Guide

Avada: Recensione del tema WordPress più venduto di Themeforest

Con più di 400.000 download, il tema Avada si conferma come uno dei migliori temi per WordPress e tra i preferiti degli utenti. Scopri se è il tema giusto per il tuo sito web.

tema avada wordpress

Hai mai voluto poter conoscere il funzionamento di un tema WordPress, prima di comprarlo? Oggi parliamo del tema Avada, uno dei migliori temi per WordPress.

Un consiglio prima di iniziare: se hai bisogno di approfondire quali sono le funzioni di un tema WordPress, dai un’occhiata al mio corso online Fondamentali di WordPress dove troverai delle video lezioni dedicate appunto ai temi WordPress.

Questa recensione fa parte di una serie di articoli in cui ti presenterò in anteprima le principali caratteristiche dei temi WordPress più popolari. Avrai quindi modo di comprendere il funzionamento dei template recensiti, prima ancora di averli acquistati.

Oggi vediamo quindi il tema WordPress Avada.

Hai ancora qualche dubbio? Ti piacerebbe ricevere un supporto professionale?
La nostra Assistenza WordPress Prioritaria è quello che fa al caso tuo: è rapida, gratuita, e inclusiva di oltre 50 video per imparare ad usare WordPress se acquisti uno spazio hosting su SiteGround tramite il nostro link.

Qui tutte le testimonianze

Che tipo di tema è Avada?

Avada è il tema WordPress in assoluto più venduto su Themeforest.

Ad oggi conta 435.000 vendite ed ha ricevuto un voto complessivo di 4.77 su 5. Niente male, vero?

Questo tema è della tipologia multipurpose: cioè, ha moltissime opzioni e si presta per la creazione di diverse tipologie di sito, dai blog, ai siti eCommerce, a quelli multilingua.

Avada ha un design fresco e moderno, semplice e luminoso. Può essere personalizzato con un numero infinito di colori e con una vasta scelta di font.

È inoltre compatibile con la maggior parte dei plugin, tra cui: WPML (per creare siti multilingua), BuddyPress e bbPress (per implementare funzionalità social e forum), WooCommerce (per creare siti eCommerce e che puoi imparare ad utilizzare nel nostro corso WooCommerce), Gravity Forms (per creare form e moduli di contatto personalizzati) ed Easy Digital Downloads (per gestire il download di file digitali), oltre a moltissimi altri.

Nelle prossime sezioni vedremo quali elementi caratterizzano questo tema e come personalizzarlo dall’interno della tua Bacheca WordPress.

Supporto WordPress e assistenza SEO con SOS WP

Come installare Avada

Quando acquisti il tema Avada per WordPress, scaricherai una cartella .zip contenente al suo interno altre cartelle.

Per trovare la cartella da caricare sul tuo sito WordPress, scompatta la cartella che hai scaricato e segui questo percorso: Avada_Full_Package / Avada Theme / Avada.zip. Puoi trascinare la cartella Avada.zip sul tuo desktop per trovarla poi con comodità. Questa è la cartella che dovrai caricare su WordPress dalla sezione di installazione temi: Aspetto > Temi > Aggiungi nuovo > Carica tema.

Le altre cartelle all’interno del pacchetto .zip contengono file extra, come la documentazione dei plugin inclusi nel tema (ne parleremo in una delle prossime sezioni) e i file per tradurre il sito.

Configurazione del tema Avada

Installato e attivato Avada, è arrivato il momento di configurare il tuo sito.

Se non vuoi partire da zero, puoi navigare in Avada > Demos. Questo ti permetterà di configurare il tuo sito esattamente come la Demo visibile su Themeforest. Potrai poi personalizzarla a tuo piacimento.

Vediamo ora, una per una, le sezioni presenti in Avada > Theme Options. Infatti, è qui che configurerai la maggior parte degli elementi del tema.

Layout

Determina la larghezza del sito e la proporzione tra sidebar e corpo principale. Scegli anche se usare un layout boxed (cioè, con una larghezza fissa e lo sfondo visibile) o wide (esteso in orizzontale).

Menu

Qui puoi configurare aspetto ed altezza dei tuoi menu di navigazione. Puoi anche impostare la larghezza del mega menu e l’aspetto del menu su dispositivi mobili.

Responsive

Imposta i punti di rottura, ossia le larghezze in pixel per cui deve avvenire il passaggio da versione desktop a mobile.

Colors

Scegli i colori principali del tuo sito. I colori di aree specifiche dovranno invece essere impostati dalle altre sezioni.

Header

Configura la parte superiore del sito, cioè, menu principale, logo e tutto ciò che vi è sopra. Scegli disposizione e colore degli elementi, e quali far apparire o meno sul tuo sito.

Logo

Qui puoi caricare diverse versioni del tuo logo, così che questo sia perfettamente visibile su tutti I pc e dispositivi, compresa la favicon.

Page Title Bar

Se vuoi che sia automaticamente visualizzato il titolo in testa ad ogni tua pagina, scegli Show bar and content nella prima voce di questa sezione. Qui puoi anche configurare l’aspetto della barra con il titolo e le breadcrumb.

Sliding Bar

Il tema Avada offre la possibilità di aggiungere una sezione espandibile su uno dei quattro lati della pagina. L’aspetto ed il funzionamento di questa sezione possono essere configurati qui.

Footer

Configura in questa sezione il footer del tuo sito. Qui è anche dove puoi personalizzare il testo relativo al copyright.

Sidebars

Usando Avada, puoi configurare una sidebar personalizzate per ogni tipologia di contenuto. All’interno della tab Sidebar trovi, appunto, diverse sezioni dove puoi selezionare la sidebar specifica per ciascun tipo di pagina.

Background

Qui puoi configurare lo sfondo visibile sul sito.

Typography

Qui puoi scegliere il font principale del sito, caricare font personalizzati, scegliere uno dei Google WebFonts disponibili e determinare dimensione del testo ed interlinea.

Blog

Qui puoi configurare l’aspetto del tuo blog e dei post.

Portfolio

Se la sezione precedente serve a configurare il blog, questa serve a configurare il portfolio.

Social media

In questa sezione puoi invece inserire i link a tutti i tuoi profili social e impostare colore e posizione delle icone.

Slideshows

Qui puoi configurare gli slideshow, che poi andrai ad inserire tramite shortcode.

Elastic slider

In questa sezione imposti diversi aspetti relativi all’ Elastic Slider (nelle prossime sezioni approfondirò l’uso di questa funzionalità).

Lightbox

Si dice lightbox una funzionalità che permette di visualizzare le immagini ingrandite. Qui pui configurare tutti gli aspetti relativi a questo elemento.

Contact form

In questa sezione puoi inserire le tue informazioni di contatto per mappa Google ed il box info. Inoltre, puoi configurare l’elemento captcha per contrastare lo spam.

Search page

Usa questi campi per impostare layout e aspetto dei risultati sulla pagina di ricerca.

Extra

Questa sezione include diverse opzioni molto utili. Per esempio, permette di configurare l’aspetto delle immagini quando vi si scorre sopra con il mouse, il numero di post correlati da visualizzare ed altri ancora.

Advanced

Qui puoi aggiungere script personalizzati, come quello di Google Analytics, attivare le animazioni CSS, impostare i cookies secondo il GDPR e altro.

WooCommerce

Vuoi creare un sito eCommerce? Il plugin che devi utilizzare è WooCommerce. In questa sezione, il tema Avada permette di configurare tutti gli aspetti relativi agli aspetti di vendita online.

Custom CSS

Se vuoi inserire dei codici CSS personalizzati, puoi usare il campo che si trova in questa sezione. I tuoi codici andranno a sovrascrivere quelli contenuti nel file style.css.

Import/Export


Avada
ha un interessante strumento per salvare le impostazioni del tema.
Attenzione! Questo non è un backup del sito! Per fare un backup integrale dovrai usare uno strumento come BackUpBuddy.

Il tema Avada per WordPress può essere personalizzato ulteriormente lavorando sulle opzioni di Aspetto > Personalizza.

Plugin inclusi e raccomandati per il tema Avada

Quando installi ed attivi Avada, vedrai questo messaggio di notifica:

Richiesta di installazione plugin

Semplicemente, questo messaggio avvisa che i plugin premium indicati sono inclusi nel pacchetto di installazione e puoi attivarli sul tuo sito.

Gli strumenti indicati come required sono necessari per il corretto funzionamento del tema. Quelli recommended sono invece consigliati ma non essenziali.

Per installarli, clicca su Go managing plugins. Vai col mouse sul plugin, ti apparirà il pulsante Install.

Plugin raccomandati Avada

 

LayersSlider WP e Revolution Slider sono due strumenti premium per creare slider con animazioni che potrai attivare opzionalmente.

Fusion Builder e Fusion Core sono invece essenziali, in quanto servono per attivare funzionalità per la creazione guidata di pagine e post. Vediamo come funzionano nella prossima sezione.

Utilizzo di Avada con Fusion Builder

Installato ed attivato il plugin Fusion Builder, vedrai che, quando apri la schermata per la creazione di una nuova pagina o post, appare il bottone Use Fusion Builder. Cliccaci sopra per attivare la creazione guidata della pagina.

Pulsante Use Fusion Builder

Ti apparirà un nuovo editor, che adesso vediamo insieme.

Puoi creare un nuovo contenitore, oppure caricare una pagina preimpostata.

Clicca su Container e, per prima cosa scegli le colonne da aggiungere alla tua pagina. Puoi avere diversi tipi di colonne, da una sola che occupa l’intera larghezza, a sei colonne da 1/6 di pagina l’una, ma anche combinazioni di ogni tipo (per esempio, 1/4+3/4 o 1/4+1/2+1/4).

Imposta colonne Fusion Builder

In questo riquadro, vedrai anche altre due sezioni. Library containers permette di scegliere i contenitori che hai salvato, mentre Special permette di inserire un’interruzione di pagina. In questo modo, appariranno automaticamente i link per navigare tra le pagine.

Una volta configurata la struttura di base della pagina, inizia ad aggiungere i vari elementi cliccando su + Element. Come vedi nell’immagine qui sotto, ce ne sono moltissimi. Quello per aggiungere blocchi di testo è chiamato Text Block. Puoi vedere un’anteprima di questi elementi selezionandoli all’interno della voce Elements sulla demo del tema.

Inserisci elemento Fusion Builder

Se prevedi di usare il modello di pagina che hai creato diverse volte, ti consiglio di salvarlo. Quando sei soddisfatto di come hai disposto colonne ed elementi, clicca sull’icona Save page layout.
Oppure, puoi salvare semplicemente un contenitore o un elemento. Essi appariranno nella sezione Library.

Salva template Fusion Builder

Library

Per riutilizzarli, vai su Library, scegli la pagina, colonna o elemento che vuoi riutilizzare e clicca su Load. Infine, scegli se aggiungere l’elemento sopra o sotto il contenuto esistente, o se sostituirlo del tutto. Poi dovrai solo aggiornare i contenuti.

Carica template Fusion Builder

Nella sezione Library > Demos trovi dei modelli già configurati per diverse tipologie di pagine. Puoi vedere anche questi in anteprima sulla demo del tema Avada.

Se preferisci non usare il Fusion Builder, puoi tornare in qualunque momento al classico editore visuale / di testo WordPress, cliccando su Use Default Editor.

Altre opzioni per la personalizzazione di pagine e post

Sotto all’editore vedrai una sezione chiamata Fusion Page Options. Qui puoi configurare gli aspetti più generali della pagina. Se per caso non vedi questa sezione, scorri verso l’alto della pagina, clicca Impostazioni schermata e spunta la voce Fusion Options.

In questa sezione puoi configurare sfondo, testata, footer, titolo, sidebar e slider personalizzati per ogni pagina individuale. Queste opzioni vanno a sovrascrivere le impostazioni a livello di tema.

Nel complesso, il tema Avada per WordPress offre uno degli editor per la creazione di pagine e post più completi che io abbia visto in tutti i temi disponibili sul mercato.

Le opzioni sono veramente tante: per questo, ti suggerisco di dedicare un po’ di tempo a familiarizzare con le varie funzionalità e testarle a confronto con la demo.

Fin qui tutto chiaro? Abbiamo quasi finito! Se ti dovessi trovare in difficoltà, ricordati che puoi contattarci tramite l’Assistenza Prioritaria e saremo lieti di darti una mano. Tutto il team di WordPress è a tua disposizione dal lunedì al venerdì, pronto a rispondere al tuo SOS!

Soddisferemo la tua richiesta entro un’ora e ti guideremo verso la soluzione: meno stress e più tempo per te!

Fusion Slider ed Elastic Slider

Oltre agli slider premium offerti nel pacchetto di installazione, il tema Avada include due tipi di slider:

  • Fusion Slider: perfetto per creare slider di grandi dimensioni (anche full-screen) e con l’integrazione di video;
  • Elastic Slider: perfetto per creare slider con animazioni.

Per creare slider usando uno di questi due strumenti, cerca Fusion Slider o Elastic Slider in nel menu di navigazione della tua Bacheca WordPress.

Supporto

Se hai domande su questo tema, ti consiglio di visitare il sito di supporto di Avada. Qui troverai documentazione, video tutorial, un forum e potrai effettuare il login ed inviare direttamente le tue domande.

Commento finale sul tema Avada

Avada è il tema più venduto su Themeforest, e non è un caso.

Le centinaia di opzioni e funzionalità lo rendono perfetto per realizzare qualunque tipo di sito web. Inoltre, il plugin Fusion Builder permette a tutti, anche a chi non è esperto di programmazione, di creare pagine personalizzate al 100%.

Nel complesso, credo che questo sia uno dei temi migliori che io abbia mai testato. Posso dire con sicurezza che sarà un buon investimento per chi deciderà di usarlo. Puoi comunque confrontarlo con un altro ottimo tema, Enfold, che garantisce un aspetto altamente professionale unito ad una grande versatilità di utilizzo. Leggi la mia recensione al tema Enfold per saperne di più.

Conclusione

Oggi abbiamo parlato del tema per WordPress Avada: abbiamo visto come installarlo, personalizzarlo, come usare lo strumento Fusion Page Builder per creare le pagine e altro ancora.

Hai mai usato questo tema?

Ti è sembrato valido oppure hai riscontrato qualche difetto?

Per qualunque domanda o suggerimento, come sempre ti invito a lasciare un commento.

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Comprare un dominio e uno spazio hosting WordPress su SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

331 COMMENTI
Commenta
  1. Gianluca

    Salve ragazzi,
    non mi massacrate :)

    ho da farvi una domanda/sondaggio , dovrei impratichirmi con WordPress per creare un piccolo sito di ecommerce di prodotti tipici :
    Quale pagebuilder usereste Voi ?

    Avevo pensato Fusion Builder di Avada ma su molti gruppi Fb consigliano Elementor

    Rispondi
  2. Pasquale

    Salve, Si trovano migliaia di guide come scegliere un tema su themeforest. Viene spesso però trascurata un’importante considerazione e cioè la durata del supporto e della vendita sulla piattaforma.

    Io aquistato un tema nel 2014, usato con successo e aggiornato regolarmente senonché all’inizio del 2018
    ho notato delle disfunzioni e alcuni plugin chiedevano update. Sono stato su themeforest e com mio rammarico ho constatato che non c’era più.

    Chiedo:
    Durante la scelta è necessario considerare la data di creazione o dell’ultima update? E dove si può ricavare la data di fine sviluppo?

    Grazie
    Pasquale

    Rispondi
    • Team

      Ciao Pasquale, la data di fine sviluppo non è possibile prevederla. Consigliamo di acquistare temi che hanno belle review e sono online da diverso tempo, perché generalmente il tema che dimostra di avere una “vita” di qualche anno ha un team di sviluppo dietro già consolidato. Certamente quando si sceglie un tema conviene guardare sia la data di creazione, sia quella dell’ultimo aggiornamento.

      Rispondi
      • Pasquale

        Ciao Andrea, ho acquistato su themeforest il nuovo tema secondo i tuoi preziosi consigli. Dopo averlo caricato, potrai immaginare che fine ha fatto il bel layout di presentazione. Ok questo era previsto. Ora per non perdere l’eccellente SEO vorrei adattare il tutto sul vecchio sito, come mi consigli di procedere? Come posso fare emergere il nuovo layout e man mano rimuovere il vecchio riposizionando menu e pagine ? Ci sarebbe una guida per compiere questa transizione?
        Ti ringrazio
        Pasquale
        Ti ringrazio

        Rispondi
        • Team

          Ciao Pasquale, sarebbe meglio fare un backup del sito e lavorare con il nuovo tema su un sottodominio o una sottocartella. Quando è pronto, puoi riportare il tutto sul dominio principale.

          Rispondi
  3. Davide

    I temi che consigliate, come avada e enfold, possono essere installati su un solo sito?
    Nel senso… Con il prezzo attuale di 35 euro su quanti siti posso installarli?
    Grazie e buona serata

    Rispondi
  4. Enrico

    Ciao,

    grazie per le semplici e chiare guide che metti a disposizione di tutti.
    Sono molto preziose.
    Vorrei acquistare il Tema Avada per ricostruire il mio sito fotografico.
    Sai se sia possibile creare anche delle gallerie private per i clienti, con accesso tramite password?
    Se no, quale potrebbe essere un alternativa?

    Grazie ancora

    Enrico

    Rispondi
    • Team

      Ciao Enrico, siamo felici che le nostre guide di siano di aiuto! Per quanto riguarda la tua domanda si è possibile, con determinate estensioni, realizzare con Avada delle gallerie private accessibili mediante password. Serve quindi aggiungere un plugin come quelli che presentiamo in questa guida.

      Rispondi
  5. Federico

    Ciao, ho acquistato il tema Avada e ho attivato la licenza sul mio sito web(ancora in allestimento) . Vorrei sapere se è possibile attivare la stessa licenza su locale per poter lavorare offline sullo sviluppo del sito web.

    Grazie in anticio

    Rispondi
  6. Francesco

    Ho scaricato più temi Avada, quelli che più mi piacciono. Piccolo problema è impostato l’ultimo scaricato.
    E’ possibile avere più temi scaricati e impostarne uno a piacimento.
    Oppure devo cancellare i temi scaricati e installare solo quello che mi serve ???