Le differenze tra Aruba, Register.it e SiteGround

le differenze fra aruba register.it e siteground

Nella guida di oggi vedremo quali sono le differenze fra Aruba, Register.it e SiteGround. Si tratta di tre hosting provider molto popolari, e spesso gli utenti di SOS WordPress mi chiedono in cosa siano diversi… e quale scegliere!

In questo post, ti spiegherò in dettaglio come mai ritengo SiteGround il servizio migliore. Infatti, anche il nostro sito si appoggia sui loro server, con nostra grande soddisfazione.

La scelta del servizio di hosting a cui affidarsi per il proprio sito è importantissima. E’ infatti determinante sulla performance, sul livello di sicurezza, sulla capacità di gestire eventuali problemi tecnici, sulla possibilità di far crescere il proprio sito. Insomma, è uno dei fattori più importanti per il successo online.

Vediamo quindi quali sono le differenze fra Aruba, Register.it e SiteGround, e i vantaggi che quest’ultimo fornitore ha rispetto ai primi due. 

Nota! In questa guida farò sempre riferimento a piani di hosting su server condiviso.  Sia Aruba che Register.it e SiteGround offrono però anche servizi di hosting dedicato, VPN, eccetera.

I vantaggi di SiteGround rispetto Aruba e Register.it

Performance

SuperCacher di SiteGround

Tutti e tre i provider hanno centri dati in Europa. Questo significa che il tuo sito sarà ospitato su un server fisicamente vicino ai tuoi utenti.

SiteGround però offre una CDN (content delivery network) già dal piano StartUp, e ciò migliora di molto le prestazioni dei siti web ospitati.

E’ importante notare che, a partire dal piano GrowBig (9.95 euro al mese), SiteGround include un sistema di caching dinamico chiamato WordPress Super Cacher, che può velocizzare anche di 4 volte un sito web. Ottimo, non credi?

Prezzi

Vediamo le differenze fra Aruba, Register.it e SiteGround per quanto riguarda il prezzo. Aruba è il provider che sembra avere i prezzi più bassi (vedremo però nei paragrafi successivi che, in questo caso, sarebbe meglio spendere qualche euro in più…).

I piani di hosting Aruba hanno un prezzo a partire da 29.99 euro annuali, quelli Register.it a partire da 4.57 mensili e quelli SiteGround a partire da 3.95 euro mensili.

E’ anche importante notare che, mentre Aruba e Register includono nel prezzo dell’hosting la registrazione del dominio solo per il primo anno, SiteGround include un dominio gratuito per sempre – fino a quando avrai attivo un piano di hosting.

Ti anticipo che solitamente il rinnovo di un dominio costa intorno ai 15 euro annuali.

Semplicità di gestione

Video Installare WordPress

Qui è dove si iniziano a vedere realmente le differenze fra Aruba, Register.it e SiteGround.

Se hai deciso di costruire un sito con WordPress, probabilmente non hai esperienza professionale come programmatore (ovviamente, ci sono sempre le eccezioni! :-) ). Anche se hai esperienza di programmazione, forse non vuoi però dover trasferire file FTP, eccetera…. In breve, quello che voglio dire è: molto probabilmente, vuoi sottoscrivere un piano di hosting che ti permetta una gestione facile e veloce del tuo spazio server, ottimizzato per WordPress.

Per raggiungere questo obiettivo, il primo requisito è secondo me il cPanel. Il cPanel è un’interfaccia di controllo attraverso la quale si possono usare varie applicazioni per la gestione del proprio spazio web, gestire i domini, le caselle di posta, ma anche aspetti più tecnici come database, certificati SSL, eccetera. Per maggiori informazioni su che cos’è e come funziona il cPanel, leggi questa guida.

Ti segnalo anche questo video, in cui spiego passo passo come installare wordpress.org sfruttando la facilità di gestione di SiteGround, per iniziare subito a costruire il tuo sito web.

Ti dico subito invece che Aruba non usa cPanel, ma un’interfaccia proprietaria secondo me molto obsoleta.

Personalmente, trovo che Aruba sia uno dei provider con l’interfaccia più difficile da gestire. Inoltre, per alcuni servizi non sono del tutto disponibili strumenti di gestione dal browser: per esempio, se decidi di sottoscrivere il servizio di backup (a pagamento) dovrai comunque collegarti via FTP per scaricare le cartelle di backup. Certo, tutto si può imparare, però si tratta comunque di un passaggio secondo me eccessivamente tecnico, soprattutto per un servizio a pagamento.

Register.it e SiteGround usano invece cPanel ed includono varie applicazioni utili. Tra queste, Softaculous, che come già detto permette di installare WordPress ma anche altre piattaforme in pochi click.

cpanel app installer

SiteGround offre in più anche una funzionalità dedicata agli aggiornamenti automatici di WordPress, utile se vuoi che il tuo sito sia sempre aggiornato senza dovertene occupare direttamente (in questo caso, è molto utile che vengano fatti automaticamente anche backup giornalieri).

Un altro vantaggio, rispetto a Register, è che si tratta di un servizio altamente specializzato ad ospitare siti in WordPress.

Supporto

Un altro aspetto dove la qualità del servizio fa veramente la differenza. Purtroppo, di tanto in tanto si creano problemi con gli spazi server che sono troppo complessi da risolvere in modo autonomo. In questo caso, è essenziale che il team di supporto tecnico sia veloce e facilmente raggiungibile (e soprattutto, che sia flessibile e disposto ad aiutare).

Ritengo che in questo SiteGround non abbia concorrenti. Gli assistenti tecnici sono sempre molto disponibili, velocissimi e facilmente raggiungibili sia via chat che via telefono (il servizio di supporto è disponibile solo in inglese, ma sono consapevoli di parlare con utenti da ogni parte del mondo, e quindi sono molto pazienti).

Poni la tua domanda, ed entro (massimo) 15 minuti avrai la risposta.

Register.it e Aruba hanno un servizio di supporto in italiano, però i tempi sono decisamente molto più lunghi. Spesso è difficile ottenere risposte veloci e, ancor meno, supporto diretto sul sito.

Se in passato hai dovuto contattare il servizio di supporto di uno di questi tre provider, ti invito a condividere la tua esperienza qui sotto nei commenti. Sarà molto utile agli utenti; infatti, la qualità del supporto è secondo me uno degli aspetti più importanti di un servizio di hosting.

Trasferimento da un altro provider

Hai bisogno di migrare il tuo sito dal tuo attuale servizio di hosting ad uno di questi provider? Vediamo come potranno aiutarti questi provider.

Aruba e Register.it non menzionano sui loro rispettivi siti un servizio incluso per il trasferimento da un altro provider. SiteGround include invece un servizio di trasferimento completo entro 30 giorni dalla sottoscrizione del piano di hosting.

Servizi aggiuntivi

Vediamo le differenze fra Aruba, Register.it e SiteGround per quanto riguarda i servizi aggiuntivi disponibili.

Ci tengo a far notare che:

  • SiteGround include gratuitamente le caselle di posta illimitate (per tutti i piani) e backup e certificato SSL per un anno per i piani a partire dal GrowBig.
  • Come abbiamo visto, i servizi aggiuntivi acquistabili su Aruba sono comunque di “difficile fruizione” (scaricare un backup via FTP non è molto diverso dallo scaricare i file manualmente, sempre FTP).

IMPORTANTE: se acquisti SiteGround attraverso il nostro link avrai diritto alla nostra assistenza prioritaria via email GRATIS. Ti basterà compilare il form che trovi cliccando il bottone, dopo aver creato un account con SiteGround.

Conclusione

Viste le differenze fra Aruba, Register.it e SiteGround, qual è quindi il servizio migliore? Secondo me, indubbiamente SiteGround. La qualità del servizio e la performance sono altissime, e non è un caso che anche SOS WordPress sia ospitato su SiteGround, e sia cresciuto tantissimo dopo questo trasferimento.

Questa è la mia opinione, però mi interessa moltissimo conoscere anche la tua. Ti invito quindi a condividere la tua esperienza qui sotto.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
18 commenti
  1. dice:

    Ciao Andrea
    ho già un dominio e hosting su Aruba. Sto iniziando a costruirmi il sito con wordpress. (Credo che acquisterò Enfold anche se ho ancora qualche dubbio se invece meglio acquistare Avada.
    Comunque, a parte il sito, se volessi passare a siteground quale procedura dovrei seguire nel dettaglio? E quanto mi verrebbe a costare i tutto visto che ho pagato da poco l’hosting su Aruba?
    grazie

    Rispondi
    • dice:

      Salve Antonio, grazie del tuo commento.
      Per trasferire il tuo sito su SiteGround, questi sono i passaggi da seguire:
      1. acquistare piano hosting su SiteGround https://sos-wp.it/go/to-siteground/, il miglior gestore e fornitore al mondo di hosting e domini, seguendo questo video https://sos-wp.it/installare-wordpress/
      2. indica durante la procedura di abbonamento che hai già un dominio, ti diremo noi poi come collegarlo al sito che trasferirai su SiteGround
      3. chiedi subito il trasferimento del sito. Lo fa il servizio di supporto di SG, gratuitamente. Ti basterà fornire i dati di accesso al pannello di controllo dell’hosting precedente o gli accessi FTP
      4. una volta completato il trasferimento del sito, si potrà far puntare il dominio su SiteGround, o trasferire il dominio. Ti diciamo noi come fare.
      Ci tengo a farti sapere che se acquisti SiteGround attraverso il nostro link, avrai diritto alla nostra assistenza prioritaria via email GRATIS, come indicato qui: https://sos-wp.it/assistenza-prioritaria/. Siamo a disposizione, un saluto!

      Rispondi
  2. dice:

    Buonasera Andrea, tutto molto chiaro e utile.
    Cerco di capire meglio il pacchetto GrowBig. Ho 5 siti WP e se ho capito bene andrò a pagare 7.95 €/mese per il 1° anno, successivamente 12.95 €/mese (circa 140 e. l’anno). Con questa soluzione potrei ospitare tutti e 5 i siti? E tanti altri senza limite? Oltre ai numerosi vantaggi andrei anche a risparmiare sui costi dato che su Aruba tra domini, antispam e database i 5 Siti mi costano di più! Per non parlare delle caselle illimitate.
    Mi confermi che ho capito bene questi costi? Puoi aggiungere altro? Grazie.

    Rispondi
      • dice:

        Bene, grazie per la risposta!
        Ho solo un dubbio, quando si aggiunge un nuovo sito c’è un costo aggiuntivo? O rimangono i 7,95/mese pagati per la prima volta? Su questo ci sono pareri diversi..
        Per la procedura di trasferimento deve avvisare Aruba o fanno tutto loro di SiteG?

        Rispondi
        • dice:

          Ciao Pablo, no, nessun costo aggiuntivo per ogni sito aggiunto. Il piano GrowBig permette di creare più siti, con il medesimo piano. Per il trasferimento, ti basterà chiedere a SiteGround di trasferire il sito da Aruba. Lo faranno loro gratuitamente, dovrai solo fornire i dati del pannello di controllo di Aruba in modo che possano completare la procedura di trasferimento sui loro server. Non server altro ;-)
          Ricordati la possibilità di attivare la nostra Assistenza Prioritaria, prendendo SiteGround da nostro link. Ti basterà di compilare il form da questa pagina, dopo l’acquisto del piano. Rimaniamo a disposizione!

          Rispondi
  3. dice:

    Ciao Andrea,

    sono un programmatore con esperienza a livello .NET ( su server aziendali ) e vorrei anche creare siti di e-commerce in futuro. Mi consiglieresti un buon Hosting che supporta .NET /SQL Server? . Io sono orientato su Aruba.
    Per progetti WordPress cosa consiglieresti? E portali E-Commerce?

    Grazie

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Michele, per progetti WordPress, e portali ecommerce, ti consiglio certamente SiteGround, il migliore provider al mondo con hosting Linux. Per progetti .NET, ti consiglio GoDaddy. Sicuramente molto meglio di Aruba in questo momento: server più perfomanti e sicuri, maggiore sicurezza, miglior pannello di controllo, eccellente supporto. Rimango a disposizione, un saluto!

      Rispondi
  4. dice:

    Grazie mille per le informazioni !
    Posseggo da anni un dominio registrato su Register.it ed ora ho bisogno di creare un sito web (non un Blog) per questo dominio e volevo usare WordPress. Non sono molto pratico di WP e ho dubbi su come iniziare questo percorso, Register offre pacchetti propri per la gestione di siti web , ma io voglio usare il piano WP Premium, Register è predisposto per usare WP? oppure devo scaricare da WP.org il programma , lavorarci e poi semplicemente “collegare” il sito creato con il mio dominio in hosting su register?
    Vorrei evitare di fare errori nella fase iniziale , grazie
    Raffaele

    Rispondi
  5. dice:

    Io userò SiteGround, fino alla tomba. Però i 3,95€/mese sono riferiti al primo anno, dopo il prezzo torna normale ed inoltre il servizio di AutoRinnovo è automatico e non si può scegliere (novità). Ho 11 account con loro e devo dire che è un servizio eccezionale, l’unica cosa che mi ha fatto storcere il naso è che alcune sono nascoste o proprio non menzionate. Comunque super consiglio di lavorare con SG.
    Uso aruba per lavoro e devo dire che il loro pannello è assolutamente non competitivo.
    Come sempre noi italiani rimaniamo bravi a fare la pizza.

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Nick,
      grazie del tuo commento. Vero che c’è un prezzo di promo il primo anno, ma SiteGround ha il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato.. anche a prezzo pieno ;-)
      Continua a seguirci!

      Rispondi
  6. dice:

    Ciao sono intenzionato a passare a siteground, ho gia un dominio e sito su aruba, volevo passare il dominio, e ricostruire il sito sotto forma di blog, dedicando alcune pagine specifiche alla mia attività, e il resto come blog dove spaziare.
    Sono principiante, e purtroppo nn parlo inglese.
    È fattibile il mio progetto?

    Rispondi
  7. dice:

    Confermo quanto scrivi in pieno! Non sono un programmatore e non ero in grado di realizzare sito da solo, fino a che non ho scoperto Siteground, che mi ha messo nelle condizioni di poter realizzare siti in WordPress e E-commerce con Prestashop. Il servizio di assistenza è incredibile!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *