Guide

Come progettare una newsletter che funziona

Hai tante idee innovative e originali ma non sai quale struttura vuoi dare al tuo testo? Prova ad adottare i seguenti consigli per progettare una newsletter efficace!

Vuoi progettare una newsletter che funzioni davvero, ma non sai da che punto cominciare?

Come progettare una newsletter che funziona

Pianificare le tue newsletter è molto importante: creandone di efficaci riuscirai ad attirare l’attenzione di nuovi clienti e ad aumentare le vendite dei tuoi prodotti.

Vediamo insieme come fare.

I 7 modi per progettare una Newsletter che funziona

Progettare una newsletter per i tuoi lettori

progettare una newsletter che funziona

Per progettare una newsletter che funzioni, devi conoscere la tua audience. Capire quali sono gli interessi dei tuoi lettori non è difficile. Leggi blog, invita i tuoi clienti a completare dei sondaggi e prendi spunto da altre newsletter.

Un altro consiglio è quello di scegliere un contenuto di qualità, accattivante e d’interesse per i tuoi potenziali clienti. Ricordati che ciò che è interessante per te, potrebbe non essere adatto al tuo pubblico.

Pianifica, pianifica e pianifica

Questo è uno degli elementi più importanti per progettare una newsletter efficace. Prima di tutto devi creare un calendario e decidere quando vuoi inviare la tua newsletter. Decidi per ogni pubblicazione il tipo di argomento da trattare. In questo modo potrai preparare i contenuti in anticipo.

Per avere sotto controllo il tuo piano di pubblicazione, puoi utilizzare un foglio di lavoro Excel. In questo modo sarà più facile apportare cambiamenti e mantenere organizzati tutti i tuoi documenti e le tue informazioni.

L’oggetto dell’e-mail: la parte piú importante di una Newsletter

L’oggetto della tua Newsletter avrà un enorme impatto sulle statistiche di apertura (opening rate); prima di decidere quello definitivo dovresti davvero testarlo. Se non sai come procedere, leggi la nostra guida su come fare A/B split testing con le newsletter. Più lo stile usato per scrivere l’oggetto dell’e-mail è personale e accattivante più avrai successo; se ti spingi troppo in là con lo stile ‘vendita a tutti i costi’ più utenti cestineranno la tua e-mail senza nemmeno aprirla (sempre se non viene filtrata prima dai bot anti spam).

Un buon approccio è quello di usare il nome o l’appellativo del destinatario della newsletter nel l’oggetto dell’e-mail. Nulla vieta di personalizzare ulteriormente la tua campagna, creando diverse newsletter a seconda del tipo di destinatari e dei loro specifici interessi o magari se sono potenziali clienti, clienti di fiducia etc.

Breve e conciso

Come sai, veniamo costantemente bombardati da informazioni e la soglia di attenzione si abbassa sempre di più. Le caselle di posta elettronica spesso sono piene di newsletter che anche se contengono offerte o informazioni davvero valide non vengono nemmeno lette.

Fin dall’inizio pensa a una newsletter con poco testo ma ben scelto, supportato da immagini avvincenti e se puoi anche da un video.

Mantieni alto l’interesse dei lettori

Come ti ho fatto notare in precedenza, devi assicurarti di individuare un argomento che sia d’interesse al tuo pubblico.

Per rendere più leggibile un documento segui queste linee guida: crea titoli interessanti, utilizza un tipo di scrittura dinamico e dividi il tuo articolo in paragrafi. Ti consiglio di utilizzare anche sottotitoli accattivanti per mantenere alto l’interesse del lettore.

Ricorda sempre che un articolo ben strutturato sarà più facile da leggere.

Evita gli errori

Evita errori nella Newsletter

Una volta completata la scrittura della tua newsletter, ti consiglio di rileggere più volte quello che hai scritto. In questo modo, potrai individuare eventuali errori di scrittura, ma anche creare un contenuto che sia coerente nel tono e nello stile.

Se non disponi di uno strumento di revisione sul tuo computer, per individuare gli errori puoi utilizzare gli strumenti disponibili online e anche chiedere a un amico di rileggere la tua newsletter.

Impara l’arte e…

I consigli che ti ho presentato ti aiuteranno a progettare una newsletter senza troppe difficoltà. Ora puoi anche creare un modello da riutilizzare per i tuoi futuri progetti.

Il processo di scrittura sarà più veloce e semplice e potrai mantenere coerenza nelle tue pubblicazioni.

Impara con la nostra guida a creare la tua Newsletter facilmente e in poco tempo, grazie al plugin MailPoet.

Conclusione

Oggi ti ho spiegato come fare per progettare una newsletter efficace, analizzando il pubblico di lettori, scegliendo un argomento d’interesse e mantenendo l’attenzione del lettore sempre viva.

Hai ancora qualche dubbio? Prova a seguire i miei consigli e dimmi cosa ne pensi nella sezione commenti. Attendo di conoscere il tuo parere!

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *