I 3 migliori siti per creare le tue newsletter gratis!

creare newsletter gratuita

Hai finito di costruire il tuo sito e creato i tuoi contenuti? Vuoi creare newsletter gratis, dando aggiornamenti, offerte o le ultime notizie della tua piattaforma? A questo punto diviene fondamentale scegliere un servizio di newsletter che ti permetta di comunicare direttamente con i lettori che si sono iscritti alla tua mail o al tuo RSS feed.

Dopo aver selezionato e testato un buon numero di servizi, abbiamo scelto i 3 migliori siti per creare una newsletter gratis che hanno dimostrato di raggiungere i loro clienti o lettori fidelizzati tramite uno stile professionale e allo stesso tempo gratuito.

Ecco qui i 3 migliori siti per creare le tue newsletter gratis:

Ecco l’elenco di questi strumenti che ti raccomandiamo di utilizzare per sfruttare appieno le potenzialità del tuo spazio web:

1. Tinyletter

Tinyletter

Tinyletter è senza dubbio il servizio di newsletter gratuito più facile da utilizzare ed allo stesso tempo più stiloso.  Infatti il rich text editor o il html editor ti consente di creare facilmente i testi da inviare, permettendoti di scegliere il format più idoneo al tuo messaggio. Basta solo un minuto per aprire il tuo account su Tinyletter ed iniziare a spedire gli aggiornamenti agli iscritti. Ti permette anche di inserire la form d’iscrizione nel tuo sito, e di incentivare quindi le adesioni degli utenti alla ricezione dei tuoi contenuti.

2.MailChimp

MailChimp

MailChimp ti permette di inviare newsletter gratis ai tuoi iscritti e di impostarne il formato scegliendo tra una vasta gamma di template professionali grazie ad un sistema efficiente e rapido per la spedizione. Puoi anche scegliere eventualmente la versione a pagamento premium, ma già quella gratuita consente di spedire fino a 1.200 e-mail al mese a 2.000 iscritti. Se superi questo limite dovrai pagare per accedere a un numero maggiore di mail ed iscritti. Questo strumento è sicuramente uno dei più raccomandabili, vista la grande flessibilità e le possibilità di personalizzazione.

3. Letterpop

Letterpop per creare newsletter gratis

Letterpop, invece, ha la principale caratteristica di creare formati di newsletter dallo stile più originale e accattivante allo stesso tempo. Un servizio quindi che è consigliabile maggiormente a quelle piattaforme web che fanno del proprio stile personale un loro punto di forza. L’editor di Letterpop è talmente semplice che basta copiare ed incollare testi, immagini o immagini da Flickr e spedirli successivamente via e-mail, RSS feed, social network ed altri mezzi di comunicazione. Davvero uno strumento efficace per raggiungere il più vasto numero possibile di sottoscrittori.

Vuoi aumentare le registrazioni alla tua Newsletter? Impara a farlo con le nostre strategie.

Conclusione

I servizi che ti abbiamo illustrato, pur presentando alcune differenze, sono ottimi per l’invio della newsletter e sono ideali per chi non dispone di budget altissimi, specialmente all’inizio del proprio business. Se disponi invece di un budget di spesa non limitato e hai bisogno di qualcosa di più professionale puoi sempre cercare dei servizi a pagamento, ma ti consigliamo comunque di testare gli strumenti di cui abbiamo parlato in questo post.

Si tratta infatti di piattaforme assai funzionali e flessibili, che possono agevolare di molto il contatto con i tuoi utenti, velocizzando la trasmissione dei tuoi contenuti e permettendoti di aumentare di conseguenza le visualizzazioni del tuo sito.

Qualunque cosa tu scelga, ricordati comunque che il contenuto la fa sempre da padrone, e quindi ti raccomandiamo di fornire sempre contenuti di qualità, scorrevoli e utili al tempo stesso.

Quale strumento utilizzi per inviare newsletter? Hai un altro servizio da consigliare? Condividi con noi la tua esperienza lasciandoci un commento qui sotto.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
38 commenti
  1. dice:

    Qualcuno di voi conosce o usa OpenDEM? Per i volumi di contatti che dovrei gestire i costi sono molto convenienti e ho visto qualche buona recensione ma si tratta di un servizio giovane…Avete in programma di testarlo?

    Rispondi
  2. dice:

    Grazie per i tuoi consigli e complimenti per l’articolo. Ho un sito wprdpress e fino ad ora è wprdpress che invia un’ email ogni volta che scrivi un post, ma vorrei qualcosa di più efficiente e utile, se possibile da inserire anche come plug-in da far comparire quando un utente di collega.
    Vorrei sapere:
    1- i contatti già in essere devo semplicemente ricopiarli in mailchimp?
    2-la newsletter di wordpress devo disattivarla?
    Grazie

    Rispondi
  3. dice:

    ciao
    sto scegliendo un’applicazione per invio news letter e oltre a Mail chimp mi avevano parlato bene anche di Voxmail…Lo conoscete? avete riscontri da darmi?
    Grazie!
    Marco

    Rispondi
  4. dice:

    Buonasera, ho cominciato a usare Mailchimp e devo dire che è un prodotto.
    L’unico difetto che trovo sta nel fatto che l’indirizzo per le risposte non è l’indirizzo dichiarato dal mittente ma un indirizzo del tipo us7-xxxxxxxxxxx@inbound.mailchimp.com. Ho provato varie impostazioni ma non mi sembra di poter modificare tale impostazione. Il risultato è che chi rice la mail e fa rispondi, si vede questo indirizzo e pensa che sia un “fake” o qualcosa di peggio. C’è la possibilità di impostare il reply-to con l’indirizzo reale del dominio mittente?

    Grazie

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Max,
      attualmente è disponibile il servizio base a $4.95 all’anno, effettivamente non gratis ma comunque un prezzo contenutissimo.. grazie della segnalazione, aggiorneremo il post ;-).

      Rispondi
  5. dice:

    Ciao,
    ho 4 rubriche da circa 2000 contatti l’una. Vorrei iniziare ad inviare una newsletter una tantum ad ogni categoria (non 8mila email alla volta).
    Vorrei sapere una paio di cose:
    1. se l’opzione free di MailChimp prevede 2000 contatti totali gratuiti o mi permette di gestire la rubrica e poi decido io a quali 2mila contatti scrivere;
    2. se questi contatti sono forniti da un agente, come mi devo comportare dato che sono una startup e vorrei farmi conoscere ed espressamente questi indirizzi non mi sono stati rilasciati direttamente?

    Grazie

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Micht,

      Grazie per le domande.

      MailChimp è gratuito fino a 2000 contatti totali caricati sulla piattaforma. Per caricarne 8000, dovrai sicuramente sottoscrivere il piano premium.

      Per quanto riguarda la tua seconda domanda, purtroppo non sono in grado di risponderti. Ti consiglio di richiedere maggiori informazioni all’agente che ti fornisce i contatti.

      Tutto dipende da dove provengono i contatti, come sono stati acquisiti e quale consenso è stato rilasciato dagli utenti.

      In ogni caso, ti consiglio di essere trasparente al 100% e, come regola generale, offrire sempre agli utenti la possibilità di cancellarsi dalla tua lista nel modo più semplice possibile.

      Buon lavoro,
      Andrea

      Rispondi
  6. dice:

    Buongiorno vorrei iniziare ad usare per l’azienda in cui lavoro Mailchimp per la spedizione di newsletter ma è solo in inglese? Sapete se ha dei template già di default o lo bisogna creare a parte per poi caricarlo?
    Spero vogliate aiutarmi.
    Grazie barbara

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Barbara,
      MailChimp è in inglese ma è davvero semplice utilizzare questo strumento. Vi sono già dei layout preimpostati.
      Ti consiglio il Video Corso partito su Webipedia.it, dedicato proprio a come creare e gestire newsletter professionali con MailChimp.
      Spero di esserti stato di aiuto,
      Un saluto!

      Rispondi
  7. dice:

    Ciao Andrea,
    devo creare una newsletter per un invito ad un evento e vorrei impostare un RSV che rimandi ad una pagina del mio sito dove si può rispondere “Presente” o “non presente”. Ho provato a farlo con mailchimp ma per l’RSVP mi chiede l’integrazione con Eventbrite. Non vorrei troppi passaggi. Hai altri siti o programmi da consigliare? Grazie

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Massimiliano,
      mi dispiace, non conosco una soluzione più semplice e diretta (senza intervenire manualmente sui codici) per creare ciò che chiedi, con meno passaggi richiesti da quella che mi hai prospettato.
      Grazie del tuo commento!

      Rispondi
  8. dice:

    Ho usato sempre Mailchimp, ma ho appena scoperto che con Benchmark Email posso spedire fino a 14000 e-mail al mese a 2.000 iscritti, gratis e per sempre. C’è qualche altro servizio “professionale” che permette di inviare più email di Benchmark in modo gratuito?

    Rispondi
    • dice:

      Ciao!
      No, non ne conosco di gratuiti, da un po’ di tempo sto usando esclusivamente MailChimp, e mi trovo molto bene..
      Attento però, un servizio gratuito che assicura una mole di invii elevata può essere soggetto a diversi gap.
      Un saluto!

      Rispondi
  9. dice:

    Avrei una domanda da fare
    Buongiorno prima di tutto.
    Ho scaricato mail chimp, fantastico mi ha caricato tutti i contatti senza problemi, sono più di 5000, non sono tanti ma nemmeno pochissimi da gestire.Questi sono contatti provenienti non dal mio blog ma dalla mia attività, sono tutti clienti.
    Ora posso invitare la gente ad accedere al mio blog? anche se non sono iscritti?
    Per non essere considerato spam, dall’utente intendo, che formula potrei usare??
    In realtà per adesso di iscritti non ne ho e quindi i piacerebbe pubblicizzare il blog anche in questo modo e non solo tramite i social.
    grazie se vorrete rispondermi…!
    Buona giornata

    Rispondi
  10. dice:

    ok dovrei essere arrivato al post giusto! Io ho 5000 contatti provenienti dalla nostra personale mailing list, accumulata negli anni di lavoro(abbiamo una concessionaria piaggio). Ora proverò ma praticamente è come se fosse un normale account di posta tipo gmail?? o è da installare direttamente nel blog?
    scusa capisco che faccio delle domande stupide ma ho davvero poca conoscenza. mi riscuso ancora perchè è il terzo commento. per stasera basta!
    Ti saluto e se vorrai rispondermi te ne sarò grato!

    Rispondi
    • dice:

      Ciao,
      purtroppo non posso esserti di aiuto, in quanto ho sempre utilizzato procedure di permission marketing, ovvero ho abilitato i messaggi ai miei utenti dopo aver avuto il loro consenso. Non ho dunque mai utilizzato dei database di contatti.
      Grazie per il tuo commento, continua a seguirci.

      Rispondi
  11. dice:

    Buonasera, mi trovo nella necessità di cambiare gestore dei servizio di newsletter per la mia attività: finora usavo Mailant, e fin dall’inizio diversi utenti si lamentavano del fatto che la news finiva nelle SPAM o non arrivava affatto, ma adesso più che un evento saltuario è diventata routine per moltissimi iscritti.
    Mi chiedo quindi se i siti da voi illustrati siano assolutamente esenti da questo tipo di problematica.
    Grazie!
    DM

    Rispondi
    • dice:

      Ciao,
      i siti che abbiamo presentato offrono davvero un ottimo servizio, anche in versione free.
      Noi utilizziamo MailChimp, e non siamo mai incorsi in questo tipo di problema.
      Facci sapere quale strumento sceglierai!
      Grazie per il tuo commento.

      Rispondi
  12. dice:

    Io mi trovo bene con Mailchimp + Optinskin per creare i moduli di contatto.

    Al momento invio tutto il post via email. Il pro è che è molto comodo per i lettori (circa il 50% legge i miei articoli su Android o iPhone).

    Il contro è, inviando tutto il post, gli utenti non hanno bisogno di visitare il tuo sito per leggere il post.

    L’altra possibilità è quella di inviare via email solo la prima parte del post e inserire un bel pulsante “clicca qui per leggere il resto sul sito”

    Any thoughts on that?

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Furio! Grazie per la tua domanda interessante

      Secondo me la seconda opzione che suggerisci e’ la migliore; in questo modo i lettori visiteranno il tuo sito, dove potranno accedere anche ad altri contenuti

      Se hai altre domande lascia pure un commento o contattaci via Skype o email!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *