fbpx
SOS WP Logo

Chiedi un preventivo
06 92 93 90 73

Pagina o articolo su WordPress? Le differenze da conoscere

come scegliere tra pagina e articolo su wordpress
Tabella dei Contenuti

WordPress ti permette di pubblicare contenuti di vario tipo e di utilizzare il formato che ritieni migliore per trasmettere le tue idee.

Ma, visti dall’esterno, una pagina o un articolo su WordPress sembrano intercambiabili ed equivalenti. Se però esistono come due voci separate è facile intuire come abbiano funzioni leggermente diverse e soprattutto scopi diversi, quando si tratta di lavorare con la SEO.

Quello che vedremo adesso è come distinguere tra l’uno e l’altro formato e dove danno il meglio di sé. Un modo anche per ottimizzare i contenuti del tuo sito WordPress senza inutili ridondanze che sprecano solo risorse.

come costruire un buon sito wordpress
Il tuo sito con WordPress, ti servono le pagine e ti servono gli articoli – sos-wp.it

All’interno della nostra SOS WP Academy, troverai delle video lezioni molto pratiche che ti permettono di comprendere alla perfezione la differenza fra pagine e articoli, oltre a consigli utili su come e quando usare un formato o l’altro.

➜ Scopri la SOS WP Academy

Partiamo dalle definizioni

Per capire la differenza che passa tra un articolo su WordPress e una pagina la prima fonte di informazioni è ovviamente il sito ufficiale della piattaforma stessa. Nella vasta sezione di training che si trova dentro WordPress.org c’è infatti una lezione appositamente studiata per capire e riconoscere che cos’è una pagina e che cos’è un articolo, nell’economia di WordPress, e come utilizzare l’una o l’altra formula. Prendiamo quindi le definizioni direttamente da WordPress. In particolare per quelle che sono le differenze.

Scorrendo nel post, c’è infatti un piccolo paragrafo che raccoglie gli aspetti unici delle pagine: “le pagine sono statiche e non vengono organizzate per data“. Questa è una prima differenza rispetto agli articoli che invece sono mantenuti nell’ordine cronologico in cui sono pubblicati. Un’altra caratteristica unica delle pagine è che “non hanno tag né categorie ed è possibile cambiare il template“. Nel paragrafo vengono anche fatti esempi macroscopici di pagine: la pagina dei contatti, la pagina del chi siamo, l’home page.

Passando invece agli aspetti che sono unici degli articoli su WordPress, si nota immediatamente che “gli articoli possono essere trovati negli archivi, nelle categorie, tra gli articoli recenti“. Per pubblicare un articolo occorre andare nella Dashboard, entrare nella sezione Articoli e poi cliccare su Aggiungi nuovo articolo. La pagina che identifica un articolo su WordPress permette di aggiungere tag, inserire l’articolo in una categoria specifica, programmarne la pubblicazione.

pagina o articolo? come decidere tra uno e l'altro
Pagina per sito WordPress? E se fosse meglio un articolo? – sos-wp.it

Oltre alle differenze però, sempre da questo post nella sezione training di WordPress.org troviamo gli elementi che invece i due oggetti digitali hanno in comune: la presenza di un titolo, la presenza di un contenuto, la possibilità di aggiungere altri elementi come pure un form di contatto e il fatto che si possa o meno modificare la privacy e condividere quello che si è pubblicato.

Le pagine, essendo statiche, servono per dare in un certo senso la struttura generale del sito e navigare in quelle aree in cui le informazioni non sono destinate a cambiare spesso. Gli articoli, di contro, sono quelli che di solito si trovano nella sezione blog e sono organizzati in ordine cronologico, in modo tale da avere sempre qualcosa di nuovo da leggere. Chiarita la definizione e le caratteristiche delle pagine e degli articoli, veniamo adesso a una strategia per ottimizzare la presenza delle une e degli altri sul tuo sito.

Un occhio alla SEO

Come sappiamo tutto di un sito web è SEO e tutto fa SEO. Quindi anche scegliere se il contenuto che stai per pubblicare va all’interno di una pagina oppure se è un articolo, perché la struttura del sito influenza il modo in cui gli utenti si interfacciano con quello che offri e, di conseguenza, la SEO che può essere aiutata oppure distrutta.

La domanda da farci quindi è dove usare una pagina e dove scrivere un articolo? In base alle caratteristiche di staticità e dinamicità, è chiaro che le pagine sono da preferire per quei contenuti che non dovrebbero cambiare. Per esempio puoi utilizzare una pagina per raccontare la tua attività in termini generali, raccontare chi sei e quindi dare credibilità alla tua presenza online spingendo sulle esperienze, sul tuo curriculum, sulle collaborazioni.

La SEO all’interno di questa ipotetica pagina deve essere curata in maniera tale che se qualcuno ha un problema che tu puoi risolvere attraverso le tue competenze essa appaia nei risultati di ricerca. La differenza della SEO rispetto ad un articolo è che tratterai termini leggermente più generici. Per capire che significa termini più generici facciamo un esempio di un articolo.

Nell’ambito del tuo essere un esperto di una specifica materia incontri diverse situazioni e ognuna di queste situazioni può beneficiare di un tuo consiglio. Immaginando che tu sia un tecnico per il riscaldamento domestico: vuoi che la pagina in cui parli di te comprenda proprio termini come “impianti di riscaldamento domestico“, “risparmio energetico“, “case green”.

Termini che sono molto utilizzati nelle ricerche degli utenti quando questi hanno necessità generiche. Ma se all’interno del tuo sito vuoi poi parlare nello specifico, per esempio, di come si può risparmiare utilizzando alcuni sistemi di riscaldamento piuttosto che altri scriverai degli articoli e ognuno di questi articoli si concentrerà su alcune keyword precise, molto più precise e molto più circostanziate rispetto a quelle che potresti usare sulla pagina.

La struttura SEO di un articolo su WordPress è una struttura che guarda al momento. Del resto, ricordiamo ancora come WordPress indichi come caratteristica principale degli articoli proprio il loro essere dinamici e pubblicati in ordine cronologico. Quello che puoi fare per organizzare meglio la pubblicazione di contenuti, tutti i contenuti, sul tuo sito WordPress è costruire delle pagine che funzionino come fondamenta statiche e forti cui puoi aggiungere tutta una ulteriore impalcatura costruita con gli articoli, dinamici e più frizzanti, per comunicare in tempo reale.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Cosa stai cercando?

Chiamaci ora!

Hai bisogno di una mano? Il nostro team è pronto ad ascoltarti e a trovare la soluzione su misura per te. Clicca qui sotto e chiamaci per un preventivo gratuito:

SOS WP Academy

Hai già ricevuto i nostri Webinar gratuiti?

Impostazioni privacy