Come trasferire il sito da Blogger a WordPress

trasferire il sito da blogger a wordpress

Sono molti i blogger che, dopo alcuni mesi o anni di attività sul web, desiderano trasferire il sito da Blogger a WordPress. Perché? I motivi possono essere tanti.

Blogger è una piattaforma gratuita e facile da usare, ma che pone molte limitazioni alle funzionalità ed alle personalizzazioni che si possono applicare al sito. WordPress comporta un minimo costo a fronte di una facile gestione, ed è molto più flessibile (su questo blog parliamo sempre della versione .org di WordPress, la self hosted. Per capire meglio di cosa sto parlando, leggi questa guida).

Spesso, l’esigenza di trasferire il sito da Blogger a WordPress si pone quando un blog inizia a crescere ed a diventare un vero e proprio business. In questo caso, una piattaforma come WordPress offre molta più libertà. Se, invece, hai un blog che aggiorni ogni sei mesi e sei su questa guida solo perché l’idea di passare a WordPress ti incuriosisce, valuta comunque quanti benefici potrà comportare questo passaggio, in termini di crescita generale, traffico e visibilità sui motori di ricerca!

Come trasferire il sito da Blogger a WordPress: tutti i passaggi

Iniziamo con una premessa: purtroppo, non esiste un metodo automatico per trasferire il sito da Blogger a WordPress in pochi click, senza che ci sia alcuna variazione al look del blog. Blogger e WordPress sono piattaforme completamente distinte e diverse: la prima è la piattaforma per fare blogging di Google, mentre la seconda è un progetto open source indipendente.

Importante!

In questa guida troverai il procedimento per trasferire il sito da Blogger a WordPress, se su Blogger usi un dominio che include blogspot.com. Se hai già registrato un dominio, dovrai far puntare il dominio al nuovo hosting, dopo il trasferimento del blog. Ti diremo noi come fare, tramite la nostra ASSISTENZA GRATUITA che puoi attivare da qui https://sos-wp.it/assistenza-prioritaria/

Passo 1: registra dominio e piano di hosting

Migrando da Blogger a WordPress, di fatto ti sposterai da una piattaforma hosted (cioè, dove il tuo blog è ospitato sui server di Blogger) ad una piattaforma self hosted (cioè, dove il tuo blog sarà ospitato su uno spazio server che di fatto prendi “in affitto” da un hosting provider).

Dovrai quindi registrare dominio e piano di hosting.

Ti consiglio senza dubbio SiteGround. Lo uso per SOS WP, lo consiglio ai nostri clienti e lo raccomando sia per le performance assicurate che per l’alta sicurezza e la indubbia qualità del servizio di supporto. Inoltre, sottoscrivendo il piano di hosting su SiteGround, potrai registrare un dominio nello stesso momento, a costo zero!

Proprio così: su SiteGround il dominio che registri ex-novo, è gratis, compreso nel piano.

Altro aspetto da considerare, è che il team di supporto di questo provider eseguirà per te il trasferimendo del Blog.

Proprio così, non dovrai far altro che richiederlo appena effettuato l’abbonamento annuale!

Passo 2: installa WordPress.org (versione senza limiti)

Registrati dominio e piano di hosting, devi installare WordPress. I passaggi sono semplici, però non mi dilungo oltre e ti invito a guardare il video linkato qui sotto, dove trovi sia le istruzioni per l’acquisto dell’hosting che per l’installazione di WordPress con un click.

1. Come installare WordPress

Clicca sull’immagine per prendere l’hosting e il dominio, e installare WordPress con un click. Se hai già il dominio, dovrai semplicemente indicare che lo possiedi già.

IMPORTANTE: ti segnalo che se acquisti SiteGround attraverso il nostro link, avrai diritto alla nostra Assistenza Prioritaria GRATIS, come indicato qui: https://sos-wp.it/assistenza-prioritaria/.

Potrai rivolgerci domande e dubbi su ogni aspetto o problema del tuo sito WordPress, con la certezza che riceverai una tempestiva risposta da parte del nostro Team.

Inoltre potrai avere accesso alla nostra nuovissima Area Membri con contenuti nuovi, il nostro video corso su WordPress, e l’helpdesk a cui rispondono esperti WordPress in meno di 1ora.

Passo 3: scegli un tema per il tuo blog

Purtroppo, nel trasferire il sito da Blogger a WordPress non è possibile migrare anche il modello grafico usato, che di fatto determina il look del blog. In questo caso, hai due possibilità:

  • scegliere un nuovo tema per il tuo sito, che magari abbia un look in linea al design del tuo blog esistente. Trovi tantissimi template su ThemeForest e su MyThemeShop; questi sono alcuni consigli su come ‘scovare’ quelli migliori. Puoi scegliere tra tantissimi temi gratuiti o premium, in grado di rispondere alle tue esigenze.

Sicuramente, il trasferimento da Blogger a WordPress sarà anche una buona occasione per dare una “rinfrescata” al look del tuo blog, e a migliorare sensibilmente il suo aspetto.

Scelto il template, installalo sul tuo sito ed attivalo.

Fino a quando completi il trasferimento, ti consiglio anche di mettere il sito in manutenzione. Su questa guida trovi una selezione di plugin per farlo.

Passo 4: configura la struttura permalink

La struttura permalink definisce la struttura degli url dei tuoi post. E’ molto importante che la struttura permalink impostata per il tuo blog WordPress, sia la stessa di quella per il tuo blog Blogger. 

Per prima cosa, controlla la struttura permalink del tuo sito su Blogger. Probabilmente, è qualcosa del tipo: http://… .blogspot.com/2016/05/nome-del-post.html .

Quando ti trovi all’interno della Bacheca del tuo sito WordPress, naviga in Impostazioni > Permalink. Qui, dovrebbe essere sufficiente selezionare l’opzione ‘Struttura Personalizzata’ ed incollare il codice che segue nel campo di testo.

/%year%/%monthnum%/%postname%.html

struttura permalink blogger wordpress

Passo 5: importa i contenuti da Blogger

Ecco finalmente arrivato il momento di trasferire i contenuti del tuo blog su WordPress!

Se hai scelto SiteGround, ti basterà chiedere al loro team di supporto di procedere al trasferimento, come mostrato nella immagine qui sotto. Lo faranno loro, gratuitamente!

Importeranno loro tutti i contenuti, e in poche ore li avrai a disposizione sulla tua nuova installazione di WordPress.

Se vuoi invece fare in autonomia il trasferimento, ecco i passaggi da effettuare:

  • Accedi al tuo account Blogger, naviga nell’area di gestione del blog e quindi in Impostazioni > Altro.
  • Su questa pagina, seleziona l’opzione ‘Esegui il backup dei contenuti’ e salva il file sul tuo PC.

esportazione contenuti blogger

Ora, accedi alla Bacheca del tuo sito WordPress. Nel menu di sinistra, naviga in Strumenti > Importa. Qui, seleziona Blogger; a questo punto, ti sarà richiesto di installare il plugin Blogger Importer. Si tratta di un plugin molto utile, che ti permette di importare tutti i contenuti da Blogger semplicemente caricando il file che hai scaricato in precedenza.

Fatto questo passaggio, dovresti vedere categorie (equivalenti dei tag su Blogger), post, immagini e commenti sul tuo nuovo sito.

E’ importante notare che Blogger Importer non importa i contenuti delle pagine, i widget, il tema ed anche le biografie e le immagini degli autori. Questi sono quindi tutti elementi che dovrai trasferire manualmente.

Passo 6: crea le pagine e fai un controllo generale

Arrivati a questo punto, dovresti avere il tuo blog ancora su Blogger (mi raccomando, non cancellarlo!) ed il tuo nuovo blog, per il momento in manutenzione, su WordPress.

Come abbiamo visto, non tutti i contenuti sono importati automaticamente, quindi il prossimo passo per trasferire il sito da Blogger a WordPress consiste proprio nel creare le pagine per il tuo sito ed aggiungere i vari widget e plugin di cui hai bisogno, come per esempio, gli strumenti di condivisione social.

Sei appena approdato su WordPress e non sai cosa siano i plugin? Per sapere cosa sono questi utilissimi strumenti, ti consiglio di leggere la guida introduttiva.

Fai anche un controllo generale della formattazione e delle immagini.

Passo 7: ridirigi gli utenti al tuo nuovo blog (se hai registrato un nuovo dominio)

Questo è un passaggio molto importante. Infatti, per assicurarti di non perdere traffico e anche posizionamento SEO, dovrai fare in modo che sia impostata un ridirezione dal tuo vecchio blog (nello specifico, l’url contenente .blogspot.com) al tuo nuovo dominio e relativo sito su WordPress.

Per aiutarti nella ridirezione, puoi installare il plugin Blogger to WordPress.

Una volta installato, ti accompagna attraverso alcuni semplici step di configurazione. Nell’effettuare la configurazione, assicurati di spuntare le voci per qualunque funzionalità aggiuntiva tu voglia abilitare. Quindi, sarà generato automaticamente un codice che dovrai copiare all’interno del tuo Modello su Blogger.

Torna su Blogger e per prima cosa fai di nuovo un backup di tutto (modello incluso!). Ora, attiva uno dei modelli semplici e clicca ‘Modifica HTML’. Qui, sostituisci l’HTML esistente con il codice generato dal plugin Blogger to WordPress. Di fatto, questo si occuperà di gestire la ridirezione su lato Blogger, mentre il plugin avrà già fatto tutto su lato WordPress.

Infine, puoi usare il plugin stesso per verificare la configurazione.

Passo 8: finisci la configurazione del tuo sito e rimuovi la pagina di manutenzione

Questa fase potrebbe richiedere un po’ di tempo, però è molto importante. Fai di nuovo un controllo generale per assicurarti che il trasferimento non abbia causato link rotti, che non manchino immagini o che comunque non ci siano cose strane in giro per il tuo sito.

Quando sei soddisfatto con la configurazione del tuo sito, rimuovi la pagina di manutenzione e sei pronto per iniziare con la tua avventura su WordPress!

Passo 9: informa Google del cambio di dominio

L’ultimo passo è un accorgimento SEO.

Trasferire il sito da Blogger a WordPress seguendo i passi descritti in questa guida comporta un cambio di dominio. Per limitare l’eventuale impatto sul posizionamento dei tuoi post, ti consiglio di segnalare a Google il trasferimento. Trovi maggiori informazioni su come mantenere il posizionamento dopo un cambio di dominio in questa guida.

Conclusione

Ecco qui, abbiamo visto tutti i passaggi per trasferire il sito da Blogger a WordPress.  Se in qualunque momento ti trovi in difficoltà, o hai dubbi sulla procedura, ti consiglio come sempre di lasciare un commento qui sotto al post o di contattarci via email. Ti risponderemo tempestivamente.

Alla prossima guida, e benvenuto su WordPress!

Dai un voto a questo articolo

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea Di Rocco, il fondatore di SOS WP. La mia missione - insieme al mio Team - è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress

Un esperto WordPress che ti risponde in 1 ora o meno? GRATIS!

Assistenza WordPress Gratuita!
13 commenti
  1. dice:

    Ciao Andrea,

    mi chiamo Valentina a ho un blog su blogspot. Ora vorrei trasferirlo su wordpress in quanto è successo che non riesco più ad accedere all’area personale di blogger. Sostanzialmente inserisco nome utente e psw ma mi viene detto che non sono possessore di blog e di crearne uno nuovo. E’ capitato che ti chiedessero aiuto in merito? Grazie molte
    Ps il mio blog è http://www.1002ideericiclabili.blogspot.com
    Valentina

    Rispondi
  2. dice:

    Ciao Andrea, una semplice domanda che magari è anche un timore infondato. Trasferendo un sito da Blogger a WordPress l’account Google collegato non viene mica chiuso, bloccato o altro? Rimane sempre attivo, giusto? Io infatti ho un blog su Blogger che volevo spostare su WordPress ma sull’account collegato ho anche altri siti, lo stesso Adsens, e quindi non vorrei che tutte queste cose ne risentissero.

    In poche parole…trasferendo da Blogger a WordPress l’account Google rimane in essere come sempre?

    Rispondi
  3. dice:

    Salve al di là della maggiore cusotmizzazione di wordpress, quali sono i vantaggi del passaggio da una piattaforma all’altra? Io un domino registrato con ARUBA (già pagato fino al prossimo agosto) e un sito su blogger, con un sacco di link anche interni (articoli che rimandano ad altro ecc…). Più avanti avrò bisogno di inserire E commerce probabilmente e vorrei dare un look più professionale al sito. In realtà vorrei abbandonare il format blog, ma organizzarlo per articoli e basta, scegliendo cosa mettere in primo piano, senza usare per forza l’ordine cronologico. Consigli?

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Simone, i vantaggi sono molteplici, a partire da una migliore grafica e tante funzionalità in più. Con WordPress, ad esempio, puoi realizzare cosa desideri, ad esempio mostrare post a tua scelta, senza rispettare l’ordine cronologico. Ovviamente, anche per implementare un e-commerce troverai tutti gli strumenti necessari.

      Rispondi
      • dice:

        Grazie per la celere risposta. L’articolo è ben descritto, ma in ogni caso non sembra un’operazione impossibile, ma complicata. Il Timore è perdere tutto il posizionamento su GOOGLE, ADSENSE (con cui qualcosa riesco a fare)…ci ragiono. grazie

        Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *