Guide

Come eliminare una pagina del tuo sito WordPress in rispetto della SEO

A volte è necessario cancellare una pagina o un articolo dal tuo sito. Ma come fare per rimuovere una pagina senza incorrere in errori SEO?

Eliminare una pagina in rispetto della SEO

Eliminare una pagina dal tuo sito web dovrebbe essere una decisione presa con una certa cautela. Hai veramente bisogno di farla sparire del tutto? Ci sono altri sistemi per eliminare il contenuto senza per forza dover cestinare la tua risorsa. Però, se proprio devi, fai in modo di eliminare la pagina in rispetto della SEO.

In questo articolo ti aiuterò a capire se la tua pagina deve proprio essere eliminata e, se sì, come farlo senza rischi per la SEO.

È necessario cancellare la pagina?

Se vuoi eliminare una pagina dal tuo sito in rispetto della SEO, dovrai innanzitutto decidere se sia necessario cancellarla definitivamente oppure se possono essere sufficienti altri sistemi.

Contenuti duplicati

Hai un problema di contenuti duplicati e non vuoi incorrere in penalizzazioni? Potrebbe essere più indicato utilizzare gli URL canonici. Anziché eliminare del tutto la tua pagina, puoi tranquillamente usare l’attributo rel=”canonical” del tag <link> nella sezione <head> della tua pagina.

In questo tag, specificherai l’URL della pagina che vuoi indicare come canonica, ossia come unica da prendere in considerazione per quel contenuto duplicato, usando l’attributo href. Esempio:

<link rel=”canonical” href=”http://miosito.it/pagina_canonica”>

Di conseguenza, solo la pagina canonica verrà presa in considerazione dai motori di ricerca, che non rileveranno più la presenza di contenuti duplicati.

Scopri il nostro Corso WordPress, Corso HTML, Corso SEO, Corso CSS e altri corsi per creare il tuo sito web

Contenuti obsoleti

Se vuoi eliminare un contenuto perché parla di argomenti che ormai non hanno più valore, o che sono diventati obsoleti, potresti aggiornare il testo lasciando lo stesso URL.

Puoi anche cambiare completamente il testo all’interno della tua pagina ma, se l’URL rimane lo stesso, per Google non c’è alcun problema e la tua pagina manterrà sempre il punteggio acquisito col tempo.

In alternativa, puoi mantenere la tua pagina pubblicata, ma aggiungere alla head il meta tag robots=”noindex”. In questo modo, non rischi che si crei alcun errore, ma allo stesso tempo Google saprà di non dover mantenere quella pagina nel suo indice.

Come vedi, a seconda dei casi possono esserci soluzioni diverse. Se non sei sicuro di dover eliminare la tua pagina, ma non sai quale sia il sistema migliore per rimuoverla dall’indice di Google, puoi contattare il nostro servizio di Consulenza SEO. Sapremo trovare la soluzione giusta per il tuo caso e ti aiuteremo a metterla in pratica.

Eliminare una pagina in rispetto della SEO

Se proprio hai la necessità di cestinare la tua pagina, devi procedere in modo da non generare errori. Infatti, sarà inevitabile causare errori 404 e rompere dei link. Se poi la tua pagina aveva link in entrata provenienti da siti esterni oltre al tuo, non puoi sapere quanti link si spezzeranno.

Gli errori di “pagina non trovata” non piacciono affatto a Google, perciò bisogna fornirgli le corrette istruzioni per dirigersi verso un’altra destinazione, e per questo serviranno di redirect 301.

Ecco come bisogna procedere, un passo per volta.

Rimozione URL

Per prima cosa, accedi alla Google Search Console e vai nello Strumento di rimozione URL.

Eliminare una pagina in rispetto della SEO: rimozione URL

Questo strumento permette di rimuovere una determinata pagina dall’indice di Google solo temporaneamente, per l’esattezza 90 giorni. Iniziando però a nascondere il tuo URL, avrai tutto il tempo per procedere con la corretta rimozione del tuo contenuto.

Dallo strumento rimozione URL, clicca sul pulsante Nascondi temporaneamente e inserisci l’URL della pagina, poi vai su Continua. A questo punto dovrai specificare meglio la tua richiesta: scegli la voce “Cancella URL dalla cache e rimuovi temporaneamente dalla ricerca”.

Ora potrai tranquillamente eliminare la pagina in rispetto della SEO, impostando i redirect per fare in modo che non vengano generati errori.

Imposta un redirect 301

Prima di cestinare definitivamente la tua pagina, controlla quali sono i contenuti simili ad essa verso i quali potresti indirizzare il traffico che sarebbe invece giunto sulla pagina da eliminare. Cerca pagine che affrontano lo stesso argomento, oppure appartenenti alla stessa categoria.

Se proprio non esiste nulla di simile, potresti ripiegare in un redirect 301 verso la tua pagina 404 personalizzata, oppure creare un nuovo contenuto apposta per l’occasione.

Per gestire i redirect, ti consiglio il plugin Redirection, molto semplice da usare. Basta inserire l’URL della pagina da eliminare, l’URL della pagina su cui indirizzare il traffico e il gioco è fatto.

Plugin Redirection

Usare l’errore 410

Un altro sistema può essere quello di sfruttare un altro tipo di errore, il 410. Il codice 404 significa che la pagina non è stata trovata, l’URL non porta a nulla, “not found”.

Invece il codice 410 indica specificatamente che la risorsa non è più disponibile e non lo sarà mai più, è “gone”, andata. Google capirà che quella risorsa andrà completamente rimossa dall’indice.

Per gestire il codice 410 puoi utilizzare il plugin 410 for WordPress.

Usa questo sistema però solo se sei super certo che non userai mai più quell’URL in futuro per i tuoi nuovi contenuti.

Comunque, se vuoi stare tranquillo, sfruttare il redirect 301 va benissimo in qualsiasi caso.

Conclusione

Ora che hai visto come eliminare la tua pagina in rispetto della SEO, sappi che, una volta che scadranno i 90 giorni di rimozione temporanea, Google andrà a scansionare il tuo URL e scoprirà che la risorsa è stata rimossa definitivamente.

Non ci saranno errori nella tua Search Console e non ci saranno penalizzazioni di alcun tipo.

Quali accorgimenti hai preso per eliminare un tuo contenuto senza creare errori SEO?

Hai avuto problemi?

Raccontaci la tua esperienza nei commenti.

Vota questa guida

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Comprare un dominio e uno spazio hosting WordPress su SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

4 COMMENTI
Commenta
    • Team

      Ciao Jan! cosa stai cercando dei deincizzare? Che procedure hai seguito finora? Nessun problema per lo sfogo, siamo abituati! Importante è trovare soluzioni. A presto!

      Rispondi
  1. Nicola

    Buongiorno, innanzitutto complimenti per l’articolo!
    Una domanda: se per esempio voglio cancellare una pagina indicizzata che non mi serve più e non mi interessa nemmeno fare un redirect 301 per portare il posizionamento acquisito da questa pagina, nel rispetto della SEO devo comunque fare qualcosa (tipo codice 410, redirect verso l’home o altro ) o posso solamente cancellarla e aspettare che Google la tolga dall’indice?

    Vi ringrazio in anticipo!

    Rispondi
    • Team

      Ciao Nicola, puoi cancellare dall’indice di Google una pagina facendole rispondere un 404 o 410. Le future scansioni del motore di ricerca faranno in modo di eliminarne la indicizzazione, anche se non è possibile avere una tempistica certa in merito. Un saluto, continua a seguirci e grazie dei complimenti!

      Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *