fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

5 Strategie efficaci per ottimizzare i link e potenziare la tua SEO

5 Strategie efficaci per ottimizzare i link e potenziare la tua SEO
Tabella dei Contenuti

Una tattica che spesso viene trascurata ma che ha grande importanza per la SEO è l’ottimizzazione dei link. Non sto parlando, in questo caso, né di backlink e link building, né di internal linking, ma proprio dell’ottimizzazione on-page dei singoli link, che siano interni (verso altri contenuti del tuo sito) o esterni (verso siti esterni).

Se stai lavorando tanto per migliorare la tua visibilità sui motori di ricerca, ma sono mesi che rimani sempre un passo indietro al tuo competitor, forse iniziare a ottimizzare i link potrebbe darti la spinta necessaria a superarlo.

Non ti resta che provare ad applicare queste strategie!

1. Usa un anchor text significativo

Il cuore di un link è l’anchor text, il testo cliccabile. Evita frasi generiche come “Maggiori informazioni qui”, “Clicca qui” o “Vai su questa pagina” e usa invece un testo che da solo fornisca un’indicazione chiara sull’argomento del link.

Immagina che tutto il testo della tua pagina sparisca e rimangano solo i link: riesci a capire dove portano? Se la risposta è sì, hai fatto un buon lavoro.

Questa strategia migliorerà notevolmente anche l’accessibilità del tuo sito, quindi diciamo pure che “vale doppio”.

scegli con cura l'anchor text

2. Usa le parole chiave negli anchor text

Se stai lavorando sui link interni, puoi fare ancora di più. Inserisci nell’anchor text le parole chiave per le quali vuoi posizionare l’articolo a cui stai linkando.

Google si accorgerà che a quell’articolo puntano dei link contenenti le parole chiave, perciò potrebbe valorizzarlo, anche perché capisce ancora meglio qual è l’argomento trattato.

Cerca però di diversificare, usando non solo la keyword principale ma anche frasi articolate, sinonimi e keyword long tail. In questo modo riuscirai a ottimizzare i link rendendoli più pertinenti e più esplicativi.

3. Attenzione all’uso dell’URL come anchor

Può capitare di utilizzare l’intero URL come anchor text, ma usa questo tipo di link con moderazione. Usato ogni tanto (ma di rado!) può dare un senso di naturalezza e spontaneità, però d’altra parte rende la leggibilità più pesante per il visitatore.

Osserva la differenza:

  1. Leggi la nostra guida sulla leggibilità dei contenuti!
  2. Leggi la nostra guida: https://sos-wp.it/news/indice-leggibilita-punteggio-seo-contenuto/

Ovviamente, l’esempio 1 è molto più leggibile.

Personalmente evito sempre di usare gli URL come link, a meno che non sia strettamente necessario, come appunto per fare l’esempio qui sopra!

4. Contestualizza i tuoi link

Non basta ottimizzare i link, ma serve anche l’ottimizzazione del testo intorno ad essi.

Il testo circostante al link è rilevante quasi quanto l’anchor text. Il paragrafo che contiene il link dovrebbe essere strettamente legato all’argomento della pagina di destinazione, offrendo un contesto che aiuta i motori di ricerca a comprendere meglio il tuo contenuto.

Ecco perché potrebbe essere controproducente inserire link “a caso” all’interno dei tuoi articoli, semplicemente con lo scopo di costruire un po’ di internal linking.

Per esempio, adesso, totalmente fuori contesto, aggiungo la riga seguente:

Scopri quali sono i migliori temi per WordPress!

Certo, sto richiamando l’attenzione su un articolo per me importante, che voglio valorizzare e sul quale voglio attirare traffico. Ma cosa c’entra con tutto il discorso fatto fin qui? Nulla.

Tu ti sentirai sicuramente spaesato, e non piacerà tanto nemmeno a Google.

Ci sono tanti modi per ottimizzare i link

5. Rendi visibili i link

C’è un ultimo suggerimento che voglio darti per ottenere il massimo rendimento dai link all’interno dei tuoi articoli, e cioè quello di renderli ben visibili e distinguibili dal resto del testo.

Un link di un colore molto diverso da quello del contenuto, ad esempio rosso o blu, lo farà risaltare e invoglierà il lettore a cliccarci. Un link con il colore solo leggermente diverso dal resto del contenuto, magari più chiaro o più scuro, o semplicemente sottolineato, passerà totalmente inosservato.

Usa colori che riprendano quelli del tuo sito. Nel nostro blog, ad esempio, noi abbiamo deciso di rendere tutti i link in blu e in grassetto, e quando ci passi sopra col mouse diventano arancioni e sottolineati. Prova!

Blu e arancione sono infatti i nostri colori anche per i pulsanti, e quindi catturiamo l’attenzione mantenendo uno stile coerente con tutto il sito.

Conclusione

Applica queste 5 tecniche per ottimizzare i link nei tuoi articoli e migliorare la tua SEO.

Non ti aspettare risultati straordinari solo dopo averle applicate. Questa è solo la ciliegina sulla torta per perfezionare una strategia SEO già solida e ben studiata.

Se vuoi scoprire quali altri piccoli accorgimenti puoi applicare per migliorare il posizionamento del tuo sito, contattaci oggi stesso e richiedi una consulenza. Ti aiuteremo a scoprire tutti i dettagli migliorabili del tuo sito per una SEO da veri perfezionisti.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy