Installare WordPress: la guida completa

Come installare WordPress

Credo che tu sia ad un passo dal vedere realizzato il tuo sito web, se sei qui a domandarmi come fare per installare WordPress.

Hai già registrato un dominio e acquistato un piano hosting?

Questi sono i prerequisiti necessari per poter realizzare un qualsiasi sito web.

Spero che tu abbia scelto un hosting di ottima qualità, vero?

E il nome di dominio che hai registrato mette in risalto il tuo brand?

Rispetta le norme fondamentali affinché sia efficace?

Bene!

A questo punto, tutto è pronto per iniziare a creare il tuo nuovo sito con WordPress.

Sei ad un tanto così dal provare una soddisfazione incredibile: immagina come ti sentirai a vedere per la prima volta il tuo sito web, creato con le tue mani.

Con l’installazione di WordPress potrai finalmente iniziare a dargli la forma, i colori, il design che hai sempre avuto nella testa.

Quindi ritorniamo alla domanda iniziale, che ti ha portato fin qui sul mio blog:

Andrea, mi spieghi in modo molto semplice e chiaro come installare wordpress?”.

È esattamente quello che farò in quest’articolo: dimostrarti che è davvero molto, molto facile farlo.

Impiegherai meno di 5 minuti, te lo prometto (anzi ricordati questa promessa…).

Chi mi pone questa domanda spesso pensa che si tratti di qualcosa di molto complicato, che sia necessario conoscere dei linguaggi di programmazione o che si debba essere esperti di gestione del server.

In realtà è tutto molto semplice e pratico, prima di tutto perché i migliori hosting permettono di installare WordPress in italiano attraverso una procedura guidata pratica e veloce.

Secondo, anche se il tuo piano hosting non dovesse prevedere questa opzione, puoi tranquillamente effettuare l’installazione manualmente via FTP.

Anche in questo caso si tratta di semplicissimi passaggi.

Procediamo.

Installare WordPress: prima di tutto un hosting (ovviamente valido)

Installare WordPress: la guida completa -  prima di tutto un hosting

Ora hai due possibilità davanti a te: o installare WordPress in locale, quindi sul tuo computer, oppure installare WordPress su un server, dove avrai lo spazio necessario per costruire il tuo sito web.

Nel primo caso, ovvero se installi WordPress in locale con strumenti come WAMP o AMPPS, il sito che realizzerai potrai vederlo solo tu perché appunto si troverà solo nel tuo computer, quindi in uno spazio visibile soltanto a te.

Nel secondo caso, invece, se installi WordPress su un server, potrai farlo conoscere a quante più persone possibili, posizionandolo anche tra i risultati di ricerca di Google, perché appunto il server ti darà la possibilità di lanciarlo sul web.

Ora, ti sarà chiaro che la scelta migliore è installare WordPress su un server e i server sono offerti da vari servizi di hosting.

I servizi di hosting hanno un costo, ma non pensare adesso “ecco lo sapevo”, perché quello che farò io in questo articolo è consigliarti anche il miglior servizio di hosting ad un prezzo assolutamente abbordabile anche per te, che sei agli inizi, e soprattutto che ti permetta di installare WordPress sul server con un semplice click e senza sbattimenti.

E la soluzione è proprio qui, al costo di 4 caffè al mese, guardaci tu stesso andando su SiteGround!

Hosting SiteGround

E perché proprio SiteGround?” ti starai chiedendo: te lo spiego in questo articolo, dove ti racconto la mia opinione su SiteGround.

Ti anticipo che io stesso uso questo server per il mio sito SOS WP, che ogni anno riceve più di due milioni di visite.

Ti consiglio di leggerla perché capirai un bel po’ di cose.

Tra l’altro in fondo a questo articolo ho inserito anche gli screen di ogni passaggio, perché tutto ti sia perfettamente chiaro.

Ma, prima di mostrarteli, tengo a precisare una cosa.

Se stai pensando tra te e te:

“Andrea, non mi interessa per il momento pagare per avere un server, sviluppo il sito in locale e, quando è pronto, ci penserò…”

Mi dispiace se la pensi così, perché purtroppo ho incontrato molte persone (troppe direi…) che hanno preferito questa soluzione.

E sai qual è stato il risultato?

Che il loro sito è nato, certo, con un po’ di contenuti anche, un po’ di funzionalità interessanti, e pure una bella grafica.

Ma nessuno lo ha mai visitato né visto, perché è rimasto nel PC dell’utente e non è mai andato online.

Installare WordPress la guida completa

E non dimentichiamoci di chi, dopo aver realizzato il sito in locale, in un secondo momento ha provato a trasferirlo su un server ma ha avuto seri problemi durante l’esportazione oppure a causa delle varie funzionalità che, una volta online, hanno appunto smesso di funzionare.

Insomma, un macello.

Tutto questo ti potrebbe portare ad una sola conclusione: prima la frustrazione e poi l’abbandono del progetto.

Tieni poi in conto un altro aspetto: di sicuro avrai fatto bene i calcoli e scoperto che il piano di Hosting di SiteGround costa poco più di 50 euro all’anno.

Mi domando quanto tu creda nel tuo progetto, nel tuo sito web, se tu stesso, che lo hai creato, non sei disposto ad investire questa cifra (50 euro…) per far sì che vada online senza problemi e che non ne avrà neppure in futuro.

Ricordati che un server è per il sito come le mura portanti lo sono per una casa, ovvero FON-DA-MEN-TA-LE!

Ciò che ti basta sapere adesso è che, se il server non è solido (se non sono solidi i muri) , crolla tutto il sito web (la casa che hai costruito con tanto sacrificio e passione!), in pratica non funzionerà affatto bene.

Pensaci.

Bene, a questo punto do per certo che tu abbia preso la decisione più giusta, sulla quale non insisterò oltre, quindi possiamo continuare.

Qual è il prossimo passo?

Ovviamente, installare WordPress.

Installare WP: perché scegliere proprio WordPress

Crea subito il tuo blog da zero a WordPress in meno di 10 minuti

Ci sono tanti sistemi per creare un sito web che probabilmente ti sembrano più convenienti.

Piattaforme gratuite che ti promettono di conquistare il web gratuitamente e senza sforzo.

Tutte bugie!

Con questi sistemi, non hai il controllo praticamente di nulla. La personalizzazione è pari a ZERO, le funzionalità da implementare sono decisamente scarse, e se dovessi mai incontrare un problema tecnico, beh, buona fortuna.

Posso garantirti che WordPress è la piattaforma migliore in assoluto, soprattutto se sei agli inizi e non sei un programmatore.

E se è la più utilizzata al mondo per la creazione di siti web, più di un motivo ci sarà!

(Ti svelo un segreto: sapevi che molti programmatori adorano WordPress proprio per la sua semplicità di utilizzo e perché permette loro di risparmiare molto tempo, ottenendo risultati eccellenti?)

Ma ora passiamo alla pratica.

Come installare WordPress?

Se hai seguito il mio consiglio e hai acquistato SiteGround, avrai un grande vantaggio, cioè la gestione del tuo spazio web tramite il Site Tools.

Grazie a questo tipo di pannello di controllo, installare WordPress in italiano è estremamente semplice.

Guarda il video qui sotto in cui mostro come fare.

Hai visto quanto è facile?

Ma te lo spiego anche per iscritto, passo per passo, così mi puoi seguire con più calma.

Quando acquisti un piano hosting su SiteGround, ricevi subito una mail con nome utente e password per accedere alla tua area utente.

Clicca sul link indicato nella mail ed entra nel tuo nuovo spazio web.

Qui, entra in Siti web e poi clicca sul pulsante Site Tools.

Pannello Siti web SiteGround

Ecco la parte divertente del tuo spazio web: da qui puoi fare TUTTO quello che vuoi.

Ovviamente installare WordPress, ma anche creare indirizzi email, gestire i database, programmare i backup del tuo sito e molto molto altro.

Cerca la sezione WordPress e clicca su Installa e gestisci.

Installazione WordPress con SiteTools di SiteGround

E adesso, clicca sul pulsante Seleziona nel riquadro che include solo WordPress.

L’altra opzione è quella che ti permette di installare WordPress insieme a WooCommerce (ovvero un negozio online).

Se vuoi creare un eCommerce, potrai farlo anche in seguito in maniera molto semplice.

Non aver paura, non c’è nulla di pericoloso, il tuo computer non esploderà, puoi tranquillamente cliccare sul bottone Seleziona sotto la voce WordPress!

Configurare WordPress: scegliere le opzioni base del tuo sito

A questo punto, bisognerà inserire alcune informazioni.

installare WordPress Site Tools

Scegli dalla lista il dominio sul quale installare WordPress (se hai un solo dominio potrai scegliere ovviamente solo quello).

Nel campo Percorso di installazione, lascia la così come la trovi, senza selezionare nulla.

In questo modo tutto il tuo sito, a partire dalla homepage, sarà creato con WordPress.

In casi eccezionali, infatti, puoi installare WordPress in una sottocartella, e vedrai il tuo sito WordPress, ad esempio, accedendo a miosito.it/blog.

Ma, ripeto, si tratta di casi molto particolari e quindi non credo che ti interessi ora saperlo, quindi lascia la barra che trovi di default.

Come lingua del sito scegli Italiano, perché la lingua della tua installazione sarà appunto WordPress italiano, come anche la lingua di default del sito.

Lascia disattivata la casella Installa con WordPress Starter.

Opzioni installazione WordPress

Inserisci poi un nome utente e una password sicuri (NO admin – admin, NO user – 1234!) e poi inserisci la tua email.

Mi raccomando! Usa una mail che utilizzi abitualmente, perché è l’unico modo per recuperare la password in caso la dovessi perdere.

Salva tutti questi dati e procedi alla prossima sezione.

Hai salvato i dati?

Sicuro?

Ok…

Lascia disattivata la casella Multisite.

E ora…

INSTALLA!

Tic toc.. tic toc…

Già fatto!

Come vedi, installare WordPress è stato estremamente semplice e rapido.

E come ti ho promesso prima, hai impiegato meno di 5 minuti!

Installare WordPress via FTP

Installare WordPress via FTP

Se il tuo piano hosting non prevede una configurazione guidata come quella appena vista per l’installazione di WordPress, puoi comunque installarlo manualmente.

Ecco tutti i passaggi.

Vai sul sito WordPress.org e clicca sul pulsante Scarica WordPress seguito da un numero (questo numero indica l’ultima versione).

Dal sito di WordPress Italia farai direttamente il download di WordPress in italiano.

Salva la cartella .zip di WordPress sul tuo computer e scompattala, poi accedi via FTP al tuo spazio web.

Puoi usare un client FTP come FileZilla e troverai le informazioni per connetterti al tuo sito con questo sistema nella mail di benvenuto del tuo hosting.

Trovi tutte le informazioni su come usare FileZilla in questa guida.

Connettiti dunque al tuo spazio web ed entra nella cartella principale.

Solitamente, essa viene chiamata www oppure public_html.

Se hai dubbi, chiedi al supporto del tuo hosting quale sia la cartella principale del tuo spazio web, nella quale potrai installare WordPress.

Copia qui dentro tutti i file che sono presenti all’interno della cartella che hai scompattato.

Installare WordPress via FTP

Mi raccomando, copia i file al suo interno e non tutta la cartella, altrimenti installerai WordPress in una sottocartella.

Quando il trasferimento è completato, digita il tuo dominio nella barra degli indirizzi del tuo browser.

Comparirà una pagina che ti guiderà nell’installazione di WordPress.

Installare WordPress manualmente

Per procedere, avrai bisogno del nome del tuo database, il nome utente e la password per accedervi.

Queste informazioni potrebbero essere inserite nella mail di benvenuto del tuo hosting, insieme a quelle per la connessione FTP.

Se non le trovi, contatta il supporto del tuo hosting.

Dopo aver effettuato l’accesso al database, dovrai inserire il nome che vuoi dare al tuo sito, un indirizzo email, un nome utente e una password per creare l’utente amministratore di WordPress.

Configurazione manuale del sito WordPress

Mi raccomando, scegli una mail a cui hai accesso abitualmente e una combinazione username-password sicura!

Avvia l’installazione ed ecco fatto, installare WordPress manualmente è stato semplicissimo!

Installazione WordPress: come accedere al sito dopo la configurazione

Installazione WordPress come accedere al sito dopo la configurazione

Se vuoi vedere che aspetto ha in questo momento il tuo sito web, puoi semplicemente digitare il tuo dominio nella barra dell’indirizzo del browser.

Attento! Ho detto “nella barra dell’indirizzo”, quindi su in alto, e non “su Google”.

In questo momento, infatti, il tuo sito non è ancora indicizzato, cioè Google non sa della sua esistenza perciò ancora non lo può trovare.

Che aspetto ha il tuo nuovo sito? Carino?

Mmh, insomma…

E certo! Ancora non c’è nulla!

Perciò, vai subito a configurarlo, personalizzarlo, aggiungere funzionalità e contenuti.

Ehm… dove devo andare?

Facilissimo: sempre nella barra dell’indirizzo, dopo il tuo dominio scrivi /wp-admin, ad esempio www.miosito.it/wp-admin.

Se hai installato WordPress in una sottocartella, assicurati di inserire il percorso corretto, ad esempio miosito.it/blog/wp-admin.

Altrimenti, dalla sezione WordPress > Installa e gestisci del Site Tools, troverai il pulsante che ti porterà direttamente alla tua Bacheca.

Per accedere all’area di gestione di WordPress, dove dovrai inserire user e password (Ricordi? admin – 1234….) che hai scelto poco fa.

Avevi salvato questi dati, vero???

E ora… divertiti!

Installare WordPress in una sottocartella

Installare WordPress in una sottocartella

È possibile installare WordPress in un percorso del tipo miosito.it/blog.

Ma chi dovrebbe usare questa soluzione?

In genere, si preferisce installare WordPress sulla root del proprio sito, ma possono esserci dei casi particolari.

Per esempio, se hai già un sito web realizzato con altri sistemi, in semplice HTML o con un altro CMS, e ora vuoi semplicemente aggiungere una sezione da creare con WordPress, potresti sfruttare una sottocartella.

Crea la sottocartella via FTP oppure utilizzando il File Manager del tuo hosting.

Quando ti ritroverai ad installare WordPress con la procedura guidata, dovrai indicare il suo nome nel campo Percorso di installazione.

Se invece installi WordPress manualmente via FTP, trasferisci i file direttamente all’interno della sottocartella.

Per avviare l’installazione, digita sul browser il tuo dominio seguito da una barra e dal nome della sottocartella (ad esempio miosito.it/blog).

Usare WordPress: semplice ed intuitivo con SOS WP

Per quanto WordPress sia uno strumento molto semplice e intuitivo, non puoi ottenere un risultato professionale senza un minimo di studio e di impegno.

Qui su SOS WP trovi tutte le risorse di cui hai bisogno per partire.

Per prima cosa, scegliendo un hosting di ottima qualità puoi avere la certezza di realizzare un sito performante e sicuro.

Esplorando le guide del nostro blog, imparerai a usare WordPress e troverai utili tutorial per qualsiasi necessità.

Puoi imparare ad usare WordPress alla perfezione e perfino creare un sito da zero seguendo il nostro video corso WordPress, che ti guida passo per passo in modo pratico e semplice in ogni aspetto della realizzazione del tuo sito.

Se qualcosa non ti è chiaro, nei nostri gruppi Facebook TUTTO WordPress e TUTTO SEO potrai chiederci consigli e confrontarti con altri webmaster in erba come te.

Se però attraverso i gruppi non riesci ad ottenere l’aiuto di cui hai bisogno, o ti serve qualcosa di più specifico, in qualsiasi momento potrai chiedere il nostro aiuto tramite il servizio di Assistenza WordPress, e verremo in tuo soccorso in men che non si dica.

Desideri invece approfondire alcuni aspetti di WordPress?

Siamo disponibili anche per una consulenza 1:1, dove potrai farci direttamente tutte le domande che vorrai.

Ti consiglio anche di cominciare a riflettere sulla SEO del tuo sito web, perché una volta terminato e pubblicato, dovrai fare in modo di ricevere traffico.

Anche in questo caso, le risorse su SOS WP non mancano, a partire dal video corso TUTTO SEO fino alle consulenze con i nostri SEO Specialists.

Non mi resta che augurarti tutto il successo che desideri e in bocca al lupo con il tuo nuovo sito web!

Hai domande, dubbi, curiosità riguardo a come installare WordPress?

Scrivici nei commenti.

Installare WordPress in locale o su un server?

La scelta migliore è installare WordPress su un server così da farlo conoscere a quante più persone possibili.

Come installare WordPress?

La cosa migliore da fare è comprare un hosting su SiteGround e procedere all’installazione tramite Site Tools.

Configurare WordPress con Site Tools è facile?

Sì, bastano davvero pochi passaggi e il procedimento è molto intuitivo.

Usare WordPress richiede determinate conoscenze?

WP è estremamente facile da usare, molto intuitivo anche senza un minimo di studio e di impegno.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
14Commenti
Lascia un commento
  1. Immagine avatar per Silvano
    Silvano

    Buongiorno, grazie della guida completa. Sto pensando di prendere hosting su Stegournd, che piano mi consiglia?

    1. Immagine avatar per Andrea Di Rocco
      Andrea Di Rocco

      Ciao Silvano, ti consiglio se parti da zero di prendere il piano Startup che trovi qui. Se hai altre domande, resto a disposizione. Ciao!

  2. Immagine avatar per Mik
    Mik

    Innazitutto complimenti per i vostri preziosi articoli.
    Ne avevo letto uno dove spiegavate come installare WordPress in sottocartelle in modo da utilizzare una come ambiente di test, lasciando la principale indipendente sulla root, e fare poi lo switch semplicemente modificando i file htaccess.
    Però non riesco a ritrovarlo.
    In pratica vorrei rifare il mio sito web e quindi fare tutto il lavoro senza mettere il sito in manutenzione.

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Mik, installare WordPress in una sottocartella è molto semplice e trovi le indicazioni proprio in questa guida, al paragrafo Installare WordPress in una sottocartella. Dovrai però fare estrema attenzione se hai già un’altra installazione di WP, perché sarà necessario utilizzare un altro database, altrimenti sovrascriverai il database attualmente in uso. Se hai bisogno di supporto tecnico, contattaci. Restiamo a disposizione!

  3. Immagine avatar per vincenzo
    vincenzo

    Sto imparando in fretta. Sito molto ben fatto, spegato in modo chiaro e semplice. Complimenti ad Andrea

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Grazie Vincenzo, hai già dato un’occhiata ai nostri corsi? Continua così e buon lavoro!

  4. Immagine avatar per Andrea
    Andrea

    Salve,
    innanzitutto vi ringrazio per i contenuti.
    Ho seguito alla lettera i passaggi spiegati nel video, ma quando selezioni “accedi al pannello amministrazione”, mi si apre una pagina con scritto impossibile raggiungere il sito.
    Ho già riprovato a fare la procedura, ma niente.
    Quale potrebbe essere il problema?
    Grazie.

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Andrea, hai registrato un dominio .it?

    2. Immagine avatar per Andrea
      Andrea

      Seguendo la procedura quando premo intalla mi dice ” La directory del cliente non é vuota, porbabilmente contiene un sito” come posso risolvere il problema?

    3. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Andrea, significa che nel percorso da te indicato sono già presenti dei file. In questo caso dovrai eliminarli oppure installare WordPress in una sottocartella.

  5. Immagine avatar per Do
    Do

    Ciao ragazzi, io vorrei capire una cosa.
    Durante l’installazione di WP, nel selezionare la lingua a cosa devo far riferimento?
    1) alla configurazione della lingua del backend
    2) alla lingua dei contenuti del sito web che vado a costruire.
    Il sito sarà in inglese, no multilingua.

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao, devi pensare solo alla lingua di backend quando installi WordPress, non ai contenuti. Un saluto!

  6. Immagine avatar per davide
    davide

    quello sopra era il il mio sito creato con wp e lanciato sul web attraverso aruba. dico era perché per un disguido (mi parlano di tre mesi di tempo e dopo neanche due l’hanno chiuso!) ho ritardato il pagamentoe sono stato cancellato. ho chiesto spiegazioni a loro ma non mi rispondono. cercando “soluzioni” mi sono imbattuto nella tua pagina e vorrei farti un paio di domande.
    1) è possibile in qualche modo rientrare in possesso del proprio dominio?
    2) si può aprire un nuovo sito con lo stesso dominio con un altro hosting?
    grazie
    davide

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Davide, se il dominio non è stato rinnovato, dovrai registrarlo nuovamente, ma non è automatico che un dominio non rinnovato divenga subito libero. Prova a vedere se è libero, seguendo questo link. Un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *