Guide

15 regole per creare un blog di successo

Creare un blog di successo è possibile quando segui i suggerimenti che ho raccolto per te in questa guida. Il blog di SOS WP riceve oltre 180mila visite al mese e questo è stato possibile solo grazie a un piano d’azione!

Creare un blog di successo è possibile. In questa guida ti parlerò di quelle che sono le regole principali da osservare se vuoi seriamente portare avanti questo obiettivo ambizioso e altamente remunerativo.

Ogni giorno, infatti, nascono migliaia di nuovi blog che puntualmente “muoiono” dopo pochi mesi per assenza di visite. Ma questo non accadrà al tuo blog, se seguirai delle semplici ma fondamentali linee guida che dovrai portare avanti giorno dopo giorno per diventare un blogger capace e autorevole.

In questo post ti illustrerò delle regole chiave che ti permetteranno di creare un blog di successo. Si tratta di regole che potrai seguire agevolmente evitando il rischio di incorrere in errori molto comuni all’inizio di qualsiasi attività di blogging sul web.

Mi raccomando, se non lo hai ancora fatto, leggi prima di tutto la mia guida completa su Come creare un blog WordPress da zero. In più, ti consiglio di dare un’occhiata ai nostri corsi, in particolare al video corso su come Creare un Blog di successo, che ti aiuterà dalla progettazione alla realizzazione del tuo blog.

Le 15 regole per creare un blog di successo e diventare blogger

1) La prima impressione conta

Questo vuol dire che il tuo blog, oltre a dover essere genuinamente utile ed una fonte di ispirazione per chi lo legge, deve anche essere graficamente accattivante.

Presta grande attenzione alla scelta del tema WordPress, che deve essere in grado di mostrare al meglio i contenuti pubblicati sul sito, funzionale e facilmente navigabile.

Anche se all’inizio puoi optare per un template gratuito, ti consiglio di valutare fin da subito la sua solidità e flessibilità, ovvero se viene aggiornato regolarmente e se può e integrarsi con altri plugin e widget. Il template del tuo blog dovrà essere infatti in grado di garantire un perfetto funzionamento anche con le versioni più recenti di WordPress.

La qualità grafica dei blog è in costante crescita. Ogni giorno nascono nuovi blog veramente molto belli, perfettamente visibili da qualunque dispositivo e con grafiche particolarmente ben studiate ed accattivanti.

Anche in questo, scegliere un tema premium ti aiuterà molto. Infatti, installando un tema come Enfold, Avada o altri tra quelli multi-funzione più popolari, avrai la possibilità di usare un ampio numero di demo. Le demo sono, di fatto, dei modelli grafici che ti aiutano notevolmente nel design del tuo blog. Sono infatti già configurate e possono essere importate sul tuo sito con pochi click.

2) Content is King

content is king

I contenuti sono il motore del tuo blog. Le persone verranno e torneranno sul tuo blog se saprai fornire loro contenuti ed informazioni di qualità. Sembra un suggerimento scontato, ma spesso la mancanza di attenzione verso i testi è un errore comune dei destinati a vita breve.

Fai attenzione a pubblicare post interessanti, ben scritti e che non siano un semplice copia/incolla da altri siti! I motori di ricerca infatti penalizzano severamente i siti che pubblicano contenuti copiati.

I motori di ricerca premieranno l’originalità e l’utilità dei tuoi testi, e nel medio-lungo termine vedrai il tuo spazio web crescere. Il segreto? Creare e seguire un piano editoriale pensato a 360 gradi.

Pubblicare con regolarità contenuti lunghi ed approfonditi (superiori alle 1500 parole) ti aiuterà infatti a posizionare meglio il tuo sito sui motori di ricerca – approfondiremo questo aspetto nel punto 9 di questa guida.

3) Per diventare un blogger di successo, organizza il tuo blog al meglio

WordPress ti permetterà di organizzare i contenuti del tuo blog in modo molto efficiente – cioè, in modo che gli utenti possano navigare tra i vari post senza alcuna difficoltà.

Usando WordPress, puoi utilizzare i seguenti strumenti per migliorare l’usabilità e facilitare la ricerca di contenuti sulla tua piattaforma:

  • Categorie e Tags: Creando una valida struttura di Categorie e Tags permetterai ai visitatori di accedere facilmente ai contenuti sugli argomenti di loro interesse.
  • Widget: Attraverso i widget, potrai organizzare ulteriormente la/e sidebar del tuo blog. Per esempio, per suggerire letture interessanti ai lettori, potresti inserire nella sidebar un elenco dei post più popolari pubblicati sul tuo blog.

Hai a disposizione molti widget, sia gratuiti che premium, per rendere il tuo blog facilmente navigabile, come ho spiegato in questo articolo.

Assistenza WordPress rapida e veloce con SOS WP - 2

4) Fai guest blogging

Il guest blogging è davvero un validissimo strumento per aumentare l’autorevolezza del tuo blog e incrementare le visite, dunque, una valida strategia per creare un blog WordPress di successo. Chiedi ad altri blogger della tua nicchia di poter scrivere, occasionalmente o in modo regolare, dei post per la loro piattaforma. Ovviamente, sia il tuo stile di comunicazione che i contenuti che proponi dovranno essere molto professionali, ponendo grande attenzione ai testi e seguendo lo stile del sito che ospiterà i tuoi articoli.

Ricordati sempre che realizzare un blog di successo è possibile solo se implementi più strategie di promozione contemporaneamente. Il guest blogging dovrà essere una di queste.

5) Rispondi ai commenti

È fondamentale interagire con la tua audience, quindi rispondi a tutti i commenti e alle richieste di assistenza, sia sotto ai post che sulla tua pagina Facebook. In questo modo, stimolerai il dialogo con i tuoi utenti. Noterai che più saranno i commenti a cui risponderai, maggiore sarà il numero dei nuovi commenti lasciati sul tuo blog. I tuoi visitatori avranno la percezione di essere ascoltati e seguiti sul tuo blog, e saranno loro stessi a fornirti suggerimenti e preziosi consigli per la crescita della tua piattaforma.

I commenti sono un ottimo strumento per creare e far crescere una community sul tuo blog.

6) Crea una forte presenza sui social

I social media possono veramente fare la differenza se vuoi creare un blog di successo. Grazie ad essi potrai condividere i tuoi contenuti e interagire con la tua audience in maniera immediata e davvero efficace. Avere autorevolezza sui canali social ti aiuterà a creare per il tuo blog un pubblico solido che tornerà più e più volte sul tuo sito.

Inoltre, i social ti aiuteranno moltissimo a far conoscere il tuo blog ad un numero sempre più ampio di utenti.

Facci caso: la ‘natura virale’ di determinati contenuti è provocata proprio dai social, in cui la comunicazione è estremamente veloce e “rimbalza” letteralmente tra numeri molto elevati di utenti.

7) Facilita la condivisione dei tuoi contenuti

Inserisci dei bottoni social all’inizio e alla fine dei tuoi articoli. In questo modo i tuoi lettori avranno modo di condividere i tuoi contenuti con la propria audience, portandoti enorme visibilità.

La maggior parte dei temi WordPress di ultima generazione includono funzionalità native per aggiungere le icone di condivisione social sulle pagine ed in fondo ai post – in poche parole, non ti servirà installare alcuno strumento aggiuntivo per implementare questa funzionalità sul tuo blog.

Se però usi un tema molto semplice, che non ha i bottoni social integrati, vi sono strumenti semplici e davvero funzionali per inserire i pulsanti sul tuo blog WordPress.

8) Fai link building

Ovvero, se vuoi creare un blog di successo, impegnati per costruire una rete di link importante. Ricordati di collegare il più possibile i tuoi articoli e di inserire link ad altre risorse e ad altri blog.

In questo modo stimolerai anche gli altri siti a fare lo stesso con te, fornendoti dei preziosi backlinks (link in entrata). Fai però attenzione a linkare solo a siti autorevoli e validi, e a non “infarcire” i tuoi post con troppi link, forse anche messi a caso. Questo comportamento infatti potrebbe risultare dannoso e penalizzarti, anziché aiutare il tuo blog a crescere.

9) Impara le basi della SEO per sapere come diventare blogger famosi

La SEO è fondamentale se si vuole ottenere del traffico organico gratuito. L’ottimizzazione del tuo sito è un passaggio fondamentale per riuscire ad indicizzare le tue pagine sui motori di ricerca.

Con WordPress hai l’opportunità di utilizzare plugin davvero utili per ottimizzare fin da subito i contenuti del tuo blog in chiave SEO, come l’affermato strumento Yoast SEO.

Se sei a zero in termini di conoscenze sulla SEO allora leggi anche la mia guida contenente 50 consigli SEO per WordPress.

10) Rendi veloce la tua piattaforma

w3 total cache per realizzare un blog di successo

Il tempo di caricamento di un sito conta molto quando si naviga sul web. Per evitare che le persone abbandonino il tuo sito perché carica troppo lentamente, innanzitutto scegli un buon hosting provider. Noi usiamo SiteGround, che non ci ha mai deluso ed è secondo noi uno dei migliori per quanto riguarda sia la performance che il servizio di supporto.

Clicca qui per leggere la nostra opinione di SiteGround.

Inoltre, puoi utilizzare strumenti sviluppati ad-hoc per migliorare la performance dei siti; per esempio, W3 Total Cache. Ricordati che il tuo blog deve essere veloce nel caricamento delle pagine; per questo, gli strumenti che utilizzi per il tuo sito (hosting in primis) dovranno essere in grado di supportare un volume di traffico in crescita. Riguardo questo argomento ti suggerisco la mia guida su come velocizzare WordPress.

11) Monetizza con il tuo blog

È fondamentale prevedere da subito un piano strategico per guadagnare con il tuo blog.

Per chi desidera un sito solo di supporto alla vendita di prodotti si potrebbe evitare di farlo, ma chi vuole guadagnare unicamente dalla propria piattaforma deve attrezzarsi per monetizzarla il prima possibile. D’altronde tenere in vita un sito comporta comunque dei costi, per quanto ridotti essi siano, ed è quindi importante essere in grado di supportarli.

Ecco quali sono gli strumenti che potrai utilizzare per raggiungere questo obiettivo:

  • Email Marketing ed Info-prodotti: Richiedendo l’email ai tuoi lettori in cambio di una risorsa gratuita, potrai creare una lista di contatti a cui inviare poi offerte mirate. Per esempio, potresti promuovere dei tuoi info-prodotti, ma anche servizi o prodotti in affiliazione.
  • Una donazione: Puoi chiedere ai tuoi lettori di effettuare una donazione per tenere in vita il tuo blog, ovviamente in cambio dell’ottima informazione che offri.
  • AdSense: Attraverso questo programma potrai visualizzare sulle tue pagine dei banner che, se cliccati, ti portano un guadagno (attenzione però che per guadagnare con AdSense è necessario avere volumi di traffico piuttosto elevati).

Per iniziare, leggi la nostra guida di approfondimento su come guadagnare online con un blog o sito web. Quindi, scegli le strategie che ti sembrano più adatte alla tua nicchia ed implementale con costanza.

12) Utilizza gli strumenti di email marketing

Grazie alla newsletter, potrai notificare i tuoi utenti ogni volta che pubblichi un nuovo articolo sul tuo blog. La maggior parte dei blogger iniziano creando la propria newsletter su MailChimp, che è uno strumento ottimo (e gratuito!) per liste di piccole-medie dimensioni.

Per maggiori informazioni, leggi la mia guida su come collegare WordPress a MailChimp.

13) Analizza i tuoi dati

Kissmetrics info utili per creare un blog di successo

Tracciare le statistiche del tuo sito può dirti molto su quello che va bene e quello che invece devi migliorare per creare un blog di successo. I migliori strumenti per farlo e che ti raccomando caldamente sono i seguenti:

  • Google Analytics: Il tool gratuito di Google più utilizzato in assoluto
  • Kissmetrics: Uno strumento ancora più specifico per misurare le tue visite
  • CrazyEgg: Grazie ad esso saprai quali sono i “punti caldi” delle tue pagine e articoli
  • SEOmoz: Un tool di analisi incentrato sull’ottimizzazione in chiave SEO

Facci sapere quale preferisci tra questi!

14) Pubblicizza il tuo blog

Utilizza le seguenti piattaforme per diffondere al massimo il tuo spazio online:

  • Facebook: Crea degli annunci targhetizzando una determinata audience
  • Google AdWords: Crea delle campagne usando specifiche parole chiave

Hai già utilizzato questi strumenti? Facci sapere nei commenti quale ha funzionato meglio per il tuo sito.

15) Impara dai migliori blog

Per creare un blog di successo devi necessariamente imparare da chi ce l’ha fatta prima di te. Ovvero, frequenta e osserva con attenzione i siti web che sono più autorevoli nel tuo settore di interesse, cercando di recepire le strategie che hanno portato queste piattaforme al gran successo a cui ambisci anche tu. Senza copiare ovviamente, ma per adottare fin da subito le strategie giuste.

Vuoi aumentare le visite al tuo blog? Ecco le tattiche migliori per incrementare le tue visualizzazioni.

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto le regole base per creare un blog di successo. Si tratta di un obiettivo ambizioso, ma non certo impossibile se dedichi a questo progetto un impegno costante, ed implementi strategie efficaci.

Ti ricordo che la fretta è una pessima consigliera, e che la pazienza invece è una virtù davvero apprezzabile in un blogger. Se rivolgerai al tuo blog le attenzioni che merita senza aspettarti fin da subito un successo planetario, costruendo la sua autorevolezza un passo alla volta, vedrai che raggiungerai nel breve termine degli ottimi risultati in termini di visibilità e indicizzazione.

Hai un blog?

Hai seguito queste o altre regole per la sua creazione?

Condividi con noi la tua esperienza, lasciandoci un commento nel box qui sotto.

15 regole per creare un blog di successo
5 (100%) 2 votes

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

105 COMMENTI
Commenta
  1. Luis

    Ciao, ho intenzione di aprire un blog che sia più una sorta di magazine. Nel senso che vorrei parlare di 2 argomenti importanti come la crescita personale e la finanza personale diciamo. È fattibile o è troppo vasta come nicchia?

    Rispondi
    • Team

      Ciao Luis, se crei un collegamento tra i due argomenti, rendendo coerente il tuo blog e non troppo dispersivo, è certamente fattibile questa idea di magazine. Tienici aggiornati, un saluto!

      Rispondi
  2. Sara

    Ciao Andrea,
    Grazie per tutte le info. Sto pensando da tempo di aprire un blog perché ho la passione per la scrittura e sto vivendo un’avventura/cambiamento di vita che penso sarebbe interessante,divertente (e per qualcuno utile) condividere. Non sono una grande amante della tecnologia nè dei social media, perciò mi chiedo:
    – quante ore al giorno verosimilmente si deve investire in questa attività?
    – si finisce col passare più tempo a rispondere ai commenti che creare contenuti?
    – si può delegare la totale gestione della piattaforma e creare solamente il contenuto? Ed essere pagati per questo?
    Ti ringrazio molto, Sara

    Rispondi
    • Team

      Ciao Sara, è difficile risponderti perché abbiamo visto utenti lavorare sul loro blog anche per più ore al giorno, semplicemente per passione, “trascinati” dalla volontà di condividere le loro esperienze aggiungendo sempre più contenuti. Diciamo che un’ora al giorno, considerando anche la parte di gestione più tecnica, è più che sufficiente per un “semplice” blog. Puoi ovviamente delegare la gestione della piattaforma ad un webmaster, consigliamo però di provare a lavorare in autonomia magari utilizzando il nostro aiuto. Certo, se i commenti sono tanti, anche rispondere agli utenti prenderà il suo tempo, ma in tal caso si sarà certi di avere raggiunto il proprio obiettivo: ciò che hai creato ha generato interesse, domande e confronto :) Un saluto e a presto!

      Rispondi
  3. Diana

    Ciao. Io faccio le traduzioni giurate al tribunale, vorrei aprire un blog e vorrei qualche consiglio. Dove ci sono io non ce nessuno che abbia un blog su questo tema. Non so se e un bene o un male

    Rispondi
  4. Alfonso

    Vorrei sapere quali garanzie offre il Blog circa la proprietà di scritti inediti cioè come si è garantiti che il proprio studio di tipo scientifico inedito cioè da nessuno scoperto,non venga per così dire “rubato”cioè che venga trafugato .grazie

    Rispondi
    • Team

      Ciao Alfonso, puoi indicare che è vietato riprodurre i tuoi scritti (integralmente o in part) seppure inediti, se non previo consenso dell’autore. In ambito di scritti scientifici, di particolare interesse, suggeriamo di rivolgersi d un legale esperto di copyright prima di pubblicarli. Un saluto e grazie del tuo commento!

      Rispondi
  5. Matteo

    Salve.
    Vorrei iniziare a guadagnare con un blog che tratti di informatica(software) ma non ho i fondi per comprare un hosting. Cosa mi consigliate di fare?
    Grazie.

    Rispondi
    • Team

      Ciao Matteo, il prezzo di un hosting ottimo è di poche decine di euro all’anno. Consigliamo di attendere per poter investire questa cifra relativamente piccola, altrimenti si rischia di lavorare per nulla. Un buon hosting è una delle fondamenta necessarie per arrivare ad un discreto posizionamento sui motori di ricerca.. da qui non si scappa!

      Rispondi
  6. Maria

    Ciao Andrea,
    Grazie per i consigli. Ho un consiglio da chiedert. Ho aperto il mio blog 4 anni fa, in modo autonomo, è cresciuto e mi ha dato soddisfazione. Io scrivo fiabe, su commissione, le vendo e ora uso le fiabe antiche x la formazione alle aziende. Per