Come passare da Joomla a WordPress

Aggiornato il da | 35 commenti | Disclaimer I nostri contenuti sono supportati dai lettori. Questo significa che se clicchi su uno dei link ai servizi che raccomandiamo e poi effettui un acquisto, è possibile che ci venga accreditata una commissione. È così che finanziamo questo sito web, lo manteniamo attivo e ti forniamo continuamente le informazioni più affidabili.

Come passare da Joomla a WordPress

Una delle richieste ricorrenti che ci giungono è: Come passare da Joomla a WordPress?

Spesso infatti gli utenti di Joomla si sentono limitati nella personalizzazione del proprio sito web. Generalmente trovano particolarmente difficile anche capire quali siano le procedure per le configurazioni più banali.

Indice dei contenuti
Visualizza altro

Questo porta sicuramente a perdita di motivazione e frustrazione, ma non devi scoraggiarti: l’unico problema per il quale ancora il tuo sito web non è decollato è forse proprio la scelta del CMS (Content Management System) sbagliato!

La soluzione è quindi passare da Joomla a WordPress, e questa guida è proprio ciò che ti serve.

Joomla e WordPress sono sicuramente entrambi degli ottimi strumenti ma, effettivamente, Joomla ha delle limitazioni.

Innanzitutto, non ha sviluppato un universo di temi e plugin vasto quanto WordPress, e questo rende più difficile personalizzare lo stile e le funzionalità del tuo sito.

La potenza di WordPress sta nel fatto di poter abilitare una miriade di funzionalità sul proprio sito con pochi click e con conoscenze tecniche minime o nulle, basta installare uno dei vari temi o plugin.

Non a caso, WordPress viene utilizzato nel 63,5% dei siti creati con un CMS, mentre Joomla solo nel 3,9% dei casi (statistiche W3 Techs). Per tutti questi motivi consiglio di passare da Joomla a WordPress.

Preparazione per passare da Joomla a WordPress

Per passare da Joomla a WordPress avrai bisogno di tre componenti fondamentali:

  1. un ottimo servizio di hosting,
  2. un dominio,
  3. installazione di WordPress.

Analizziamo queste componenti una per una.

1 – Un ottimo servizio di hosting WordPress

Hosting WordPress Gestito Register

Se hai già avuto modo di curiosare tra gli articoli di SOS WP, saprai che abbiamo spesso parlato molto bene di Register.it, uno dei migliori servizi di hosting WordPress; noi lo stiamo utilizzando in questo periodo storico e siamo sempre più soddisfatti di questa scelta.

Register.it offre svariati servizi ottimizzati per WordPress, alti livelli di sicurezza e un supporto clienti in italiano molto efficiente. Acquista il piano Register.it WordPress Gestito, oggi in offerta puoi ottenerlo al prezzo scontato dello stesso WordPress non Gestito!

2 – Un dominio

Avere un dominio che spiega bene di cosa tratta il tuo sito, che si imprime nella memoria degli utenti e che è ben digerito dai motori di ricerca, è una sfida di tutto rispetto, soprattutto quando ti trovi a competere con altri utenti che cercano gli stessi parametri.

Non temere, trattiamo questo argomento nel dettaglio in questo articolo: “Come scegliere un dominio per il tuo nuovo sito web”.

Non avere fretta con questo passaggio, fai ricerca e segui i nostri consigli per scegliere un dominio vincente.

Installazione di WordPress

Se stai usando un servizio di hosting come Register.it avrai accesso a un pannello di controllo da dove potrai gestire il tuo sito web e avviare l’installazione di WordPress. Non è nulla di complicato e molto spesso bastano pochi click.

A seconda dei fornitori dei servizi di hosting, potresti anche avere un’icona per l’installazione rapida di WordPress.

Guarda il mio video su come installare WordPress. In pochi minuti ti spiego passo per passo cosa devi fare per registrare un dominio, acquistare il tuo piano hosting e installare WordPress.

Puoi trovare anche tante informazioni utili nel mio articolo Come creare un blog con WordPress.

Il passaggio da Joomla a WordPress

Il passaggio da Joomla a WordPress

Ora che hai completato i passaggi preparatori, siamo pronti a entrare nel vivo dell’azione.

Trattandosi di una migrazione a WordPress, non possiamo evitare di trarre vantaggio dal potere di questa piattaforma e usare il plugin FG Joomla to WordPress.

Il plugin è disponibile gratuitamente, ma esiste anche una versione a pagamento che include maggiori funzionalità, come l’importazione di autori, utenti e le loro password, l’importazione dei menu di navigazione e la conservazione degli stessi URL delle tue vecchie pagine.

Sono tutte funzionalità molto utili, soprattutto se il tuo sito era già ben strutturato e con diversi contenuti e utenti.

Riprodurre tutte queste impostazioni manualmente diventerebbe lungo e complicato, quindi ti suggerisco di utilizzare la versione a pagamento.

Se invece il tuo blog era ancora molto piccolo, puoi anche optare per la versione free.

Ora che hai scelto la versione più adatta a te, dovrai installare il plugin.

Segui la mia guida su come installare un plugin WordPress che ti mostrerà come fare sia se userai la versione gratuita, sia se sceglierai quella Pro.

Quando il plugin sarà attivo, dovrai subito passare da Joomla a WordPress, senza fare nessun’altra operazione, altrimenti le tue modifiche potrebbero essere sovrascritte durante il trasferimento.

Per poter proseguire con il procedimento, dobbiamo acquisire delle informazioni dalla tua installazione di Joomla.

Effettua il login su Joomla e nel pannello Sistema, nella parte superiore della pagina, clicca su Configurazioni nel menu a tendina.

Joomla configurazioni

Nella schermata configurazioni, clicca su Server e prendi nota dei valori: Host, Database Username, Database

Name, Database Tables Prefix. Ti consigliamo di lasciare aperta questa finestra, avrai bisogno di fare copia-incolla.

Dati server Joomla

Importare il contenuto di Joomla su WordPress

Ritorna sulla schermata principale della bacheca di WordPress e clicca su Strumenti > Importa. Cerca “Joomla (FG)” nella lista di strumenti disponibili e clicca Avvia l’importazione.

Passaggio da Joomla a WordPress - importazione

L’attivazione di questo comando farà comparire una finestra, dove sarà possibile selezionare alcune opzioni rilevanti per la migrazione dei dati.

Presta attenzione al pulsante Contenuti WordPress vuoti: premendolo, cancellerai tutto il contenuto presente sul tuo sito WordPress.

Se hai già inserito dei contenuti, effettua un backup (in teoria dovrebbe essere vuoto, se hai appena creato un’installazione WordPress).

Ti suggeriamo di avere un’installazione pulita di WordPress (nuova, nessun contenuto presente) per evitare problemi con il passaggio dei dati.

Contenuti vuoti da Joomla a WordPress

Ora dovrai inserire i parametri del tuo sito Joomla, partendo dall’URL.

Poi dovrai copiare e incollare i dati dalla finestra di Joomla Server: Hostname, Database, Username, Prefisso delle tabelle di Joomla.

Dopo aver inserito questi dati, clicca su Testa la connessione al database per verificare che tutto funzioni correttamente.

Parametri Joomla

Nella sezione Comportamento potrai specificare quali elementi aggiuntivi vuoi importare da Joomla.

Importa Joomla - Comportamento

Analizziamo le opzioni disponibili:

  • Importa introtext e Post archiviati
    • Lascia le selezioni di base così come sono, a meno che tu non preferisca importare i post archiviati come bozza.
  • Media
    • Questa sezione offre svariate opzioni, tra cui Ignora i media, che ti permette di non importare i file media (immagini, video e altri tipi di file) del tuo sito velocizzando di gran lunga il procedimento di migrazione.
    • Ti consigliamo di scaricare manualmente tutte le immagini e file media del tuo sito Joomla (le puoi salvare sul tuo computer) e ricaricarle su WordPress una volta che hai scelto il tema che preferisci.
    • Se il tuo sito è molto grande e carico di contenuto, puoi provare il trasferimento automatico selezionando le altre opzioni.
    • Nel caso in cui volessi evitare problemi con il procedimento causati dalla dimensione dei tuoi file media, puoi attivare la casella Forza importazione dei media e selezionare il tempo massimo che il plugin spenderà per tentare di recuperare i file.
  • Meta keywords
    • Seleziona questa opzione se vuoi importare le keyword da Joomla ed usarle come tag in WordPress.
    • Non ti consiglio di attivarla.
  • Crea Pagine
    • Questa opzione ti permette di importare i vecchi post Joomla e trasformarli in pagine di WordPress.
    • Anche in questo caso, a meno che tu non abbia esigenze particolari, non attivarla e lascia che gli articoli rimangano in formato post.

Dopo aver ricontrollato tutte le scelte fatte nelle opzioni appena citate, quando sei pronto clicca su Avvia / Continua importazione.

Il plugin FG Joomla to WordPress ti mostrerà una finestra con una percentuale di progresso e un log con eventuali errori.

Se tutto è configurato correttamente come ti ho spiegato, non dovresti incontrare problemi.

Complimenti! Ci siamo quasi.

Dopo il passaggio da Joomla a WordPress

Dopo la migrazione del tuo contenuto da Joomla a WordPress, se non si sono verificati errori (ti saranno segnalati dal plugin) tutto dovrebbe funzionare correttamente ma ovviamente è opportuno fare i dovuti controlli.

Ti invitiamo a controllare per prima cosa i link interni al sito.

Il plugin FG Joomla to WordPress offre un pratico tool, disponibile in basso nella schermata di importazione.

Cliccando sul pulsante Modifica link interni potrai correggere gli errori negli URL.

Modifica link Joomla

Ovviamente, dopo aver completato il passaggio da Joomla a WordPress, ti invitiamo caldamente a ricontrollare tutto il contenuto del tuo sito per assicurarti che tutto sia a posto.

In questo modo potrai evitare errori che possano diminuire il livello di qualità del tuo sito.

Dopo aver completato la migrazione, il divertimento non finisce qui!

Il favoloso mondo dei temi e plugin di WordPress si è appena aperto davanti a te, lasciati guidare da me leggendo anche queste due guide:

  1. Migliori temi WordPress: cosa sono, dove trovarli e come installarli
  2. I 100 migliori plugin WordPress.

Conclusione

Cambiare la piattaforma usata dal tuo sito è una decisione importante e può essere un’attività estremamente laboriosa. Con questa guida ti abbiamo elencato i passaggi preparatori necessari alla migrazione da Joomla a WordPress e ti abbiamo indicato un plugin che semplifica e velocizza il tutto.

Siamo stati chiari?

Hai incontrato delle difficoltà?

Conosci un metodo più veloce per passare da Joomla a WordPress?

Ovviamente, mi farebbe molto piacere se tu condividessi la tua esperienza nei commenti.

Lascia un commento, ti risponderemo subito!

Guide correlate che ti potrebbero interessare:

Domande? Lascia un commento!

  1. Immagine avatar per Andrea
    Andrea

    Salve, volevo chiedere un consiglio su come procedere per migrare un sito E-commerce hikashop e tutti i relativi prodotti, catgorie,utenti ecc in un sito WP con woocommerce. immagino che il plugin gratuito non soddisfi le mie necessità, ma quello premium con relativo modulo hikashop? grazie

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Andrea, non lo abbiamo testato, quindi non sappiamo risponderti in merito. Ti consigliamo di contattare per questo il supporto del plugin.

  2. Immagine avatar per Chiara
    Chiara

    ciao, avevo la stessa domanda di Emanuela, ho letto la vostra risposta e vi chiedo.
    1) sottocartella con installazione WP
    2) migrazione dati da joomla a WP
    3) cancello Joomla
    4) sposto sito WP in directory principale.

    giusto?

    Ulteriore dubbio… dato che il sito Joomla è online da molti anni… facendo queste operazioni mantengo i dati su indicizzazione , parole chiavi e simili legate agli articoli?

    Grazie

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Ciao Chiara, la procedura è corretta. Se gli URL non subiscono modifiche, tutte le tue pagine rimangono indicizzate. Per quanto riguarda il posizionamento, è possibile che si verifichino delle variazioni. Ti suggerisco di contattare un nostro esperto SEO se vuoi effettuare la migrazione senza subire perdite di posizioni. Un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*