fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Come costruire un tuo personal brand e farne un successo

marketing e personal branding, cosa devi sapere
Tabella dei Contenuti

Online esistono molti personal brand che hanno costruito la loro piccola grande nicchia e che in questa nicchia si muovono con più che discreto successo.

La prima grande distinzione da fare è quella con gli influencer. Chi decide di costruire il proprio personal brand lo fa per promuovere ciò che come professionista sa fare. Le attività che consentono di dare vita ad un personal brand di successo sono diverse, tutte importanti, tutte da mettere però nella giusta prospettiva e con una giusta tempistica.

personal brand che funzionano, esperti che parlano con il cuore
Il tuo personal brand parla di te agli altri – sos-wp.it

Il tuo personal brand ovviamente passa attraverso il tuo sito web ma anche attraverso l’attività che fai sui social e tutto il marketing che metti in pratica per collegare sito e social ai tuoi possibili clienti. Perché l’attività ha come scopo ultimo la creazione di una sorta di gigantesca campagna di marketing permanente per fare di te un esperto, un punto di riferimento, qualcuno dà interpellare e a cui rivolgersi se si hanno problemi specifici o necessità circostanziate.

Qualunque professionista può dare vita ad una propria strategia per creare il proprio brand personale. Quelle che ti proponiamo sono strategie che funzionano a prescindere dalla nicchia in cui decidi di muoverti.

Le 5 C del personal brand che funziona

Un brand è, tradotto in italiano semplicemente, un marchio. Un elemento subito distinguibile e che identifica un prodotto, una società, un servizio. Ma il brand non è solo il logo, è tutto quello che le persone dicono e pensano di quella società, di quel prodotto, di quel servizio. Aggiungere personal significa semplicemente che l’attenzione delle attività non è su una entità ma su una persona che diventa, in un certo senso, contemporaneamente logo, prodotto, società e servizio.

Chiarito che cos’è nella teoria, cerchiamo di mettere in fila qualche idea su come gestire il marketing per un personal brand. Diversi esperti di marketing riassumono i principi da seguire con le famose 5 C del branding (che somigliano un po’ alle 7 C del marketing digitale). Innanzitutto c’è bisogno di costanza. Per costruire un brand occorre infatti essere regolari nella pubblicazione di contenuti. Online si rischia subito di finire dimenticati se non si rimane sulla cresta dell’onda.

Accanto però alla prima cosa che forse ti è venuta in mente, i social, non bisogna sottovalutare anche la costanza nella costruzione di contenuti sul tuo sito web personale. L’algoritmo di Google adora quello che è nuovo, il che significa che se vuoi una buona performance nel SERP, devi organizzare del tempo per farti trovare con contenuti che raccontino chi sei e quello che sai fare, parlando con la tua nicchia e provando anche a risolvere qualche problema.

strategie per personal brand che funzionano, usa i social ma non solo
Non solo social per un brand che funziona – sos-wp.it

Un’altra C è quella della creatività. Ma la creatività deve essere ovviamente coniugata non seguendo semplicemente i trend del momento ma trasformando l’esperienza che possono avere gli utenti sul tuo sito in qualcosa che ti rappresenti. Per questo motivo è decisamente importante scegliere una buona palette per il tuo logo o il tuo sito web: potrai cambiare idea in futuro ma se parti con una buona base questo bisogno sarà meno sentito.

Altre due C che vanno di pari passo sono chiarezza e comprensione. La chiarezza deve essere quella di dire in poche parole chi sei, che ci fai in rete e quali sono i problemi che può risolvere agli utenti. La comprensione deve essere quella degli utent: se il tuo sito è bello ma non permette una navigazione agevole, rischi che tutti gli altri sforzi vadano persi. Allo stesso modo devi mettere gli utenti nelle condizioni di comprendere quello che vuoi che facciano eventualmente sul tuo sito o quando ricevono la tua newsletter.

Organizza call to action trasparenti per non dare l’impressione di voler solo far perdere tempo. Nessuno online vuole perdere tempo.

Altra C molto importante è quella di cura. Devi curare la tua comunicazione in modo tale che ogni volta che qualcosa di tuo viene pubblicato, a prescindere dalla piattaforma, sia sempre tutto riconducibile a te e al tuo personal brand.

Quanto è importante il fattore tempo

Abbiamo visto fin qui quelli che sono i principi di una buona strategia di marketing che funziona per creare un personal brand solido e di successo. Un aspetto che però non rientra nelle 5 C del personal branding ma che devi tenere comunque a mente è il fattore tempo. Neanche online, neanche nell’epoca frenetica che viviamo, esistono reali successi esplosi in una notte. Come per i migliori spettacoli pirotecnici, quello che si vede esplodere in un momento nel buio e che sconvolge ed emoziona è in realtà il frutto di un lavoro lunghissimo fatto con il bilancino.

Per costruire un brand di successo c’è bisogno di tempo. E quando si parla di tempo devi mettere in conto che potrebbero volerci anche almeno un paio d’anni per costruire uno zoccolo duro di utenti che ti ascoltano e che ti sostengono anche a un livello economico. Per questo motivo, perché il tempo non sia sprecato, devi partire con un piano: come per qualunque strategia di marketing, infatti, il personal brand si costruisce a partire da un’idea che va sviluppata.

Questa idea sei tu.

il fattore tempo nella creazione di un personal brand
Una domanda da non farti mai: quanto tempo ci vorrà? – sos-wp.it

Quello che fai e quello che puoi fare per chi ti troverà online deve guidare parte delle tue scelte ma quello che sei deve guidare l’altra parte. Qualunque attività ha adesso diversi esperti che sono molto conosciuti online e offline. Potresti quindi pensare che l’idea che ti ci vogliano almeno 24 mesi perché quello che scrivi e quello che posti sui social trovi il suo pubblico sia una perdita di tempo e lasciar perdere. Ma in realtà, se ti concentri allo stesso modo su quello che offri e sul modo in cui lo offri potrai trovare la tua chiave per raccontare chi sei e trovare cosi anche il tuo pubblico.

Motivo per cui è importante avere una tua nicchia in cui diventare unico esperto. Non devi preoccuparti se la tua nicchia sembra troppo piccola, nessuna nicchia è troppo piccola. Se rispondi a un bisogno preciso e specifico di un certo numero di utenti, su quegli utenti e sulle esperienze che a quegli utenti dai costruirai la tua nicchia e il tuo personal brand.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Cosa stai cercando?

Chiamaci ora!

Hai bisogno di una mano? Il nostro team è pronto ad ascoltarti e a trovare la soluzione su misura per te. Clicca qui sotto e chiamaci per un preventivo gratuito:

SOS WP Academy

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy