La classifica dei migliori hosting italiani del 2022

Aggiornato il da | 18 commenti | Disclaimer I nostri contenuti sono supportati dai lettori. Questo significa che se clicchi su uno dei link ai servizi che raccomandiamo e poi effettui un acquisto, è possibile che ci venga accreditata una commissione. È così che finanziamo questo sito web, lo manteniamo attivo e ti forniamo continuamente le informazioni più affidabili.

Miglior hosting italiano

Stai cercando il miglior hosting italiano sul mercato?

In questa recensione ti presento i migliori hosting italiani che considero eccellenti sotto vari punti di vista.

Parlo di ottimi fornitori che offrono un servizio hosting in italiano completo di tutte le funzionalità essenziali e avanzate.

Indice dei contenuti
Visualizza altro

La mia selezione si è basata per prima cosa sull’analisi delle caratteristiche tecniche dei server, sui servizi aggiuntivi che offrono e sulle recensioni che questi servizi hanno ottenuto su TrustPilot.

Le caratteristiche tecniche di un servizio hosting determinano la sicurezza e la velocità di un sito web.

Se un sito non è sicuro e non è veloce non riuscirà mai a generare traffico dai motori di ricerca.

È risultato importante capire quali servizi aggiuntivi fossero inclusi nei vari piani offerti e se fossero effettivamente l’ideale per chi vuole creare un sito web con WordPress.

Ho studiato poi come funzionano l’area clienti e il pannello di gestione dello spazio web.

Infatti, anche se un hosting è eccellente per quanto riguarda le performance, avere un’interfaccia confusa e disordinata causa inevitabilmente una perdita di punteggio.

Il servizio di supporto, poi, deve essere sempre disponibile e in grado di aiutarti a risolvere qualsiasi problema il prima possibile.

Per questo, ho fatto domande agli operatori del servizio di assistenza tecnica per capire quanto fossero veloci a rispondere e quanto fossero in grado di aiutare chiunque, dall’utente alle prime armi fino al più esperto.

Infine, mi sono documentato su quali fossero le opinioni degli utenti, a partire da Trustpilot fino alle recensioni e le discussioni sui social.

Ecco, dunque, il risultato della mia selezione.

Gli hosting WordPress di cui ti parlo oggi sono ServerPlan, Vhosting, Tophost e Keliweb, senza dubbio i quattro migliori hosting italiani in assoluto.

I migliori hosting italiani secondo noi

HostingCaratteristicheOfferta
Serverplan - Hosting WordPress Italiano

 

4.9




  • Dominio incluso 1 anno
  • 20 database
  • 50 indirizzi email
  • Certificato SSL Let’s Encrypt
  • Tecnologie all’avanguardia per ottime performance
Vai su ServerPlan
Vhosting - Hosting WordPress Italiano

 

4.8




  • Piani WordPress Superveloce
  • Dominio incluso 1 anno
  • Datacenter in Italia, Germania e Francia
  • Servizi di posta certificata
  • Certificato SSL gratuito
  • Backup automatici
Vai su VHosting
Tophost - Hosting italiano per WordPress

 

4.8




  • Hosting eccellente al miglior prezzo
  • Dominio gratis per sempre
  • Stesso prezzo al rinnovo
  • Datacenter in Italia
  • Uptime al 99,98%
  • Hosting green certificato
Vai su Tophost
Keliweb - Hosting WordPress Italiano

 

4.3




  • Sistema di cache avanzato
  • Setup e dominio inclusi
  • 50 GB su disco SSD
  • Email e database illimitati
  • Piano dedicato alle associazioni
Vai su Keliweb

Se stai imparando come creare un sito web, probabilmente sarai confuso dalle innumerevoli pubblicità che si trovano online. Tutti cercano di attirare nuovi clienti attraverso offerte a basso costo che potrebbero sembrare molto vantaggiose per chi non è esperto.

Fai attenzione però: la maggior parte delle volte, risparmiare significa dover pagare a parte dei servizi essenziali. Per questo vorrei ora illustrarti nel dettaglio i vantaggi di questi servizi hosting italiani al 100%, perfetti per WordPress, dai costi contenuti ma che offrono tutti i servizi necessari per la creazione e la gestione di un sito web.

Perché scegliere un servizio hosting italiano?

Prima di iniziare, vorrei soffermarmi sul perché scegliere un hosting italiano possa essere una mossa vincente. Per prima cosa, la località del datacenter influenza notevolmente i tempi di caricamento delle pagine: più i tuoi visitatori sono vicini al datacenter, più saranno veloci a visualizzare le tue pagine.

Un server italiano è sicuramente più indicato se il tuo pubblico di riferimento risiede in Italia. Naturalmente, i provider di cui ti parlo hanno tutti datacenter in Italia.

Ma che cos’è un datacenter?

SiteGround opinioni - Datacenter

Un datacenter, o centro di elaborazione dati, è la sala che contiene i server, ossia i mega-computer all’interno dei quali si trovano i siti web.

Essi sono attivi 24 ore su 24 e, per garantire che i siti siano sempre raggiungibili, devono essere estremamente sicuri:

  • Devono avere un sistema di protezione dagli attacchi informatici molto efficace;
  • Devono avere una protezione da qualsiasi tipo di calamità, come incendi o allagamenti.

Se il datacenter si trova vicino al client, ossia al computer dell’utente che apre un sito web ospitato presso quell’hosting, il tempo di caricamento delle pagine sarà molto più breve rispetto a un sito ospitato su un datacenter in un altro continente.

Se scegli un hosting che non è italiano, assicurati almeno che offra una CDN.

SiteGround, ad esempio, ha datacenter in Germania, Olanda e Regno Unito, ma grazie all’uso dei CDN riesce a garantire ugualmente un ottimo servizio.

Terzo punto a favore degli hosting italiani: non sei soggetto all’altalena del cambio di valuta.

Un fornitore americano, stabilirà il costo del servizio in dollari, e sappiamo benissimo oggi potrebbe essere conveniente, ma domani no.

Sapere esattamente quanto pagare non è cosa da poco.

Ultimo punto: forza, rilanciamo il Made in Italy!

Ecco quindi le mie istruzioni su come scegliere il miglior hosting italiano per il tuo sito web.

Qual è il miglior hosting italiano nel 2022?

Migliori hosting italiani in base alla nostra analisi

I quattro migliori hosting italiani che ho selezionato hanno delle caratteristiche in comune che ritengo fondamentali:

  1. Sono tutti ottimizzati per WordPress: vengono offerti piani che ti permettono di installare WordPress in maniera molto semplice e rapida, e includono servizi utili per chi crea uno o più siti con questo CMS;
  2. Offrono tutti assistenza 24/24: via ticket, chat o telefono, il servizio di supporto è sempre disponibile e preparato per aiutarti in ogni situazione, e naturalmente in italiano;
  3. Utilizzano cPanel: il pannello di gestione dello spazio web è semplice da usare per chi è all’inizio e include tutte le funzionalità più avanzate per chi ha esigenze superiori;
  4. I costi sono contenuti: i diversi piani disponibili ti permettono di scegliere in base al tuo budget e comunque hai sempre la possibilità di eseguire un upgrade;
  5. Sono tutti 100% italiani.

Vediamo le caratteristiche del servizio hosting nel dettaglio e scopriamo qual è il miglior hosting italiano per le tue necessità.

Il miglior hosting italiano è ServerPlan

Miglior hosting italiano Serverplan

ServerPlan è sicuramente il miglior hosting italiano fra tutti quelli che ho testato.

Nei loro 18 anni di attività si sono concentrati soprattutto su due aspetti molto importanti: l’uso di apparecchiature all’avanguardia e la formazione di uno staff altamente specializzato.

Questo permette di offrire servizi di qualità e garanzie di sicurezza.

Se stai pensando di creare un sito in WordPress, la soluzione più adatta è quella di sottoscrivere un piano hosting WordPress, che puoi scegliere tra diverse tipologie di abbonamento.

Per iniziare ti consiglio il piano Startup che vedi qui. Con solo 69 € all’anno (senza costi aggiuntivi al rinnovo) puoi ottenere:

  • Un dominio;
  • 10 GB di spazio web su SSD;
  • Possibilità di creare 20 database;
  • 50 account e-mail;
  • Certificato SSL Let’s Encrypt.

Nel frattempo, puoi contare su un’assistenza 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Il servizio di supporto, in lingua italiana, ha un punteggio di 4,8/5 su Trustpilot.

L’interfaccia del cPanel è stata personalizzata e ha un aspetto molto ordinato e intuitivo.

Inoltre, la sezione per l’installazione automatica di WordPress ti permette di poter lavorare al tuo sito in pochi click.

Ciò che però mi ha colpito di più è stata la velocità di caricamento delle pagine di un sito ospitato su ServerPlan.

Dal mio test, è risultato un tempo di caricamento pari a 1.40 secondi per una pagina di 5 MB.

Un ottimo risultato!

I piani hosting offerti da ServerPlan si adattano ad esigenze diverse.

Attenzione a non prendere il piano StarterKit. Devi comprare il piano Startup.

Il piano Starterkit, che parte da 24€ all’anno, è sicuramente molto economico, ma è pensato solo per sviluppatori che vogliono sperimentare online senza creare un sito che generi davvero traffico nel tempo.

Infatti, lo spazio disponibile è un po’ pochino (solo 2GB) e consente l’uso di un solo database.

Inoltre, puoi creare al massimo 5 account di posta elettronica utilizzando il tuo dominio.

Hosting italiano WordPress Serverplan

Il piano che sicuramente si adatta molto meglio a un’attività in fase di espansione online è lo Startup, che parte da 69€/anno ed è adatto per blog con 100.000 visite al mese.

Il piano Enterprise offre maggiore spazio e account email, mentre l’Enterprise Plus è adatto a chi necessita di prestazioni particolarmente elevate.

Oltre ai piani hosting, ServerPlan offre anche server virtuali, dedicati e cluster e perfino altri servizi, tra cui la PEC a partire da 9€/anno.

Se vuoi avere maggiori informazioni, leggi la mia recensione di ServerPlan.

Per acquistare un piano WordPress su ServerPlan:

  1. Vai alla voce del menu Web Hosting > Hosting WordPress.
  2. Scegli il piano in base alle tue esigenze
    • Spazio disponibile
    • Numero di account email
    • Numero di database e presenza di EasyAPP per installare e trasferire WordPress con un click.
  3. Inserisci il dominio che vuoi registrare o trasferire.
    • Se vuoi migrare il dominio dal tuo vecchio hosting, dovrai avere a disposizione il codice Auth (ma potrai inserirlo anche in seguito).
  4. Inserisci i tuoi dati anagrafici e completa il pagamento.

Puoi contattare il servizio pre-vendita di ServerPlan dalla chat in basso a destra oppure dal menu Contatti.

Da qui potrai inviare un messaggio e contattare il supporto via mail, oppure trovi il numero verde, dove un operatore ti risponderà dal lunedì al venerdì.

Inoltre, nella sezione Assistenza trovi utilissimi tutorial, manuali e aggiornamenti. Un altro punto a favore del miglior hosting italiano per WordPress!

Differenze tra ServerPlan e SiteGround

Il costo di SiteGround è leggermente più basso.

Confrontando tra loro i piani simili, ossia lo StartUp di SiteGround e lo Startup di ServerPlan, andremmo a pagare rispettivamente circa 49€/anno per il primo e 69€ per il secondo.

Inoltre il secondo anno SiteGround aumenta il costo, mentre ServerPlan adotta la politica del prezzo fisso.

SiteGround non pone però limiti al numero di account email e di database, mentre con ServerPlan puoi utilizzare 50 indirizzi email e 20 database.

E questi sono comunque abbastanza per il 99% degli utenti.

L’assistenza di ServerPlan secondo la nostra esperienza e quella di molti altri utenti è superiore a quella di SiteGround.

Entrambi offrono un servizio 24/7 molto efficiente. Insomma, ad oggi ServerPlan è decisamente il migliore in Italia anche a confronto con SiteGround.

Ti invito a scoprirlo da te cliccando qui sotto:

VHosting al secondo posto!

Migliori hosting italiani: Vhosting

Il secondo dei migliori hosting italiani che ti presento è VHosting, che offre la possibilità di scegliere due tipi di piani hosting WordPress: WordPress Veloce e WordPress Super Veloce.

Ho scritto una lunga recensione di Vhosting qui, ma puoi anche seguire questa più sintetica che segue.

Per entrambi i piani, sono presenti le seguenti caratteristiche:

  • Dominio incluso per il primo anno;
  • Datacenter in Italia, Francia e Germania;
  • Certificati SSL gratuiti;
  • Backup automatici;
  • Protezione della casella di posta con antivirus e antispam.

Gli abbonamenti WordPress Veloce sono più economici ma quelli WordPress Super Veloce hanno notevoli vantaggi dal punto di vista della performance.

Infatti, viene utilizzato LiteSpeed Web Server che, insieme a degli accorgimenti per velocizzare il tuo sito web, garantisce prestazioni eccellenti.

Recensione VHosting prezzi dei piani

I costi partono da 45 € all’anno per 20 GB di spazio web e aumentano con l’aumentare dei Giga.

Il servizio di supporto è attivo 24 ore su 24 e si è guadagnato un punteggio di 4,9/5 su Trustpilot.

Se invece preferisci utilizzare un piano hosting non ottimizzato per WordPress, ma nel quale puoi comunque installarlo quando lo desideri le soluzioni sono di due tipi.

Quella Low Cost che parte da  26€/anno per 4GB di spazio, oppure la Professionale da 120€/anno per 45GB.

Il pannello di controllo anche in questo caso sarà cPanel.

I servizi di VHosting includono poi anche server virtuali, server dedicati managed o un-managed, il data storage con accesso FTP per tenere al sicuro i tuoi file, e anche la posta certificata.

Il vantaggio di scegliere VHosting è che puoi partire con un piano economico senza dover rinunciare a servizi essenziali.

In qualsiasi momento puoi passare ad un piano differente e, se non sei soddisfatto, hai il diritto di recesso entro 30 giorni con rimborso.

Per acquistare un piano WordPress su Vhosting, vai sulla voce Hosting > Hosting WordPress del menu.

Nel caso in cui devi gestire più siti web, scegli invece la voce Hosting > Hosting WordPress Multidominio. Sono disponibili i piani Argento (con 50 GB di spazio) e Oro (con 100 GB) per un numero illimitato di domini.

Per la presenza di questo tipo di piano, Vhosting è sicuramente il miglior hosting italiano per chi desideri creare tanti siti web e gestirli da un’unica dashboard.

Scegli il piano più adatto alle tue esigenze in base allo spazio disponibile e al tipo di servizio di gestione cache che viene offerto (i piani 01 e 02 includono Varnish Cache, mentre 03 e 04 usano LsCache).

Clicca su Acquista ora e inserisci il tuo dominio:

  • Seleziona Nuovo dominio se non hai ancora un dominio;
  • Seleziona Voglio trasferire un dominio se vuoi effettuare un trasferimento da un altro provider;
  • Seleziona Voglio utilizzare un dominio già registrato se invece hai già un dominio ma vuoi mantenerlo presso un altro fornitore.

Seleziona eventuali servizi aggiuntivi e continua, inserisci poi i tuoi dati anagrafici, crea una password e scegli il metodo di pagamento.

Se hai bisogno di assistenza pre-vendita da Vhosting, clicca sulla voce Supporto commerciale nel menu in alto e verrai reindirizzato su Messenger, dove troverai un operatore pronto a rispondere alle tue domande.

Puoi anche contattare il supporto via telefono e accedere alla documentazione con tante utili guide.

Vhosting 4,9 stelle su Trustpilot

Differenze tra VHosting e SiteGround

Il piano WordPress di Vhosting più economico è quello che parte da 20 GB di spazio web a 45€/anno, mentre il più economico di SiteGround con prestazioni simili è lo StartUp, con 10 GB a circa 49€ grazie all’offerta sconto 70%.

Anche SiteGround offre il dominio gratuito per il primo anno, backup giornalieri, SSL.

Tophost

Piani Tophost

Tophost è perfetto se stai cercando la qualità al miglior prezzo.

È infatti un hosting molto conveniente che include tutti i servizi necessari sia per avviare un nuovo sito web, sia per siti che già ricevono un certo volume di traffico.

I prezzi dei piani sono molto chiari e non contengono alcuna sorpresa: il dominio è sempre incluso e i prezzi sono bloccati.

Gli anni successivi al primo paghi sempre la stessa cifra e anzi, potresti ricevere uno sconto al rinnovo.

I piani proposti sono 3:

  • Topweb a 14,99€/anno, con 20 GB di spazio web, 4 database e 30 account email
    • Ideale se stai ancora imparando ad usare WordPress e hai bisogno di uno spazio per fare esperienza o per siti vetrina;
  • Topweb Plus a 26,99€/anno, con 30 GB di spazio su SSD, 6 database e 50 account email
  • Topweb Ultra a 44,99€/anno, con 50 GB SAN +SSD, 6 database e 50 account email
    • Ottimo per siti già avviati con alti volumi di traffico, fino a 5 milioni di visite al mese.

Ottieni uno sconto su tutti i piani Tophost inserendo il codice coupon 352D5NE6VPFFF in fase di acquisto! Clicca tre volte sul prezzo del totale nel tuo carrello e aggiungi il codice nel campo che comparirà.

Tutti i piani includono il dominio gratuito anche al rinnovo e HTTPS.

La sicurezza è sempre garantita grazie al costante controllo virus, spyware e malware tramite Google Safe Browsing.

È interessante anche il servizio opzionale di autofix, che ti permette di riparare in automatico problemi di vulnerabilità relativi ai CMS installati.

Sono inoltre disponibili servizi di backup automatici di tutti i tuoi dati (spazio web, database e email), che puoi gestire e ripristinare in autonomia.

I backup sono gestiti in maniera doppiamente sicura: i server si trovano in una infrastruttura, mentre i backup sono conservati in un’altra, entrambe in Italia.

I tempi di uptime sono garantiti fino al 99,98% e puoi costantemente monitorare lo stato dei server grazie alla pagina dedicata che mostra tutti i dettagli degli ultimi 7 giorni.

Tophost è infine un hosting green certificato, grazie all’uso di fonti di energia rinnovabili, politiche di risparmio energetico e compensazione delle emissioni di CO2.

Differenze tra Tophost e SiteGround

I costi di Tophost sono molto più vantaggiosi rispetto a quelli di SiteGround.

Inoltre, il dominio è incluso anche al rinnovo e il costo del piano rimane sempre lo stesso, con la possibilità di ricevere anche uno sconto.

I datacenter sono in Italia, i server su un’infrastruttura e i backup disaster recovery in un’altra.

Keliweb

Keliweb miglior hosting italiano

Keliweb è l’ultimo di questi 3 hosting italiani di cui ti parlo oggi.

È molto interessante il fatto che il piano hosting WordPress da loro offerto includa degli strumenti di ottimizzazione come un sistema di cache avanzato e il modulo PageSpeed di Google. Ottime prestazioni garantite!

Al momento, le tariffe partono da 59 € all’anno. Il setup e il dominio sono inclusi. Inoltre, sono compresi:

  • Assistenza 24/24;
  • 50 GB di spazio web su SSD;
  • Account e-mail illimitati;
  • Database MySQL illimitati;
  • Certificato SSL;
  • Traffico illimitato.

Una interessante iniziativa di Keliweb è il piano Hosting Sociale, dedicato alle associazioni e a progetti che riguardano in qualche modo tematiche sociali.

Anche in questo piano sono inclusi un dominio, 10 GB di spazio web, il certificato SSL, account email e database illimitati. Tutto a 39€/anno + IVA.

Dunque, il miglior hosting italiano per le onlus e le associazioni è sicuramente Keliweb.

Hosting Sociale Keliweb

Altri servizi utili offerti sono il software per la fatturazione elettronica, con varie soluzioni per liberi professionisti, aziende, imprese e commercialisti, la PEC, i servizi hosting per le Pubbliche Amministrazioni.

Le recensioni su Trustpilot sono ottime, con un punteggio di 4,8/5.

Vuoi acquistare un piano Keliweb? Seleziona Hosting WordPress e scegli il piano adatto a te.

Le differenze riguardano lo spazio disponibile, la CPU e la RAM.

I piani Start e Play permettono di creare un solo sito web, mentre Premium e Corporate rispettivamente 5 e 10 siti.

Questi ultimi includono inoltre il servizio di migrazione assistita da un altro hosting.

Valuta anche il numero di account email e di database di cui hai bisogno.

Scegli se vuoi registrare un nuovo dominio, trasferirlo o mantenerlo presso un altro provider, quindi inseriscilo nell’apposito campo.

In seguito, potrai selezionare dei servizi aggiuntivi e procedere con l’inserimento dei tuoi dati e le informazioni per il pagamento.

Per contattare l’assistenza commerciale di Keliweb, puoi chiamare il numero verde dal lunedì al venerdì, oppure inviare una mail dalla pagina Contatti.

Trustpilot Keliweb 9,8

Differenze tra Keliweb e SiteGround

I servizi di Keliweb hanno dei costi sicuramente molto vantaggiosi.

I piani hosting WordPress possono essere integrati con servizi aggiuntivi da selezionare in fase di acquisto.

Il dominio incluso nel prezzo fa però riferimento solo alle estensioni .it, .com e .eu.

Con SiteGround puoi scegliere anche .net, .org, .info e .biz.

Miglior Hosting Italiano, qual è?

Ne esistono molti validi, come ad esempio: ServerPlan, Vhosting, Tophost e Keliweb.

Web Hosting: differenze tra VHosting e SiteGround?

Offre un piano base da 20 GB di spazio web a 45€/anno. SiteGround ne ha uno base simile che si chiama Startup con 10 GB a 49€/anno

Server italiani VS server stranieri, quali sono i migliori?

Come sempre dipende. Dipende dal progetto, dal budget e dai servizi che si stanno ricercando in un hosting.

Hosting italiani migliori di quelli stranieri?

Non esiste una verità assoluta. Dipende sempre dal progetto e dai servizi hosting ricercati in base al proprio budget.

Conclusione

Ti ho presentato quelli che sono, secondo me, 4 migliori hosting italiani.

Sono contento che in Italia abbiamo dei servizi così affidabili, professionali e con validi servizi di assistenza.

Hai mai provato uno di questi hosting WordPress?

Hai avuto modo di confrontarlo con SiteGround?

Conosci qualche altro valido hosting italiano?

Ancora non riesci a prendere una decisione sul servizio hosting da acquistare? Se vuoi puoi scriverci in qualsiasi momento dalla pagina contattaci.

Oppure scrivi la tua esperienza nei commenti. Alla prossima!

Guide correlate che ti potrebbero interessare:

Domande? Lascia un commento!

  1. Immagine avatar per Nicola
    Nicola

    Ciao Andrea, io ho un Blog (a tema tecnologico) da circa 80.000 utenti unici al mese. Uso SiteGround (GrowBig) da 2-3 anni ma vorrei cercare di risparmiare lato Hosting e investire nella stesura degli articoli, visto che attualmente, sono l’unico proprietario e l’unico che ci lavora.

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Nicola, pensiamo che Serverplan possa essere una ottima alternativa.

  2. Immagine avatar per Elisa
    Elisa

    Ciao! Cosa ne pensi invece di Ergonet, che non vedo mai citato neanche tra gli altri hosting che hai recensito? Grazie,

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Elisa, non conosciamo tale hosting e non lo abbiamo testato. Pertanto, non abbiamo potuto valutarlo e inserirlo eventualmente nel post.

  3. Immagine avatar per Andrea
    Andrea

    Salve Andrea, che hosting mi consigli per siti di social con worpress+buddypress o jomsocial?

    1. Immagine avatar per Andrea Di Rocco
      Andrea Di Rocco

      Ciao Andrea ti consiglio di prendere il piano Startup (no StarterKit) su Serverplan, oppure il piano Startup di SiteGround. Entrambi sono estremamente validi hosting che uso sia per i siti dei clienti che per progetti personali. A presto!

  4. Immagine avatar per Sonia
    Sonia

    Ciao Andrea che piano mi consigli su Serverplan? quello che costa poco mi sembra di capire non va bene, vado con il secondo piano? lo Startup? mi piace il fatto che al rinnovo costa come il primo anno sempre 69€ me lo confermi? grazie, ciao, Sonia

    1. Immagine avatar per Andrea Di Rocco
      Andrea Di Rocco

      Ciao Sonia non prendere lo Starterkit, prendi il piano Startup da 69€ che include dominio gratis per sempre. Si confermo che al rinnovo costa sempre lo stesso. Con Serverplan vai alla grandissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*