Guide

Espandere il tuo business con l’aiuto dei freelancer

assumere freelance

Lezione 29 di 30 del corso gratis su come creare un blog

A questo punto la creazione del tuo blog dovrebbe essere completata, con tutte le risorse necessarie ad avere successo. Tuttavia, c’è sempre un modo per espandere e rafforzare la propria attività e per questo puoi ricorrere ad assumere dei freelancer.

Ecco perché in questa lezione ti voglio spiegare come rafforzare il tuo blog con l’aiuto di collaboratori freelance, che puoi assumere direttamente online.

Quando e perché conviene assumere dei collaboratori freelancer

Hai seguito tutte le lezioni fino a questo punto? Allora sono certo che hai fatto un ottimo lavoro e che sei sulla strada giusta.

Ciò significa che da questo momento assisterai a una crescita organica del tuo blog. Naturalmente ci vorrà del tempo e inizialmente sarà più lenta, ma aumenterà progressivamente, con un effetto valanga.

La crescita di un blog investe diversi aspetti. Aumentano i contenuti pubblicati e da pubblicare, cresce il traffico, con nuovi visitatori ogni giorno, e per fortuna crescono la produttività e le opportunità di monetizzare il tuo blog. Questo inevitabilmente comporta una crescita notevole del lavoro da svolgere.

Insomma, prima o poi ti accorgerai che quello che prima riuscivi a fare da solo adesso richiede molto più tempo. Troppo.

A un certo punto, è necessario chiedere aiuto

La soluzione? Cercare aiuto, naturalmente, e lo puoi trovare grazie all’assunzione di un freelancer. L’errore più grande che tu possa commettere in questo caso è tentare di fare tutto da solo e velocemente. Il risultato non sarà mai all’altezza di uno standard accettabile.

Tuttavia il tempo non è l’unica barriera. Infatti creare un blog di successo significa inevitabilmente incontrare una serie di task e attività che, per quanto necessari, non rientrano nelle tue competenze. Come avrai capito nel corso di questa guida, le responsabilità e il lavoro che un blog comporta sono moltissime, ed è impossibile che tu – o chiunque altro – sia in grado di affrontarle tutte da solo.

Dalla grafica del sito, alla scrittura dei testi dei tuoi articoli: presto potresti avere bisogno di una mano e non significa che stai sbagliando qualcosa. Anzi, è un segnale che hai fatto tutto nel modo giusto.

Per mantenere il successo raggiunto devi continuare a garantire qualità e puntualità: ecco perché è necessario rivolgersi a dei professionisti specializzati nei diversi aspetti del tuo blog. Fortunatamente ci sono persone che si occupano di questo per lavoro: basta assumere un collaboratore freelancer.

Per questo tra le 100 cose da sapere prima di creare un sito web ho inserito l’importanza di cercare dei collaboratori.

assumere-freelance

Dove trovare i tuoi collaboratori freelance

Quando parlo di assumere dei freelancer non devi spaventarti: l’investimento è minore di quanto si possa pensare.

Oggi infatti non ha più senso rivolgersi ad agenzie costosissime quando ci sono così tanti freelancer che garantiscono un lavoro puntuale e di pari qualità – o persino superiore – a un prezzo nettamente inferiore.

freelancer-collaboratori-2
Se hai bisogno di aiuto per la gestione del tuo sito WordPress, o vuoi consigli su come farlo funzionare e crescere al meglio, ti consiglio di dare un’occhiata ai servizi offerti dal nostro team di esperti.

Se invece cerchi professionisti che offrono altre tipologie di servizi, come copywriting o gestione dei profili social, registrarti sui più importanti siti web di lavoro freelance. Tra questi ti segnalo Upwork. Si tratta di una piattaforma che ti permette di pubblicare i tuoi annunci stabilendo scadenze, milestone e tariffa, oltre naturalmente a offrire maggiori garanzie di sicurezza.

Quando pubblichi un annuncio, è importante descrivere per filo e per segno in cosa consiste il progetto e di cosa hai bisogno. Descrivi le competenze e le caratteristiche professionali che deve avere il candidato e specifica le tempistiche.

A questo punto seleziona le offerte più interessanti, basandoti anche sul portfolio dei candidati, e contatta i professionisti facendogli una mini intervista, così da valutare chi è la persona che fa al caso tuo.

Negli anni di lavoro mi è capitato di assumere numerosi freelancer, in tutti i campi e in tutti i paesi: grafici, copy, programmatori e molto altro. È però molto importante stare attenti a non puntare troppo sul risparmio a discapito della qualità, come mi è successo più di una volta, per esempio con dei programmatori indiani. Meglio sempre mantenere un equilibrio nei costi, perché ricordati che un lavoro fatto a regola d’arte è il massimo investimento per il successo futuro.

Siamo quasi giunti al termine del corso, la prossima lezione sarà l’ultima!

Acquistare un dominio e un hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *