
      Come se non ci fossero ;-).
      Ma anche se non attivi i plugin occupano comunque spazio, e (se con codice malevolo) possono essere utilizzati come via d’accesso per il tuo sito web.
      In genere quindi consiglio l’eliminazione, più che la “semplice” disattivazione, se effettivamente non vengono più sfruttati.
      Grazie del tuo commento, un saluto!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *