Come inviare la sitemap a Google tramite Yoast SEO

Uno dei migliori modi per far trovare facilmente il proprio sito è inviare una sitemap a Google con l’aiuto del validissimo plugin Yoast SEO. Avere una sitemap costruita seguendo un preciso obiettivo e ottimizzata per i motori di ricerca può essere uno dei principali fattori di successo del tuo sito. A volte l’importanza di questo elemento è sottovalutata e magari è creata in modo sbrigativo e senza troppe ottimizzazioni.

In realtà, una sitemap ben strutturata renderà il tuo sito facilmente accessibile per tutti i motori di ricerca e fornirà risultati precisi ai navigatori del Web alla ricerca di particolari parole chiave. I motori di ricerca utilizzano degli strumenti chiamati “crawler” che leggono il contenuto del tuo sito e dipendono fortemente dalle sitemap che gli indicano quali siti racchiudono il contenuto che è stato cercato.

Approfondiamo insieme cos’è e perché è importante inviare la sitemap a Google. Vediamo poi come farlo tramite Yoast SEO.

Che cos’ è una sitemap?

Mappa del sito - come inviare la sitemap con Yoast SEO

La sitemap è una lista delle pagine web che compongono un sito e viene usata principalmente per informare i motori di ricerca (come Google) su come è organizzato. Questa lista aiuta anche i “crawler” dei motori di ricerca a leggere correttamente il tuo sito e fornisce risultati precisi alle ricerche degli utenti.

I tipi principali di sitemap sono due: XML e HTML. La differenza principale tra i due tipi è che il primo è destinato ai motori di ricerca e all’ottimizzazione dei risultati, il secondo agli utenti finali, i visitatori del sito. Se ti stai chiedendo quale usare, la risposta è entrambi i tipi.

La sitemap XML si prende cura dei “crawler” dei motori di ricerca, rendendo accessibile e leggibile il contenuto del tuo sito. Se per esempio hai molte pagine secondarie o post che non sono linkate alla pagina principale, la sitemap informerà Google della presenza di questo contenuto.

La sitemap HTML rappresenta la mappa del tuo sito che utilizzeranno i visitatori. In genere è una pagina con vari link (importante usare parole chiavi chiare e descrittive) che organizza e sintetizza il contenuto. I visitatori utilizzeranno questa pagina per conoscere facilmente cosa hai sul tuo sito per poi accedervi facilmente. Avere entrambi i tipi ti permetterà di avere un sito ben indicizzato nei motori di ricerca e di facile navigazione per gli utenti.

Perché è importante avere una sitemap?

La sitemap rappresenta le fondamenta del tuo sito, uno strumento importantissimo sia per la pianificazione e creazione delle pagine che lo comporranno sia per la navigazione dello stesso.

Sin dalla pianificazione del sito è importante avere una mappa prima di procedere alla creazione delle pagine stesse. Avere una sitemap sin dall’inizio ti permetterà di avere le idee chiare su cosa deve essere incorporato nel sito e su come avverrà la navigazione.

Il modo migliore per creare una mappa in fase di pianificazione è disegnare delle bozze su di una lavagna, o su di un pezzo di carta in modo tale da avere un supporto visuale per poter confermare il design e identificare i punti da modificare.

Esistono anche dei tool come “Writemaps” che ti faciliteranno di molto la vita. Questo processo vale anche per chi il sito già ce l’ha e magari vuole soltanto ottimizzarlo. Ma ora passiamo all’azione e vediamo come usare Yoast SEO per inviare la sitemap a Google.

Creazione della sitemap XML con Yoast SEO

Yoast SEO tra i migliori plugin per WordPress

Prima di cominciare ti invitiamo a leggere la nostra guida: “La guida in italiano a Yoast SEO per ottimizzare il tuo sito”, nella parte inziale ti spieghiamo come installare il plugin e come configurarlo.

Con WordPress creare una sitemap è molto facile, soprattutto se si utilizza il plugin Yoast SEO.

Dopo aver installato e attivato Yoast SEO, nella schermata principale della tua installazione di WordPress, selezionate SEO (in basso, parte sinistra dello schermo).

yoast seo opzioni sitemap

Cliccate su “SEO” e poi nella nuova schermata che avete davanti, cliccate sulla sezione “Sitemaps XML”.

Cliccate sul link “Sitemap XML” ed il plugin avvierà il processo di generazione della sitemap XML. Il risultato sarà un url che ti servirà in seguito, tienilo a portata di mano. Ora che hai la sitemap XML dobbiamo inviarla a Google.

Invio della sitemap a Google

come usare Yoast SEO per inviare sitemap a google

Dirigiamoci sulla Google Search Console, ed effettua il login. Nella pagina principale di Google Search Console, verrà visualizzato una casella dove dovrai inserire l’url del tuo sito.

Clicca sul pulsante “Aggiungi una proprietà” e se non hai nessun sito registrato, Google avvierà la procedura di verifica di proprietà, altrimenti dovrai cliccare su “Gestisci proprietà” che trovi accanto alle proprietà esistenti.

Nella nostra guida: “Come verificare la proprietà del sito con Google Search Console” spieghiamo quali sono i metodi di verifica della proprietà del sito utilizzati da Google.

Google Search Console

Nell’interfaccia di verifica della proprietà del tuo sito richiesta da Google, seleziona “Metodi alternativi” poi su tag HTML per ottenere un codice di verifica. Copia incolla il codice di verifica (esempio: <meta name=”google-site-verification” content=”ErXtmp4BGmob3jBF7oDCBVA0LgwVi2p7lBw3Tni7F1E” />) e torna sulla schermata principale di WordPress.

Avendo installato Yoast SEO possiamo utilizzare il plugin per facilitare anche questo passaggio. Nella schermata principale della tua installazione di WordPress clicca di nuovo su SEO e, nella sezione “Webmaster tools”, incolla il codice di verifica nella casella per “Google Search Console” e poi clicca su “salva cambiamenti”.

Ritorna su Google Search Console e vai sulla schermata per la verifica della proprietà, clicca sul pulsante “Verifica” e se tutto è andato a buon fine, vedrai un messaggio di successo. Clicca su continua per visualizzare la schermata di controllo per il tuo sito.

Nella nuova schermata sarà visibile la sezione “sitemap”, cliccaci su per accedere alla lista siti. Clicca su “Aggiungi sitemap” e inserisci l’url della tua sitemap generato in precedenza grazie al plugin Yoast SEO. La sitemap principale è Sitemap_index.xml (contiene tutta la sitemap del sito).

Una volta inviata la sitemap, Google si prenderà un po’ di tempo per leggere il contenuto del tuo sito. Quando il processo sarà completo, saranno disponibili varie statistiche.

Nel caso ti interessi, lo stesso procedimento si applica per Yahoo e Bing, ovviamente utilizzando gli strumenti per Webmaster dedicati.

Hai bisogno di assistenza per migliorare la SEO del tuo sito? Prendi appuntamento con i nostri esperti.

Conclusione

Le sitemap sono uno strumento essenziale e alla portata di tutti per migliorare di gran lunga il successo del proprio sito. Creare una sitemap XML e condividerla con i motori di ricerca ti aiuterà senza dubbio a ricevere più visite. Con questa guida abbiamo visto che cos’è una sitemap, perché è importante crearle e come inviare la sitemap XML a Google tramite il plugin Yoast SEO.

Hai già creato la sitemap? Hai dei consigli da condividere? Usi plugin diversi da Yoast SEO? Fammelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Altre guide della stessa
categoria

2 COMMENTI
Commenta
  1. Giusy

    Ciao, ho istallato yoast ma dopo un recente aggiornamento se vado sul menù SEO non trovo più il menù Sitemap XML.
    Come posso configurare la sitemap?

    Grazie

    Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *