Guide

I migliori hosting italiani nel 2018 per creare il tuo sito

Sei alla ricerca di un hosting italiano dalle alte prestazioni, ma anche economico e possibilmente made in Italy? Ti propongo i tre migliori hosting italiani.

i migliori hosting italiani

Ho deciso di scrivere una recensione in cui ti presento i tre migliori hosting italiani, che considero eccellenti sotto vari punti di vista. Anche in Italia abbiamo degli ottimi fornitori che danno un servizio hosting in italiano che vale la pena di prendere in considerazione.

Chiaro… anche se raccomandiamo SiteGround in primis (visto che anche se straniero offre comunque un ottimo supporto in italiano), in quanto lo usiamo felicemente anche noi da molti anni, era fondamentale recensire anche i servizi di web hosting made in Italy.

Se stai pensando di creare un sito web, probabilmente sarai confuso dalle innumerevoli pubblicità che si trovano online. Tutti cercano di attirare nuovi clienti attraverso offerte a basso costo che potrebbero sembrare molto vantaggiose per chi non è esperto. Fai attenzione però: la maggior parte delle volte, risparmiare significa dover pagare a parte dei servizi essenziali.

Per questo vorrei illustrarti i vantaggi di alcuni servizi hosting italiani al 100%, perfetti per WordPress, dai costi contenuti ma che offrono tutti i servizi necessari per la creazione e la gestione di un sito web.

Gli hosting per WordPress di cui ti parlo oggi sono VhostingServerPlan e Keliweb. Si tratta dei tre migliori hosting italiani in assoluto.

Hosting italiano: perché sceglierlo per il tuo sito web

Prima di iniziare, vorrei soffermarmi sul perché scegliere un hosting italiano possa essere una mossa vincente. Per prima cosa, la località del datacenter influenza notevolmente i tempi di caricamento delle pagine: più i tuoi visitatori sono vicini al datacenter, più saranno veloci le tue pagine. Naturalmente, i provider di cui ti parlo hanno tutti datacenter in Italia.

Se scegli un hosting che non è italiano, assicurati almeno che offra i CDN. SiteGround, ad esempio, ha datacenter ad Amsterdam e Londra, ma grazie all’uso dei CDN riesce a garantire ugualmente un ottimo servizio.

Il servizio di supporto, oltretutto, è ovviamente in italiano. Niente più fraintendimenti a causa di traduzioni sbagliate, niente più Google Translate, niente più vocabolario di inglese a portata di mano! Molti provider stranieri offrono l’assistenza in italiano, ma non tutti rispettano i tuoi stessi orari. Un’assistenza in italiano e in Italia garantisce un minor tempo di risposta e di risoluzione dei problemi.

Se per caso non lo sapessi, ora anche SiteGround offre assistenza in italiano, dalle 8 del mattino fino a mezzanotte, con tecnici italiani specializzati sempre pronti ad aiutarti.

Terzo punto a favore degli hosting italiani: non sei soggetto all’altalena del cambio di valuta. Un provider, per esempio, americano, stabilirà il costo del servizio in dollari, e sappiamo benissimo oggi potrebbe essere conveniente, ma domani no. Sapere esattamente quanto pagare non è cosa da poco.

Ultimo punto: forza, rilanciamo il Made in Italy!

I migliori hosting italiani in base alla nostra analisi

I tre hosting italiani che ho selezionato hanno delle caratteristiche in comune che ritengo fondamentali:

  • Sono tutti ottimizzati per WordPress;
  • Offrono tutti assistenza 24/24;
  • Utilizzano cPanel;
  • I costi sono contenuti;
  • Sono tutti 100% italiani.

Vediamo le loro caratteristiche nel dettaglio.

1) VHosting

Vhosting miglior hosting italiano

Il primo dei migliori hosting italiani che ti presento è VHosting, che offre la possibilità di scegliere due tipi di piani hosting WordPress: WordPress Veloce e WordPress Super Veloce. Ho scritto una lunga recensione di Vhosting qui, ma puoi anche seguire questa più sintetica che segue.

Per entrambi i piani, sono presenti le seguenti caratteristiche:

  • Dominio incluso per il primo anno;
  • Datacenter in Italia, Francia e Germania;
  • Certificati SSL gratuiti;
  • Backup automatici;
  • Protezione della casella di posta con antivirus e antispam.

Gli abbonamenti WordPress Veloce sono più economici ma quelli WordPress Super Veloce hanno notevoli vantaggi dal punto di vista della performance. Infatti, viene utilizzato LiteSpeed Web Server che, insieme a degli accorgimenti per velocizzare il tuo sito web, garantisce prestazioni eccellenti.

Vhosting WordPress superveloce

I costi partono da 40 € all’anno per 6 GB di spazio web e aumentano con l’aumentare dei Giga.

Il servizio di supporto è attivo 24 ore su 24 e si è guadagnato un punteggio di 9,7 su Trustpilot.

Se invece preferisci utilizzare un piano hosting non ottimizzato per WordPress, ma nel quale puoi comunque installarlo quando lo desideri, le soluzioni sono di due tipi: quella Low Cost che parte da  26€/anno per 2GB di spazio, oppure la Professional da 120€/anno per 6GB. Il pannello di controllo in questo caso sarà Plesk.

I servizi di VHosting includono poi anche server virtuali, server dedicati managed o un-managed, il data storage con accesso FTP per tenere al sicuro i tuoi file, e anche la posta certificata.

Il vantaggio di scegliere VHosting è che puoi partire con un piano economico senza dover rinunciare a servizi essenziali. In qualsiasi momento puoi passare ad un piano differente e, se non sei soddisfatto, hai il diritto di recesso entro 30 giorni con rimborso.

Differenze tra VHosting e SiteGround

Il costo di VHosting è un po’ più alto rispetto a quello di SiteGround. Il piano WordPress Superveloce da 10 GB, per esempio, costa 80€/anno, mentre il piano StartUp di SiteGround viene a costare circa 47€/anno.
Anche SiteGround offre il dominio gratuito per il primo anno, backup giornalieri, SSL. Solo con SiteGround potrai inoltre attivare la nostra Assistenza Prioritaria per ben tre mesi.

Trustpilot Vhosting 9,7

2) ServerPlan

Serverplan migliori hosting italiani

ServerPlan è sicuramente uno dei migliori hosting italiani che ho mai testato. Nei loro 16 anni di attività si sono concentrati soprattutto su due aspetti molto importanti: l’uso di apparecchiature all’avanguardia e la formazione di uno staff altamente specializzato.

Questo permette di offrire servizi di qualità e garanzie di sicurezza.

Se stai pensando di creare un sito in WordPress, la soluzione più adatta è quella di sottoscrivere un piano hosting WordPress, che puoi scegliere tra diverse tipologie di abbonamento. Si parte dal piano Starterkit, il più economico, che però manca di alcuni servizi fondamentali (perciò te lo sconsiglio), fino al piano Enterprise Plus, per siti e blog di grandi dimensioni e con molto traffico.

Per iniziare ti consiglio il piano Startup. Con solo 69 € all’anno puoi ottenere:

  • Un dominio;
  • 10 GB di spazio web su SSD;
  • Possibilità di creare 20 database;
  • 50 account e-mail;
  • Certiticato SSL Let’s Encrypt.
Scopri il nostro Corso WordPress, Corso HTML, Corso SEO, Corso CSS e altri corsi per creare il tuo sito web

Nel frattempo, puoi contare su un’assistenza 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Il servizio di supporto, in lingua italiana, ha un punteggio di 9,5 su 10 su Trustpilot.

L’interfaccia del cPanel è stata personalizzata e ha un aspetto molto ordinato e intuitivo. Inoltre, la sezione per l’installazione automatica di WordPress ti permette di poter lavorare al tuo sito in pochi click.

Ciò che però mi ha colpito di più è stata la velocità di caricamento delle pagine di un sito ospitato su ServerPlan. Dal mio test, è risultato un tempo di caricamento pari a 1.40 secondi per una pagina di 5 MB. Un ottimo risultato!

I piani hosting offerti da ServerPlan si adattano ad esigenze diverse. Il piano Starterkit, che parte da 24€ all’anno, è sicuramente molto economico, ma decisamente limitato.

Può andar bene per chi vuole fare un po’ di pratica, prima di avviare una vera e propria attività online. Infatti, lo spazio disponibile è un po’ pochino (solo 2GB) e consente l’uso di un solo database. Inoltre, puoi creare al massimo 5 account di posta elettronica utilizzando il tuo dominio.

Hosting italiano WordPress Serverplan

Il piano che sicuramente si adatta molto meglio a un’attività in fase di espansione online è lo Startup, che parte da 69€/anno ed è adatto per blog con 100.000 visite al mese.

Il piano Enterprise offre maggiore spazio e account email, mentre l’Enterprise Plus è adatto a chi necessita di prestazioni particolarmente elevate.

Oltre ai piani hosting, Serverplan offre anche server virtuali, dedicati e cluster e perfino altri servizi, tra cui la PEC a partire da 9€/anno.

Se vuoi avere maggiori informazioni, leggi la mia recensione di ServerPlan.

Differenze tra ServerPlan e SiteGround

Il costo di ServerPlan è leggermente più alto. Confrontando tra loro i piani simili, ossia lo StartUp di SiteGround e lo Startup di ServerPlan, andremmo a pagare rispettivamente circa 47€/anno per il primo e 69€ per il secondo.

SiteGround non pone però limiti al numero di account email e di database, mentre con ServerPlan puoi utilizzare 50 indirizzi email e 20 database.

L’assistenza è ottima in entrambi i casi, con un servizio 24/7 molto efficiente.

Solo con SiteGround, potrai avere inoltre la nostra Assistenza Prioritaria gratuita per tre mesi.

Serverplan punteggio 9,5 su Trustpilot

 

3) Keliweb

Keliweb miglior hosting italiano

Keliweb è l’ultimo di questi 3 hosting italiani di cui ti parlo oggi. È molto interessante il fatto che il piano hosting WordPress da loro offerto includa degli strumenti di ottimizzazione come un sistema di cache avanzato e il modulo PageSpeed di Google. Ottime prestazioni garantite!

Al momento, le tariffe partono da 79 € all’anno, ma puoi risparmiare se paghi in anticipo due o tre anni insieme. Il setup e il dominio sono inclusi. Inoltre, sono compresi:

  • Assistenza 24/24;
  • 10 GB di spazio web su SSD;
  • Account e-mail illimitati;
  • Database MySQL illimitati;
  • Certificato SSL;
  • Traffico illimitato.

Una interessante iniziativa di Keliweb è il piano hosting dedicato alle associazioni e a progetti che riguardano in qualche modo tematiche sociali. Anche in questo piano sono inclusi 10 GB di spazio web, il certificato SSL, account email e database illimitati. Tutto a 69€/anno + IVA, e se la tua è una associazione riconosciuta, riceverai 30€ di donazione da parte di Keliweb.

Keliweb hosting WordPress

Altri servizi utili offerti sono il software per la fatturazione elettronica, con varie soluzioni per liberi professionisti, aziende, imprese e commercialisti, la PEC, i servizi hosting per le Pubbliche Amministrazioni.

Le recensioni su Trustpilot sono ottime, ma ancora poco numerose.

Differenze tra Keliweb e SiteGround

I servizi di Keliweb hanno dei costi sicuramente molto vantaggiosi, se acquisti almeno 3 anni in anticipo. Esiste un solo piano hosting WordPress, al quale è possibile aggiungere alcune funzionalità in fase di acquisto. Le possibilità di scelta sono quindi piuttosto limitate, a differenza di SiteGround, che propone invece tre piani diversi per l’hosting WordPress.

Infine, potrai attivare la nostra Assistenza Prioritaria gratuita per 3 mesi solo con SiteGround.

Trustpilot Keliweb 9,8

 

Altri servizi hosting italiani per WordPress

Forse ti starai chiedendo perché in questa guida non compaiono alcuni hosting italiani molto famosi, come Aruba o Register. Purtroppo, spesso qualità e notorietà non vanno di pari passo. Non lo dico io personalmente, ma lo dicono le persone che si sono servite di questi servizi e non sono rimasti soddisfatti.

Molti si lamentano della scarsa affidabilità, delle basse prestazioni o del servizio di supporto che non aiuta a risolvere i problemi. La nostra priorità è offrire ai lettori di SOS WP i servizi hosting migliori e tutti gli strumenti che possano essere d’aiuto… e non di ostacolo!

Per questo ho scelto di escludere hosting WordPress magari più noti, ma decisamente meno efficienti lato performance o servizio clienti.

Conclusione

Ti ho presentato quelli che sono, secondo me, 3 migliori hosting italiani. Sono contento che in Italia abbiamo dei servizi così affidabili, professionali e con validi servizi di assistenza.

Hai mai provato uno di questi hosting WordPress?

Hai avuto modo di confrontarlo con SiteGround?

Conosci qualche altro valido hosting italiano?

Raccontaci la tua esperienza nei commenti.

I migliori hosting italiani nel 2018 per creare il tuo sito
5 (100%) 4 votes

NOTA: Questa guida è stata aggiornata il

Acquistare un dominio e un hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

2 COMMENTI
Commenta
  1. Matteo

    Ciao Andrea, ho una richiesta curiosa per te… sapresti dirmi come creare un sito simile a WeTransfer (ovviamente limitato ad uso personale). Grazie in anticipo. Matteo

    Rispondi

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *