Come spostare il sito da Wix a WordPress

spostare-il-sito-da-wix-a-wordpress

Hai aperto una spazio web e ora vuoi sapere come spostare il sito da Wix a WordPress? Il tuo progetto online sta crescendo ed hai bisogno di maggiore flessibilità? Nella guida di oggi ti spiegherò come effettuare la transizione da Wix a WordPress.

WordPress è una piattaforma che comporta un po’ più lavoro rispetto a Wix, però è estremamente più flessibile ed ha moltissime funzionalità. Se sei quindi arrivato ad un punto dove Wix ti sta un po’ stretto, WordPress potrebbe essere la soluzione ideale.

Sei pronto a trasferirti? Continua la lettura!

Come spostare il sito da Wix a WordPress, passo dopo passo

Quello che devi subito sapere è che, purtroppo, non è possibile spostare il sito da Wix a WordPress in modo automatico. 

Cioè, non esiste un sistema, un programma o un file da utilizzare per ‘trasportare’ tutti i contenuti da una piattaforma all’altra con pochi click.

Di fatto, il processo comporterà creare un nuovo sito WordPress e gradualmente importare i contenuti che avevi pubblicato sul sito Wix, in modo manuale. A seconda del numero di pagine e post che hai pubblicato, può quindi essere un processo piuttosto lungo. Prima di iniziare la migrazione, cerca quindi di stimare quanto tempo richiederà. Inoltre, evita di avviare il procedimento in un periodo quando hai poco tempo o il tuo sito riceve molte visite.

Devi anche sapere che non potrai migrare su WordPress il template che hai usato su Wix. Dovrai quindi scegliere un nuovo tema, cercando di allinearlo il più possibile al look del tuo sito esistente, ma comunque configurarlo da capo. Oppure, potrebbe essere anche una buona occasione per cambiare del tutto il look del tuo sito!

Vediamo dunque i passaggi, in ordine.

Registra hosting e, se necessario, dominio

Una delle cose che differenzia WordPress da Wix è che WordPress è self-hosted, cioè, richiede uno spazio server (hosting) ed un dominio per poter essere installato. Quando usi Wix, lo spazio hosting non è necessario in quanto il tuo sito è ospitato sui server della piattaforma stessa.

Quindi, il primo passaggio consiste nel registrare un hosting. Clicca qui per scoprire quali sono i migliori hosting per WordPress.

Se su Wix non avevi un dominio (cioè, usavi il dominio gratuito con l’estensione .wix.com) dovrai registrare anche un tuo dominio. Il procedimento è semplice e puoi farlo allo stesso momento della registrazione dell’hosting. 

Vedi questo video, per capire come prendere hosting, dominio e installare WordPress con un solo click.

Parlo di SiteGround, che al momento è il TOP tra i provider, specie se intendi utilizzare WordPress, e costruire un sito accattivante e professionale.

Se invece avevi già registrato un tuo dominio su Wix, dovrai successivamente trasferirlo al tuo nuovo hosting – però torniamo a questo passaggio successivamente.

Installa WordPress sul tuo nuovo hosting

Ora che hai un piano di hosting, puoi installare WordPress. Per installare WordPress, usa uno degli strumenti automatici disponibili all’interno del cPanel, come Quick-Install, Fantastico, Softaculous, eccetera.

cpanel app installer

Se avevi già un dominio su Wix, dovrai ‘simulare’ di aver collegato già il tuo dominio al tuo spazio server modificando l’hosts file. Trovi le istruzioni su questa guida.

Scegli e configura il tema

Bene, ora che hai installato WordPress, siamo arrivati al tema. Come ti ho anticipato, purtroppo non è possibile usare su WordPress lo stesso tema che avevi usato su Wix.

Dovrai quindi visitare un sito come ThemeForest o MyThemeShop, scegliere un nuovo tema ed installarlo.

Leggi questa guida per i miei consigli su come scegliere un tema WordPress valido.

themeforest

Importa i contenuti

Siamo arrivati al lavoro che richiederà un po’ di tempo. A questo punto, dovrai ‘trasportare’ i contenuti da Wix a WordPress. Purtroppo, non c’è un modo veloce per completare questo passaggio. Dovrai creare nuove pagine e post su WordPress, e fare copia/incolla dei contenuti.

Vuoi iniziare ad usare WordPress? Non sai come funziona? Scarica il nostro video corso gratuito di ben 35 video, in cui ti spieghiamo come usare le funzionalità essenziali della piattaforma.

Se avevi un dominio su Wix…

…è arrivato il momento di collegarlo al tuo nuovo hosting! 

E’ importante sapere che il trasferimento del dominio da Wix ad un altro provider (quello dove hai registrato l’hosting) richiede qualche giorno. Sul sito Wix è indicato che il processo richiede solitamente 7 giorni. Anche in questo caso, ti consiglio di pianificare con anticipo il trasferimento.

Per le informazioni su come trasferire il dominio da Wix ad un altro provider, leggi questa guida dal sito ufficiale.

Completato il trasferimento del dominio, dovrai assicurarti che questo punti al tuo nuovo spazio server. Terminata la propagazione, navigando sul tuo dominio raggiungerai il nuovo sito WordPress che hai creato!

L’ultimo passaggio, consiste nel decidere cosa fare del tuo sito Wix. Ti consiglio però di non tenere entrambi i siti in quanto se i contenuti sono gli stessi, ed i domini sono diversi, potresti incorrere in penalizzazioni per contenuti duplicati.

Conclusione

Ora sai come spostare il sito da Wix a WordPress. Come hai letto in questa guida, più che una migrazione, si tratta di fatto di creare un nuovo sito e spostare manualmente i contenuti. Non farti però scoraggiare!

WordPress è una piattaforma che offre molte funzionalità ed è in generale estremamente flessibile; se sei quindi arrivato al punto dove Wix sta ponendo dei limiti all’implementazione delle idee per il tuo progetto online, probabilmente è arrivato il momento giusto per fare questo passaggio. Non te ne pentirai.

Hai domande? Dubbi? Per qualunque domanda ti invito a lasciare il tuo commento qui sotto al post.

Alla prossima guida.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!
Andrea Di Rocco

Latest posts by Andrea Di Rocco (see all)


PROMOZIONE HOSTING WORDPRESS SITEGROUND

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
4 commenti
  1. dice:

    Ciao! È possibile avere un preventivo X spostare il mio sito da wix a WordPress?
    Mi occorre che qualcuno curi;
    1. Passaggio
    2. Creazione 5 pagine statiche +blog+agenda eventi
    3.seo

    I contenuti li posso gestire in autonomia.
    Grazie

    Rispondi
  2. dice:

    Buongiorno Andrea,
    non sono molto tecnica ma sono riuscita a realizzare, dal punto di vista grafico, un sito di sutto rispetto con WIX.
    Purtroppo al termine del processo grafico mi rendo conto che WIX ha una pessima gestione della cookie policy.
    Non solo non danno supporto tecnico (non ho alcuna idea di quali cookies ci siano sul mio sito e sembra non sia possibile disattivare quelli non necessari) ed il relativo pop up non gestisce i cookie mantendendoli in “sospeso” sino a quando non si ottiene il realtivo assenso dell’utente.

    Ho deciso quindi di non pubblicare il sito in attesa di decidere se abbandonare definitivamente Wix.

    Hai qualche suggerimento in merito, ed eventualmente per quale altra piattaforma potrei optare con la certezza di una corretta gestione della cookie policy.

    Grazie mille

    Rispondi
    • dice:

      Ciao Donatella, ti consiglio vivamente di passare a WordPress.org, per avere una trasparente visualizzazione della cookie policy, e non solo.
      Potrai sfruttare tutte le potenzialità di WordPress per costruire un sito bello e performante, sotto tutti gli aspetti.
      Parti da questo video https://sos-wp.it/installare-wordpress/, che ti spiega passo passo come prendere hosting e dominio, e installare WP con un solo click. Rimango a disposizione, un saluto!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *