Le diverse tipologie di articoli per il tuo blog

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

Pubblicato da Andrea Di Rocco in

1K+ Visite sul post corrente.

Le diverse tipologie di articoli per il tuo blog

Scrivere articoli ogni giorno sul tuo blog non assicura che i lettori rimangano coinvolti dai tuoi post. Per questo è bene conoscere varie tipologie di articoli che possano catturare l’attenzione in diversi modi e si rivolgano a diverse persone.

Gli articoli infatti non sono tutti uguali, ma possono seguire strutture diverse, in base alle loro finalità e al target a cui si rivolgono.

Come scrivere articoli per il tuo blog in base alla loro tipologia

1) Articolo didattico

Esempio come scrivere articoli

L’articolo didattico o istruttivo è molto utilizzato ed è strutturato in modo tale da trasmettere agli utenti delle informazioni essenziali su come fare una determinata cosa: dal come potare a una pianta, a come installare WordPress sul tuo spazio web.

Generalmente è simile a un tutorial e mostra gli step che il lettore deve seguire per raggiungere un obiettivo finale.

Il suo obiettivo, quindi, è quello di dare una risposta a tutte quelle persone che hanno la necessità di acquisire determinate competenze. Per questo motivo, ti consiglio di dividere il post in più paragrafi esemplificativi, di usare spesso elenchi numerati o puntati (per illustrare al meglio le azioni da compiere), e di ripetere alla fine del post i concetti fondamentali di quanto si è appreso.

La struttura dell’articolo è molto importante in questa tipologia di post, perciò assicurati di suddividerlo in sezioni ben definite e chiare.

Ricorda, un blog che fornisce soluzioni a problemi specifici in maniera completa riceverà più traffico rispetto ad uno vago e generico.

L’importante è scrivere in maniera chiara, e spiegare bene le cose essenziali senza eccessive divagazioni che potrebbero distrarre il lettore o al peggio confonderlo.

2) Articolo Informativo

Uno dei modi di scrivere articoli più diffusi è sicuramente la tipologia di articolo informativo, in cui devi fornire tutte le informazioni riguardanti un determinato argomento.

Generalmente si tratta di post abbastanza lunghi, in cui viene affrontato in maniera approfondita un argomento della nicchia che stai trattando.

Il tuo obiettivo, se scrivi questo tipo di articolo, è quello di spiegare in modo esaustivo novità e aspetti legati all’argomento del tuo blog, che può darti anche l’opportunità di rispondere a domande poste frequentemente.

Cerca di mettere in ordine gli argomenti prima di iniziare a scrivere, e di mantenere un linguaggio semplice e comprensibile.

È importante fare ricorso anche ad esempi pratici, ma soprattutto a fonti autorevoli, ricordando sempre di citarle.

3) Recensione

Come scrivere un post recensione

Sul web un termine che viene molto spesso ricercato è “recensione”.

Infatti, le persone tendono ad informarsi su un prodotto prima di acquistarlo e lo fanno attraverso le recensioni e i commenti che vengono lasciati dagli utenti.

Quindi può essere importante, per tenere aggiornato e movimentato il tuo blog, creare periodicamente dei post dedicati alla recensione di un prodotto o di un servizio in linea con il target della tua audience. Le tipologie di articoli che sono più adatti a coinvolgere gli utenti sono proprio quelle che permettono agli utenti di raccogliere opinioni. Fornire un tuo feedback può risultare un ottimo modo per aumentare la tua cerchia di lettori.

Il tuo obiettivo è quello di dare una opinione ben strutturata e significativa riguardo a quel prodotto/servizio, invitando i tuoi lettori a lasciare un commento. Per scrivere un’ottima recensione, assicurati di effettuare una ricerca attenta seguita da una altrettanto attenta fase di sviluppo dei risultati.

È fondamentale, per fare una buona recensione, suddividere il tuo articolo in tre parti:

  1. una informativa (informazioni sul prodotto/servizio)
  2. una interpretativa (analisi delle informazioni)
  3. una puramente valutativa (una valutazione personale su ciò che si è recensito).

4) Raccolta

In una guida su come scrivere articoli, non può mancare nemmeno uno dei modi più veloci e più facili per creare un post: quello di fare una raccolta o lista di informazioni.

Le liste sono quei post solitamente intitolati: “7 migliori modi per…,” “23 strategie per…”, “10 cose che non sapevi su…” e così via.

Scrivere un articolo del genere è molto semplice e immediato. Includi una breve introduzione della lista che hai preparato e poi passa a descrivere uno ad uno tutti gli elementi che stai presentando.

Utilizza i link per collegare gli elementi ad altre pagine con i dovuti approfondimenti.

Il tuo obiettivo è quello di fornire ai tuoi lettori una raccolta di informazioni e fonti utili riguardanti un argomento del tipo: “I migliori blogger da seguire”, “I plugin più utili per il tuo CSM”, “I software più utilizzati nel 2021” e così via…

Dato che i titoli di questi post sono molto accattivanti, punta sull’impatto del titolo per stimolare viralità e guidare traffico sul tuo post, soprattutto dai Social Network.

5) Intervista

L’intervista è un tipo di blog post molto in voga ultimamente, in cui un personaggio importante – o perlomeno conosciuto nella tua nicchia – viene invitato a rispondere a determinate domande.

Il tuo obiettivo è quello di guidare più traffico possibile al tuo articolo, facendo leva sullo star power del tuo intervistato.

È fondamentale strutturare l’intervista con domande significative e ben pensate, pensando sempre su cosa è diretto maggiormente l’interesse dei tuoi utenti, che sono i destinatari del post.

Ti consiglio anche di pensare ad interviste video, che possono risultare maggiormente incisive rispetto a quelle testuali.

Io stesso ne ho pubblicato alcune, come quella a Flavia Imperatore di Misya e la super intervista a Joost De Valk di Yoast SEO.

Conclusione

In questa guida ti ho mostrato come scrivere diverse tipologie di articoli, illustrandoti dei formati che possano fornirti qualche idea sulla struttura migliore da dare ai tuoi post.

Qual è la tipologia di post che scrivi maggiormente sul tuo blog?

Quale ti rispecchia meglio?

Condividi con noi la tua esperienza, lasciandoci un commento nel box qui sotto.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
2Commenti
Lascia un commento
  1. Immagine avatar per IRENE
    IRENE

    Ciao, mi aggancio a questo articolo perché non trovo articoli più specifici su queste due domande:
    premetto ho il tema Twenty Seventeen
    1) quando crei un articolo se scorri sotto ci sono due sezioni compilabili: riassunto e Invia trackback a…. il primo (il riassunto) non ho capito come si utilizzano e a cosa servono, ho cliccato su scopri di più (ti rimanda a una pagina di Wp) ma non ho capito comunque a cosa serve… io ho messo qualche riga nel riassunto ma non la trovo da nessuna parte;
    2) alcuni articoli che scrivo vorrei fossero pubblicati non nella homepage ma solamente nella categoria di riferimento, oppure ancor meglio, come posso creare una sezione dove mettere gli articoli che sviluppo che riguardano le attività? mi spiego meglio: vorrei creare una sezione attività settimanale e solo li deve apparire quello che pubblico es: il messaggio del lunedì, la carta della settimana ecc…
    spero di essere stata chiara.
    grazie mille

    1. Immagine avatar per Andrea Di Rocco
      Andrea Di Rocco

      Ciao Irene, per la prima domanda il riassunto è l’estratto del post che può essere mostrato nella pagina blog. Puoi eliminare una categoria dai post che sono mostrati nella pagina blog usando un apposito plugin altrimenti si deve mettere mano al codice. Per inserire in una pagina i post di una sola categoria puoi seguire la guida seguente. Un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *