Guide

Ricerca dei contenuti

Ora che hai degli argomenti candidati per aprire un blog, devi analizzare ciascuna nicchia e capire qual è il potenziale che nasconde.

ricerca dei migliori contenuti

Lezione 2 di 30 del corso gratis su come creare un blog

In questa lezione vediamo come ricercare i contenuti di ciascuna nicchia per farci un’idea del suo effettivo potenziale e della direzione in cui ci porterà nella creazione del tuo blog. Sarai in grado quindi di esplorare gli argomenti principali del tuo blog per scegliere quali siano gli aspetti da trattare più specificatamente nei post che scriverai.

Per ricercare i contenuti, analizza le nicchie che hai individuato

Adesso hai trovato le tue 5 nicchie finaliste, ma non è ancora arrivato il momento di decidere quale tra queste è la prescelta. Prima di farlo, è necessario approfondire la tua conoscenza sul conto di ciascuna di esse.

Il fatto che tu abbia selezionato proprio queste 5 nicchie vuol dire sicuramente che ognuna ha del potenziale. Tuttavia una cosa è individuare una nicchia potenzialmente profittevole, ma capire realmente come farla fruttare nel modo più efficace possibile è tutt’altra musica. Per questo il passo successivo consiste nello studiarle per filo e per segno, che significa comprendere appieno l’argomento da trattare e quindi prendere atto di come andrà affrontato in modo da interessare i tuoi futuri utenti.

Il modo migliore per effettuare questa attività è prendere una nicchia alla volta e ricercare i contenuti più condivisi sulla rete per quell’argomento. Ciò significa visionare gli articoli, le immagini e i video trattati dai blog concorrenti e vedere quali sono, tra questi, i contenuti più commentati e visualizzati dagli utenti.

Alla fine di questo processo potresti accorgerti che, nonostante la nicchia ti stuzzicasse idealmente, sul piano pratico non è quello che pensavi e non ti interessa più.

Oppure, al contrario, ti renderai conto che è davvero qualcosa che ti appassiona e di cui potresti scrivere tutto il giorno.

1cad9470-00cb-41db-b89e-72316fb56728

Scoprire chi sono i tuoi futuri rivali

Per ricercare i contenuti più condivisi in ciascuna nicchia, la soluzione migliore è scoprirli cercando su internet. Ma prima di tutto devi trovare i competitor più rappresentativi che trattano quell’argomento.

La prima mossa per stanarli è pensare quali parole chiave descrivono meglio quella nicchia e ricercale su Google. Nella prima pagina dei risultati si nasconde quello che stai cercando: una lista dei siti più popolari. Tra questi, scegli i blog che si avvicinano di più al tema che hai in mente.

Adesso non ti resta altro che fare una classifica di almeno 3-7 blog per ogni nicchia. Saranno questi il tuo riferimento per quello che devi fare dopo.

In alternativa, puoi rendere la tua ricerca ancora più mirata, rendendo il suo oggetto direttamente i blog di successo. Ad esempio, cerca su Google “migliori blog moda”, ricordandoti di filtrare i risultati affinché siano il più recente possibile (ultimo anno). Questo dovrebbe rendere il tuo lavoro molto più facile.

Quali contenuti pubblicherai

contenuti-blogUna volta che hai ben chiaro quali sono i blog di maggiore successo, devi studiarli per scoprire i contenuti di cui trattano (e quindi quali dovrai scrivere anche tu). Leggi tutti i loro ultimi articoli, vedi come affrontano quel tema e se c’è un’effettiva coerenza tra la tua idea di quella nicchia e il modo in cui è trattata dalla concorrenza. Infine, fai una lista degli argomenti discussi, che ti servirà nella lezione successiva per la ricerca delle parole chiave.

Ma non fermarti qui. Hai a tua disposizione uno degli indicatori più efficaci e rappresentativi del web: i commenti degli utenti. Utilizzali, leggendo come reagiscono gli utenti di fronte a un certo argomento e quanto sono interessati, e verificando il loro volume. C’è costanza nella loro partecipazione? Questo argomento innesca conversazione?

Infine, cerca di intuire se ci sono possibilità di espansione e quanto sia versatile la nicchia scelta. Hai notato dei contenuti più flessibili e maggiormente coinvolgenti rispetto a quello di partenza, che possono funzionare meglio?

Rifletti sui contenuti dei concorrenti

Mentre osservi, rifletti. Potresti anche capire come fare meglio: benissimo, perché significa che sei in grado di battere la tua futura concorrenza. Ricercare i contenuti significa anche prestare molta attenzione perfino a quello che non c’è scritto, cercando di trovare un possibile punto di vista ancora inedito.

Un altro passaggio molto importante per ricercare i contenuti analizzando quelli dei blog concorrenti e soprattutto il loro successo online, consiste nel visitare le loro pagine social. Quale unità di misura migliore per valutare la popolarità di un articolo – o del blog stesso – delle condivisioni e dei commenti sulla fanpage di Facebook o di altri social network?

Usa questo passaggio per farti un’idea chiara del contenuto delle tue cinque nicchie che hai scelto inizialmente e accertati di averne colto a fondo l’essenza. Dopo che hai visto in che modo puoi declinare ogni nicchia e quanti differenti aspetti possono includere, avrai una idea più chiara di come svilupperai gli argomenti del tuo blog.

Sei riuscito a farti un’idea dei contenuti che puoi trattare in ciascuna delle nicchie che hai scelto? Leggi la prossima lezione per imparare a trovare i volumi di ricerca delle parole chiave principali relative a questi argomenti. Così riuscirai a mettere sempre più a fuoco qual è la strada da percorrere.

Ricerca dei contenuti
5 (100%) 2 votes

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Acquistare un dominio e un hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

0 COMMENTI
Commenta

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *