I segreti dei migliori titoli per blog

migliori titoli post

Quali sono i migliori titoli per blog? Di certo, vanno saputi trovare per accrescere la popolarità del tuo sito web.

Infatti, mentre 8 persone su 10 leggono i titoli degli articoli, solo 2 su 10 continuano con la lettura dell’intero contenuto. Questo è un dato pubblicato da Copyblogger, il famoso sito statunitense dedicato al copywriting.

É quindi fondamentale conoscere le strategie per creare i migliori titoli per blog possibili, per non rischiare di investire tempo prezioso nella creazione di contenuti che vengono poi ignorati a causa di un titolo poco efficace.

Oggi ti presento 6 modelli di titoli che potrai usare per tenere i lettori “incollati” alle tue pagine, e non perdere traffico sul tuo sito.

Come trovare i migliori titoli per Blog

Le istruzioni base

migliori titoli per blog

Prima di passare ai modelli veri e propri dei migliori titoli per blog, ti voglio illustrare brevemente 3 concetti fondamentali da tenere sempre in mente quando prepari i tuoi articoli.

Innanzitutto, come ho già menzionato nell’introduzione, i migliori titoli per blog sono quelli che riescono a catturare l’attenzione dell’utente. Prova a immaginare questo: se invii una newsletter, probabilmente il tuo articolo apparirà tra una lunga lista di email. É quindi fondamentale che il tuo titolo si differenzi dalla “massa”.

Il titolo deve riflettere ciò di cui parla l’articolo. Questo è un aspetto fondamentale nella creazione di titoli efficaci. Dovrai assicurarti di riuscire a riassumere, in poche parole, ciò che è trattato nel tuo contenuto.

Allo stesso tempo, non fare promesse che non potrai mantenere. Cioè, non annunciare argomenti o soluzioni che poi non tratterai approfonditamente.

Infine, devi sempre prestare attenzione all’ottimizzazione SEO dei tuoi titoli. Come insegna Google, devi sempre preoccuparti, come prima cosa, di creare contenuti per i tuoi utenti, piuttosto che per i motori di ricerca. Tuttavia, includere la tua parola chiave anche nel titolo può sicuramente contribuire al posizionamento delle tue pagine. Se usi WordPress e vuoi lavorare sull’ottimizzazione di articoli e rispettivi titoli, ti consiglio di usare un plugin come Yoast SEO.

Prima di andare avanti voglio ricordarti che se hai bisogno di assistenza di qualsiasi tipo sul tuo sito WordPress, puoi contattarci alla pagina Servizi.

Ti risponderemo tempestivamente, aiutandoti a risolvere ogni tuo problema e rispondendo ad ogni esigenza.

Passiamo quindi a vedere quali sono alcuni modelli di titoli che potrai personalizzare a seconda degli argomenti che  intendi trattare.

1. Liste numeriche

migliori titoli per blog

Questo è un modello di titolo tra i più efficaci. Suggerisce infatti che nel contenuto dell’articolo proporrai una serie di suggerimenti o informazioni utili, individuando immediatamente il loro numero. Un esempio è “10 modi per scrivere titoli efficaci”. Si tratta di un modo molto utilizzato per comporre titoli, e sicuramente uno dei più vincenti.

2. Fai riferimento a qualcosa che “spaventa” i tuoi lettori

Usando questo modello, dovrai menzionare un problema che, probabilmente, crea preoccupazione nei tuoi utenti e quindi risulta un timore, come: “Attenzione: scegliere un titolo sbagliato potrebbe farti perdere conversioni”. In questo caso, la preoccupazione è la perdita delle conversioni, e coinvolgerà immediatamente i tuoi utenti. Si tratta quindi di una struttura vincente, che non può mancare in questa lista dei migliori titoli per blog.

3. Rassicura il tuo lettore

Un’altra strategia che puoi utilizzare è quella di creare titoli che rassicurino il tuo lettore. In questo caso, potresti spiegare come risolvere in modo semplice un problema dei tuoi utenti. Un’esempio di questo modello è: “Come riuscire a rispettare le deadline senza stress”. Sono molti gli utenti che preferiscono questa tipologia di titoli, per avere la sensazione di avere finalmente trovato una soluzione ad un problema possibile.

 4. Usa l’elemento successo

i titoli più accattivanti per il tuo blog

Un’altro modello efficace per creare i migliori titoli per blog è quello di offrire una soluzione che permetterà di ottenere gli stessi risultati di coloro che hanno già raggiunto il successo in un particolare settore. Usa quindi titoli come: “I segreti dei blogger di successo”. D’altronde, vivere il web significa anche cercare di emulare e raggiungere il livello di chi ha trovato prima di noi la via del riconoscimento e della vittoria, varcando ambiti traguardi.

5. Chiedi al tuo lettore se sta commettendo un errore

Usando questo modello, dovrai individuare alcuni errori che il tuo utente sta potenzialmente commettendo e, ovviamente, approfondirli nel tuo articolo. Usa quindi il tuo titolo per porre domande come: “Stai commettendo questi errori nella creazione dei tuoi post?”. Riuscire a scansare errori più o meno comuni, che tutti abbiamo il timore di commettere.

6. Spiega come fare qualcosa

Questo modello è quello utilizzato nei classici titoli How-To. Usalo per gli articoli in cui andrai a spiegare passo per passo come fare qualcosa, o ottenere un risultato. Un esempio? “Come scrivere titoli efficaci”. Il mondo online è infatti una palestra nemmeno troppo virtuale, dove poter apprendere e imparare da chi ne sa più di noi, e che mette in campo la sua capacità e competenza, diffondendo il suo sapere.

La ricetta migliore? Sicuramente quella per realizzare dei contenuti di qualità.

Conclusione

Oggi ti ho presentato alcuni modelli dei migliori titoli per blog, che spero davvero ti saranno davvero di aiuto. Utilizzarli per i tuoi articoli  infatti ti aiuterà ad aumentare il numero di utenti che si soffermano a leggere i tuoi contenuti piuttosto che scorrere velocemente sulle tue pagine. Nella creazione dei titoli tu usi qualche modello prestabilito? Oppure ti affidi alla tua creatività? Faccelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Se invece stai intraprendendo ora una nuova attività di blogging, ti consiglio di seguire il nostro Video Corso, che ti permetterà di creare un blog WordPress in pochissimo tempo e in totale autonomia.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
6 commenti
  1. dice:

    Preferisco evitare il punto 2. [Fai riferimento a qualcosa che spaventa i tuoi lettori]. Siamo già bombardati da messaggi che stimolano le nostre paure, inventandone ogni istante di nuove e più sottili e indecifrabili. Sono perfettamente consapevole del fatto che il marketing e la comunicazione aziendale si fondano su pilastri di cemento armato chiamati “paure inconsce” ma preferisco evitare di contribuire a questa sorta di “guerra” fra prodotto e consumatore, fra copywriter e lettore. Dal momento che nell’economia di mercato ogni cosa ha un prezzo e tutto è marketing, preferisco pagare lo scotto di un “successo” minore per evitare di far leva sulla parte “debole” del lettore. E che nessuno mi venga a dire che in fondo “ognuno è libero di scegliere” perchè sappiamo bene come stanno le cose.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *