Come creare un travel blog di successo

Immagine avatar per Andrea Di Rocco

Pubblicato da Andrea Di Rocco in

2K+ Visite sul post corrente.

Come creare un travel blog di successo

Hai la passione per i viaggi? Sei sempre all’avventura e vuoi condividere con altri appassionati le tue esperienze in giro per il mondo? E allora perché non creare un travel blog?

Trasformare le tue passioni in una fonte di guadagno può essere molto semplice per te, dato che il settore dei blog di viaggi è molto seguito e potresti quindi riscuotere un grande successo.

“Ma non so neanche da dove iniziare!”

Beh, per questo ci siamo noi! Basta veramente poco per partire per un viaggio un po’ diverso da quelli a cui sei abituato.

In questo articolo, ti parlerò in breve dei punti essenziali che devi conoscere per avviare un travel blog di successo, ma se vuoi approfondire l’argomento puoi scaricare gratuitamente la nostra guida.

Considera questo articolo e il PDF di approfondimento un po’ come la tua guida turistica per le tue avventure sul web!

Pronto a partire? Ecco tutto l’occorrente per il viaggio:

  • Un dominio;
  • Un hosting;
  • WordPress;
  • Le nostre guide;
  • Tanta voglia di raccontare.

Alternativamente puoi affidare a noi la realizzazione del tuo blog, contattando il nostro servizio creazione blog professionali, cliccando qui.

Iniziamo il viaggio!

Strumenti di viaggio

Scegliere un dominio per creare il tuo blog di viaggi

Il dominio è l’indirizzo del tuo sito web. È quello che i tuoi utenti digiteranno nel proprio browser, perciò dovrai scegliere un dominio con determinate caratteristiche.

Il dominio è composto da due parti separate da un punto: la prima parte è il nome del sito, la seconda parte è l’estensione.

L’estensione .it è la più indicata se vuoi rivolgerti ad un pubblico italiano, ma ci sono tante nuove estensioni che possono essere adatte al tuo blog di viaggi, come .blog, .holiday, .travel.

Il nome del blog è invece la parte che inventi tu. Cerca di essere sintetico e di non usare parole complicate, perché deve essere semplice da ricordare da parte degli utenti. Usa parole legate al mondo dei viaggi, ma non essere troppo banale.

Scegliere l’hosting per il tuo blog di viaggi

L’hosting è il luogo in cui verrà ospitato il tuo blog, cioè lo spazio internet nel quale archiviare i tuoi file, installare WordPress e realizzare il tuo blog.

Per questo deve essere il più possibile sicuro, performante e affidabile.

Non è semplice scegliere tra tutti i servizi disponibili, ma un punto di partenza può essere consultare la nostra guida ai migliori hosting per WordPress.

BONUS: Acquistando un piano su SiteGround puoi ottenere subito l’offerta Sconto 53%!

Partire per un viaggio

Usare WordPress per creare un blog di viaggi

Se decidi di utilizzare WordPress per creare il tuo travel blog, non potrai che trarre innumerevoli vantaggi.

Infatti, è un sistema semplice ed efficace per la realizzazione di un qualsiasi tipo di sito web, permette di inserire tutte le funzionalità di cui potresti avere bisogno e non ti servirà avere particolari conoscenze tecniche.

In più, hai il vantaggio di poter scegliere uno dei tanti temi dedicati proprio a questo settore. Cerca, per esempio, fra i temi di Themeforest, oppure dai un’occhiata a GeneratePress, un tema molto veloce e versatile.

Se vuoi imparare ad usare WordPress, dai un’occhiata al nostro Corso WordPress, che ti guiderà passo per passo nella realizzazione del tuo progetto con lezioni semplici, chiare e pratiche.

Struttura

Fai molta attenzione a progettare la struttura del tuo blog di viaggi in maniera il più possibile semplice da navigare da parte dell’utente.

Accertati di avere un menu chiaro con tutte le pagine più importanti, incluse la pagina Chi siamo/Chi sono, quella dedicata a eventuali servizi che offri, e la pagina per i contatti.

Crea poi delle categorie ben definite nelle quali inserirai i tuoi articoli. Per questo, dovrai sapere esattamente che impronta dare al tuo blog. Preferisci suddividere gli articoli per aree geografiche? Potresti usare le categorie Asia, Europa, America ecc.

Oppure preferisci organizzarlo per tipi di viaggi? Ad esempio: viaggi in auto, viaggi in treno, viaggi in coppia, viaggi per famiglie ecc.

Plugin per un blog di viaggi

Come ogni sito web, anche un travel blog ha delle funzionalità che lo caratterizzano, e i plugin ti aiuteranno ad implementarle tutte.

Innanzitutto, non dimenticare di utilizzare i plugin principali per la sicurezza, la performance e le funzionalità di base del tuo blog.

Ad esempio, Akismet come antispam, W3 Total Cache per la performance, Yoast per la SEO, Contact Form 7 per i moduli di contatto.

In più, potrai offrire diversi servizi grazie a utili plugin. Ad esempio, ti piacerebbe aggiungere l’itinerario della tua ultima vacanza su Google Maps, in modo che anche i tuoi visitatori possano seguirlo?

Pensa a quali sono le informazioni che avresti voluto avere prima di partire per i tuoi viaggi. Cosa ti ha fatto dire “Accidenti, a saperlo prima!”. Se rifletterai un attimo su questi episodi, troverai tante funzionalità per arricchire il tuo blog di viaggi.

Come scrivere gli articoli

Il miglior modo di raccontare un luogo è attraverso le esperienze e le emozioni di chi ci è stato. Punta il più possibile sullo storytelling, una tecnica di copywriting molto personale, che significa letteralmente narrare una storia, raccontare ciò che ti è successo.

I viaggiatori sono tutte persone sensibili – almeno quelli che conosco io! – perciò basa il tuo stile sul comunicare emozioni.

Ma non trascurare mai l’aspetto pratico, perché un bel viaggio deve essere anche ben organizzato. Tante belle emozioni, ma se non so dove dormire forse preferisco stare a casa!

Anche in un blog di viaggi è importante la struttura di Cornerstone, perciò crea delle guide approfondite su determinati argomenti, come i luoghi più importanti da visitare, e rendili cornerstone. Questo darà al tuo sito una struttura più chiara anche per i motori di ricerca.

All’interno dei blog di viaggi hanno poi una posizione di particolare rilievo le fotografie. Procurati una buona macchina fotografica e dedica del tempo a cercare scatti significativi. Le immagini devono necessariamente essere di ottima qualità.

Per ottimizzare le foto dei tuoi viaggi, usa strumenti come Smush o compressjpg.com per non appesantire troppo le pagine e fai attenzione al nome del file e all’attributo alt.

Esempi blog di viaggi

Ti sembra ancora tutto confuso e hai bisogno di un po’ di ispirazione per creare il tuo blog di viaggi? Ti mostro le opere di tre nostri lettori, che hanno centrato in pieno l’obiettivo con dei travel blog interessanti, ben strutturati e ricchi di funzionalità.

L’anima in valigia

Blog di viaggi L'anima in Valigia

Questo blog è una miniera d’oro per tutti coloro che si apprestano ad affrontare un viaggio in qualsiasi parte del mondo, anche se non sai ancora dove andrai!

Il nome del sito è decisamente interessante: esprime alla perfezione il concetto e lo spirito del viaggiare, ed è breve e facile da ricordare.

Il menu è ben strutturato perché permette di organizzare la propria vacanza in base a budget, destinazione o date.

Alla pagina Servizi vengono invece presentate in maniera chiara e dettagliata tutte le aree della loro attività.

Come funzionalità utili, ci è piaciuto il canale Telegram, che funziona come una newsletter di offerte e consigli, ma molto più pratico e a portata di mano.

Le pagine relative alle varie destinazioni contengono tutte le informazioni utili per raggiungere il posto, per prenotare e i costi. La raccolta di offerte in base al budget ci è sembrata un’idea molto intelligente.

Vacanze a Bali

Vacanze a Bali travel blog

Se il tuo sogno è trascorrere una vacanza in Indonesia, non puoi fare a meno di visitare il blog Vacanze a Bali. Il blog raccoglie tutte le informazioni necessarie per partire in tutta tranquillità per l’altro capo del mondo.

La struttura del blog è ben organizzata e permette a chiunque di trovare i suggerimenti giusti per la propria vacanza ideale, sia in base al tipo di viaggio che si vuole vivere, sia in base ai luoghi da visitare.

Infatti, gli articoli includono anche mappe, orari dei mezzi, informazioni dettagliate sul noleggio di auto o moto e sulle attività per vivere al meglio l’isola di Bali.

Utilissimo il box di Booking.com che include anche la mappa delle strutture.

Le previsioni meteo, che trovi nella sidebar, ti faranno anche stare tranquillo su cosa mettere in valigia.

Oggi dove andiamo?

Oggi dove andiamo Blog di viaggi

Il titolo di questo blog mi è piaciuto molto per la sua semplicità ed efficacia, e questo spirito si nota anche nel modo in cui è organizzato.

Il menu è strutturato in base ad aree geografiche, mentre la sezione sui consigli di viaggio è dedicata a suggerimenti pratici, dalle attrezzature alle migliori app per organizzare la partenza.

Gli articoli sono molto approfonditi, descrittivi e ricchi di informazioni pratiche, perciò utilissimi per organizzare l’itinerario ideale in base alle proprie esigenze.

Bravissimi tutti, ragazzi!

Conclusione

Spero di averti dato dei buoni spunti per creare il tuo blog di viaggi. Per approfondire, però, non dimenticare di scaricare l’ebook Come creare un travel blog di successo, dove troverai i migliori temi e plugin per un blog di viaggi, i suggerimenti su come trarre dei guadagni dal tuo blog, e molti altri consigli utili.

Allora, sei pronto a partire?

Come pensi che imposterai il tuo blog?

Raccontaci del tuo progetto qui sotto nei commenti.

Guide correlate:

Immagine di Andrea Di Rocco autore articoli SOS WP
Andrea Di Rocco Fondatore di SOS WP™
La mia passione per WordPress mi ha portato negli ultimi 10 anni a voler aiutare sempre più persone a creare blog e siti web in WordPress in completa autonomia. Spero che troverai utili le oltre 700 guide su WordPress e sulla SEO che ho pubblicato su questo blog. Se ne hai voglia ti invito a leggere la mia storia, cliccando sul pulsante qui sotto.
4Commenti
Lascia un commento
  1. Immagine avatar per Roberto G.
    Roberto G.

    Il blog di viaggi è davvero il sogno di molti, grazie dei consigli!

    1. Immagine avatar per SOS WP Team
      SOS WP Team

      Grazie a te Roberto del commento, continua a seguirci!

  2. Immagine avatar per Mauro
    Mauro

    Vedere i propri sforzi, impegno e dedizione, essere riconosciuti da un sito così autorevole e competente come il vostro, è motivo di grande orgoglio. Grazie dall’ Anima in Valigia.

    1. Immagine avatar per Andrea Di Rocco
      Andrea Di Rocco

      Ciao Mauro grazie e ancora complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *