Guide

Plugin WordPress: i 100 migliori plugin per il tuo sito web

Abbiamo raccolto i 100 migliori plugin WordPress in un unico articolo. Una guida che puoi consultare in qualsiasi momento e che ti aiuterà a capire di quali plugin hai bisogno.

Vuoi usare solo i migliori plugin WordPress? Lavorando con WordPress da diversi anni ho avuto modo di testare centinaia di plugin. Alcuni degli strumenti gratuiti disponibili nella directory ufficiale WordPress sono veramente fantastici, mentre altri lasciano a desiderare… e parecchio!

Allo stesso modo, mentre alcuni plugin WordPress a pagamento rispecchiano senza dubbio il loro costo, altri sono del tutto inutili.

Con il grande numero di plugin disponibili – se ne contano oltre 48mila solo nella directory ufficiale – è però difficile scegliere a colpo sicuro quelli migliori per il nostro caso specifico.

Come regola generale, ti consiglio di installare sul tuo sito solo i plugin che sono strettamente necessari: usarne più di 15 potrebbe rallentare in modo significativo il caricamento delle tue pagine sul web. Ti consiglio inoltre di imparare di più sull’argomento leggendo la mia guida su cosa sono i plugin.

Ma questo numero non è definito, e ci sono plugin come Query Monitor che ti aiutano a capire quali sono i plugin che rallentano di più il tuo sito!

Allo stesso modo, molti plugin (soprattutto se non sono di qualità e sempre aggiornati) possono generare problemi di compatibilità o, ancora peggio, di sicurezza.

Avere un ottimo hosting WordPress che garantisce sia un alto livello di performance (in modo da supportare l’utilizzo di più plugin) ed anche un ottimo livello di assistenza clienti è la via migliore per poter creare un sito web ricco di funzionalità che sia al tempo stesso veloce.

Per questo noi utilizziamo a raccomandiamo hosting WordPress in italiano come SiteGround, GoDaddy e Vhosting.

Domande? Dubbi? Perplessità? Niente paura!
La nostra Assistenza Prioritaria rapida e gratuita è qui per te. E in più, se acquisti uno spazio hosting su SiteGround (o altri hosting) tramite il nostro link, in esclusiva per te 32 video del nostro Corso WordPress, il più venduto di sempre.

Qui tutte le testimonianze

Vediamo, dunque, la lista di quelli che sono secondo me i 100 migliori plugin WordPress.

Nota

La lista è organizzata in 20 sezioni, a seconda della tipologia di strumento presentata. Ovviamente, non installare più plugin con le stesse funzionalità.

  1. Gestione della SEO
  2. Migliorare la velocità del sito
  3. Manutenzione
  4. Navigazione e usabilità
  5. Sicurezza
  6. Gestione e monitoraggio
  7. Back up
  8. Back-End
  9. Gestione della community
  10. Vendite online
  11. Creazione di Landing Page e Optin form
  12. Creazione di Contact Form e Newsletter
  13. Social Media
  14. Siti Web Multilingua
  15. Gestione e modifica di temi e design
  16. Gestione delle immagini
  17. Slider
  18. Gestione prenotazioni e appuntamenti
  19. Pubblicità
  20. Altri plugin

Plugin WordPress: la lista dei 100 migliori plugin

Prima di installare plugin WordPress, assicurati di avere una copia di backup del tuo sito! Alcuni degli strumenti presenti in questa guida, seppur siano tra i più utilizzati al mondo, non risultano più aggiornati. Procedi quindi con cautela. 

Plugin WordPress per la gestione della SEO

Plugin WordPress per la gestione della SEO

La prima sezione di questa guida sui 100 migliori plugin WordPress riguarda proprio i plugin SEO. Fare SEO nel modo corretto è essenziale per creare un blog di successo ed usando uno degli gli strumenti elencati di seguito andrai sul sicuro.

1. Yoast SEO

Questo è in assoluto il plugin migliore per ottimizzare la SEO articoli e pagine su WordPress. Ha moltissime funzionalità (genera anche le sitemap) e soddisferà il 90% delle tue esigenze in materia di SEO. Lo usiamo pure noi per ottimizzare la SEO di SOS WP.

2. All In One SEO Pack

Molto simile al plugin di Yoast, questo è uno strumento SEO multifunzionale. Ecco alcuni articoli che abbiamo scritto a riguardo: Configurare All in One SEO Pack Sul Tuo Sito in WordPress ed anche SEO by Yoast o All In One SEO: quale scegliere?.

In linea di massima, All In One SEO Pack è uno strumento più semplice rispetto a Yoast SEO, con cui puoi, ad esempio, anche modificare la Sitemap XML e il file robots.txt.

3. SEO Optimized Images

Si tratta di un valido strumento per ottimizzare in termini di SEO le immagini che utilizzi sul tuo sito. Questo plugin inserisce automaticamente i tag ALT e i titoli delle immagini, senza modificare i dati sul database.

4. Google XML Sitemaps

In assoluto lo strumento migliore per generare automaticamente una sitemap del tuo sito WordPress e mandarla ai motori di ricerca. Se stai usando SEO By Yoast però non ne hai bisogno in quanto questa funzionalità è inclusa.

5. All In One Webmaster

Una buona alternativa a Google XML Sitemaps per generare sitemap, anche con qualche funzionalità in più.

Plugin WordPress per migliorare la velocità del sito

Plugin WordPress per migliorare la velocità del sito

Vediamo ora i migliori strumenti per migliorare la velocità e le prestazioni generali del tuo sito web. Ti consiglio di leggere questa sezione con attenzione. Un sito veloce permette, infatti, di ritenere più utenti, aumentare le conversioni e avere anche un migliore posizionamento sui motori di ricerca.

6. WP Super Cache

Questo plugin serve a creare una copia cache del tuo sito web, che sarà quindi visualizzata dai tuoi utenti. Usare copie cache delle pagine permette di caricare i contenuti molto più velocemente. Ecco qui La Guida a WP Super Cache Per Migliorare Il Tempo di Caricamento del Tuo Sito.

7. W3 Total Cache

W3 Total Cache è un’ottima alternativa a WP Super Cache, con diverse funzionalità utili. Ho dedicato una guida intera a questo plugin chiamata W3 Total Cache: la guida completa per impostare la cache di un sito

8. WP-Otimize

Uno strumento molto utile per pulire il tuo DB, per esempio, rimuovendo in modo definitivo commenti cestinati e vecchie revisioni dei post.

9. WP-DBManager

Il plugin completo per la gestione del database: usalo per pulire il tuo db, fare backup, ripristinarli, eccetera.

10. BJ Lazy Load

Usando BJ Lazy Load, potrai fare in modo che i contenuti delle tue pagine che sono molto pesanti (come le immagini) vengano caricati solo quando stanno per essere visualizzati dall’utente. In questo modo, non bloccheranno la visualizzazione di tutta la pagina.

Plugin WordPress per la messa in manutenzione del sito

Plugin WordPress per la messa in manutenzione del sito

Continuiamo con i migliori plugin WordPress per mettere il tuo sito in manutenzione. Senza dubbio, prima o poi avrai bisogno di lavorare sul tuo sito e bloccare l’accesso agli utenti per qualche minuto, ora o giorno. Questi sono gli strumenti che fanno per te.

11. WP Maintenance Mode

Questo è uno dei plugin in assoluto più popolari per mettere il tuo sito in manutenzione. Potrai usarlo per creare una schermata del tutto personalizzata, con modulo di contatto, link ai social, form di iscrizione alla newsletter o addirittura un orologio con il countdown.

12. Coming Soon Page & Maintenance Mode by SeedProd

Questo plugin esiste in versione gratuita e a pagamento. Focalizzandoci sulla prima, lo strumento funziona con qualsiasi tema, è responsive e consente di personalizzare la pagina di manutenzione in termini di contenuto e design. Include anche funzionalità SEO (come inserire un titolo e una meta description) e la possibilità di vedere in anteprima la pagina a cui si sta lavorando.

13. Minimal Coming Soon and Maintenance Mode

Questo è un plugin molto interessante. Oltre a integrarsi con qualsiasi tema WordPress, presenta ha una grafica totalmente personalizzabile, anche tramite l’inserimento di codice HTML e CSS.

Una delle caratteristiche di punta del plugin è senz’altro l’integrazione con vari altri strumenti, come MailChimp, W3 total Cache e WP Super Cache e i Font Google.

Plugin WordPress per la Navigazione e Usabilità

In questa sezione troverai dei plugin molto utili per migliorare la navigazione all’interno del sito e dare massima visibilità ai tuoi contenuti.

Ricorda che uno dei tuoi obiettivi deve essere quello di far trattenere gli utenti sul tuo sito il più a lungo possibile. Questo ti aiuterà anche con il posizionamento su Google.

Permettere ai tuoi utenti di navigare con facilità da un contenuto all’altro, è quindi un aspetto da non sottovalutare.

14. Breadcrumb NavXT

Questo plugin serve a far apparire le breadcrumb (cioè, le “briciole di pane”) all’interno delle tue pagine. In questo modo, gli utenti sapranno esattamente dove si trovano e capiranno senza difficoltà la struttura del tuo sito.

15. Yet Another Related Posts Plugin (YARPP)

Per far sì che gli utenti restino più a lungo sul tuo sito, mostra loro contenuti correlati in fondo alle tue pagine.

16. WordPress Related Posts

Questo plugin WordPress ti permette di mostrare gli articoli correlati, inserendo delle thumbnail per ciascun post. Include, inoltre, una funzione per cercare in rete articoli esterni correlati ed includerli tra i suggerimenti alla fine dei tuoi articoli. Grazie al plugin, potrai anche analizzare quali link funzionano meglio degli altri.

17. Recent Posts Widget Extended

Il plugin ti permette di visualizzare la lista dei post recenti su pagine e all’interno di altri post utilizzando gli shortcode inclusi.

Grazie alle opzioni del plugin, puoi scegliere da quali tassonomie selezionare i post recenti, se includere o meno le immagini di anteprima e in quale dimensione, quali tipi di post includere e se visualizzare un breve estratto. Se cerchi un plugin flessibile per visualizzare i post recenti, Recent Posts Widget Extended è decisamente un’opzione da considerare.

18. List category posts

Vuoi mostrare una lista dei tuoi post appartenenti ad una singola categoria? Questo è lo strumento che fa per te. Usa List Category Posts per creare liste di post ed aggiungerle su pagine e post tramite shortcode.

19. Uber Menu (plugin premium)

Questo è un plugin a pagamento che serve a creare bellissimi mega menu responsive, con immagini, moduli di contatto, mappe, eccetera.

20. WordPress Mobile Pack

Non hai tempo e/o risorse sufficienti per creare una versione mobile o responsive del tuo sito? Rendi i tuoi contenuti perfettamente accessibili anche da smartphone e tablet con questo plugin.

21. WP-PageNavi

Questo strumento ti sarà utile per personalizzare i numeri di navigazione all’interno del tuo blog.

Plugin WordPress per la Sicurezza del tuo sito

Plugin WordPress per la Sicurezza del tuo sito

Ovviamente, mantenere il tuo sito WordPress in sicurezza è fondamentale. Prova gli strumenti elencati in questa sezione per proteggere i tuoi contenuti da hacker e spammer.

22. Akismet

Il plugin anti-spam per eccellenza: installalo ed attivalo per bloccare commenti indesiderati. Nota: questo plugin è talmente utile, che molti hosting provider lo inseriscono nel pacchetto di installazione di WordPress. Ecco qui un articolo utile per proteggere il tuo sito dallo SPAM.

23. Sucuri

Sucuri è uno degli strumenti di sicurezza più popolari su WordPress. Ti aiuta a bloccare e fare la rimozione di malware e a identificare quali aree del sito ripulire e quali file di base di WordPress sono stati modificati, aggiunti o rimossi e quindi potenzialmente compromessi da eventuali attacchi. Puoi trovare maggiori informazioni sulla nostra guida a Sucuri.

24. WordFence Security

Con questo strumento potrai monitorare facilmente lo stato di sicurezza del tuo sito, rendendolo anche più veloce (utilizza un sistema di caching).

25. iThemes Security

Questo è un plugin per mettere il tuo sito in sicurezza con oltre 30 funzionalità.

26. Captcha

Esistono moltissimi plugin per inserire CAPTCHA ed impedire agli spammer di inviare messaggi automatizzati. Tra questi, Captcha è uno dei più popolari.

27. All In One WP Security & Firewall

È uno dei plugin di sicurezza più semplici e intuitivi, che ti aiuta a proteggere il tuo sito su molti fronti. Ti aiuta a combattere gli attacchi brute force, che sono tra i più comuni, oltre a fornirti un firewall per il tuo sito WordPress. All In One WP Security & Firewall include inoltre funzionalità di backup per file .htaccess e wp-config.phpbackup, filtri antispam e protezioni per il front-end. Protegge inoltre il database, invertendo il prefisso ‘WP’ predefinito. Scansiona periodicamente i file di sistema per allertarti dei cambiamenti.

Il plugin ti fornisce un quadro della situazione del tuo sito in modo semplice da consultare. Assegna infatti un punteggio di sicurezza e ti mostra come come i cambiamenti nelle impostazioni dei vari plugin lo influenzeranno.

Plugin WordPress per la Gestione e Monitoraggio

Plugin WordPress per la Gestione e Monitoraggio

Come sicuramente saprai, avere un sito web richiede molto più lavoro che semplicemente scrivere e pubblicare contenuti. Gli strumenti presentati in questa sezione ti aiuteranno a gestire il tuo sito e a monitorarne la performance in modo più semplice ed automatizzato.

28. Google Analytics by MonsterInsights

Un ottimo plugin per monitorare il traffico sul tuo sito. Oltre ai classici dati di analisi Google, questo strumento ha altre funzionalità interessanti per analizzare la performance del tuo spazio web.

29. Redirection

Questo strumento serve a monitorare gli errori 404 (pagina non trovata) e a gestirli con le ridirezioni 301.

30. Broken Link Checker

Come lo strumento precedente, Broken Link Checker è utile a trovare link rotti.

31. ManageWP (strumento premium)

ManageWP è più che un semplice plugin. E’ una vera e propria piattaforma per gestire tutto il tuo sito web: dalla tua bacheca ManageWP, potrai effettuare aggiornamenti, backup, clonare e migrare siti, e altro ancora a seconda del piano che sceglierai. ManageWP è integrato sul tuo sito attraverso il plugin ManageWP Worker.

32. WP-PostViews

Questo plugin serve a tenere il conto di quante volte post e pagine sono stati visualizzati.

33. Query Monitor

Questo è un plugin veramente molto utile: infatti, ti permette di monitorare l’uso di risorse da parte dei singoli plugin installati sul tuo sito. Leggi qui come usarlo.

Plugin WordPress per fare backup

Plugin WordPress per fare backup

Ogni webmaster dovrebbe fare backup regolari del proprio sito (almeno una volta ogni due settimane). Nell’eventualità che qualcosa andasse storto, avere una copia aggiornata di tutti i tuoi contenuti ti permetterà di recuperare il tuo sito nel giro di pochi minuti.

Continuiamo quindi la guida sui migliori plugin per WordPress con gli strumenti per backup.

34. BackWPup

Usando BackWPup potrai configurare backup automatici e scegliere dove salvarli (per esempio, sul tuo server, su Dropbox, se riceverli via email, eccetera). Questo plugin è disponibile anche in versione PRO.

35. BackupBuddy (plugin premium)

Questo è un ottimo strumento premium per generare e gestire backup del tuo sito WordPress. Ecco qui la nostra guida su Come e perché installare BackupBuddy.

36. Duplicator

Come i plugin qui sopra, Duplicator serve a duplicare, clonare, fare backup e trasferire il tuo sito.

37. All-in-One WP Migration

All-In-One WP Migration ti consente di esportare i contenuti del tuo sito, inclusi database, file media, plugin e temi. Potrai poi caricarli in una cartella diversa semplicemente trascinando i file nella collocazione desiderata all’interno di WordPress.

Plugin WordPress per il Back-End

Plugin WordPress per il Back-End

WordPress offre ottime funzionalità di base. Tuttavia, esistono plugin molto interessanti per rendere ancora più flessibile la tua bacheca: trovi i migliori in questa sezione.

38. JetPack

Questo strumento serve ad integrare il tuo sito WordPress con diverse funzionalità utili della versione .com della piattaforma.

39. Visual Composer WP Bakery (plugin premium)

Un plugin che sta spopolando: una volta attivato Visual Composer, potrai creare pagine e post usando la funzionalità drag-and-drop e con tanti nuovi elementi.

40. TinyMCE Advanced

Un altro strumento per aggiungere funzionalità al tuo Editore Visuale.

41. Custom Login

Vuoi personalizzare la pagina login di WordPress? Usando Custom Login potrai usare il tuo logo, uno sfondo a piacimento, cambiare i font e altro ancora.

42. Advanced Custom Fields

Personalizza le pagine della tua Bacheca WordPress con campi aggiuntivi a tua scelta.

43. Custom Sidebars

Talvolta, è utile mostrare widget diversi a seconda della pagina su cui è inserita la sidebar. Custom Sidebars ti permette di fare proprio questo.

44. Nested Pages

Con questo strumento potrai modificare l’ordine di pagine e post semplicemente trascinandoli all’interno della tua Bacheca. Ti consente di aggiungere una struttura ad albero alle pagine del sito ed è anche tradotto in italiano.

45. Post Types Order

Questo plugin permette di cambiare l’ordine di pagine e post in modo molto simile allo strumento sopra.

46. Better Search Replace

Search and Replace è utile per cercare e modificare con velocità informazioni all’interno del database del tuo sito WordPress.

47. Header and Footer

Hai bisogno di inserire codici personalizzati (per esempio, quelli di Google Analytics) nell’header o nel footer del tuo sito? Attivando questo plugin, avrai a disposizione dei campi di testo in cui potrai semplicemente incollare i codici.

48. Editorial Calendar

Questo è il plugin per eccellenza per gestire il calendario di pubblicazione dei contenuti. Nella tua Bacheca, vedrai un vero e proprio calendario all’interno del quale trascinare post e bozze. Ottimo per chi lavora con un team editoriale.

Plugin WordPress per creare e gestire una Community

Plugin WordPress per creare e gestire una Community

WordPress è molto più di una piattaforma per fare blogging. Grazie agli strumenti che trovi in questa parte della guida sui migliori plugin WordPress, potrai trasformare il tuo sito in un forum, una piattaforma social, e altro ancora. Oppure, potrai implementare funzionalità utili per interagire al meglio con i tuoi utenti.

49. Buddypress

Usando questo plugin, potrai aggiungere le funzionalità di un vero e proprio social network al tuo sito WordPress. Ecco qui la nostra Mini Guida a BuddyPress.

50. bbPress

bbPress permette di creare un forum sul tuo sito.

51. WP-Polls

Hai mai pensato di chiedere ai tuoi utenti di interagire attraverso dei sondaggi? Se ti sembra un’idea interessante, questo plugin ti sarà utile.

52. Membership

Come puoi intuire dal nome di questo strumento, Membership serve a creare aree membri. Ecco qui una nostra guida su come creare un sito con area membri su WordPress.

53. Disqus Comment System

Se sei stufo del classico sistema per commenti di WordPress, prova Disqus. Per approfondire puoi leggere qui la nostra guida a Disqus.

Plugin WordPress ideali per vendere online

Plugin WordPress ideali per vendere online

Se vuoi vendere e guadagnare online, puoi usare i plugin WordPress per implementare funzionalità eCommerce. Che tu voglia vendere prodotti, servizi o file digitali, questi strumenti sicuramente ti saranno molto utili.

54. Easy Digital Downloads

Questo è uno strumento che in pochi mesi ha raggiunto un successo strepitoso. E’ utilissimo per chi vende file digitali. Installando questo plugin, non avrai bisogno di altro. Potrai anche utilizzarle questo plugin per vendere video corsi sul tuo sito WordPress.

55. WooCommerce

Il migliore plugin WordPress per trasformare il tuo sito in una vera e propria piattaforma eCommerce. Dispone anche di moltissime estensioni gratuite, ti permette di vendere anche prodotti affiliati e persino di gestire aste online. Insomma, si tratta di una soluzione completa, integrabile con tanti altri strumenti e ricca di documentazione e tutorial.

56. WordPress Download Manager

Un altro ottimo plugin per gestire il download di file dal tuo sito.

57. Easy Pricing Tables by Fatcat Apps

Con questo strumento potrai aggiungere alle tue pagine bellissime tabelle di prezzi.

Plugin WordPress per la creare Landing Page e Optin Form

Plugin WordPress per la creare Landing Page e Optin Form

Per riuscire a guadagnare online, le tue pagine di vendita dovranno essere strutturate nel modo giusto. Questo vale anche se vuoi raccogliere gli indirizzi email dei tuoi utenti: usare gli strumenti adatti, ti permetta di ricevere un numero nettamente superiore di contatti.

Ecco i migliori plugin per WordPress per creare pagine landing e form optin.

58. JustLanded (plugin premium)

Questo è uno strumento a pagamento per creare pagine landing responsive.

59. Premise (strumento premium)

Premise è lo strumento di CopyBlogger per creare pagine landing. Con Premise, avrai a disposizione 6 modelli di pagine pre-impostati ed ottimizzati per generare più conversioni.

60. HelloBar

Questo plugin è molto interessante. Sul sito ufficiale, puoi configurare una barra orizzontale (che apparirà in testa al tuo sito) per raccogliere indirizzi email.

61. OptinMonster (strumento premium)

Uno degli strumenti più utilizzati al mondo per creare popup e box optin. Include anche degli strumenti per monitorare la performance dei vari popup e per creare split test per trovare la versione più efficace.

Plugin WordPress per creare Contact Form e Newsletter

Plugin WordPress per creare Contact Form e Newsletter

Quali strumenti usi per comunicare con i tuoi utenti? I plugin che trovi elencati sotto servono ad inserire form di contatto e ad inviare newsletter.

62. Contact Form 7

Ogni sito web dovrebbe avere un form di contatto e Contact Form 7 è in assoluto il plugin migliore per crearlo. E’ molto semplice da usare ed estremamente flessibile. Inoltre, si adatta a qualunque tema WordPress. Per imparare come usarlo leggi la nostra guida completa a Contact Form 7. Questo strumento supporta AJAX e Catcha, oltre ad essere integrato com Akismet per filtrare i messaggi spam. Grazie all’interfaccia intuitiva e all’ottimo servizio di assistenza ai clienti, ti permette di costruire dei moduli dal design pulito e accattivante nel giro di pochi minuti.

63. Fast Secure Contact Form

Una valida alternativa a Contact Form 7. Ad oggi, questo plugin è stato scaricato oltre 5 milioni di volte. Sebbene l’interfaccia sia un po’ meno intuitiva dello strumento precedente, si tratta di un plugin molto popolare su WordPress. Anche Fast Secure Contact Form supporta Catcha e Akismet, per aiutarti a ridurre il numero di messaggi indesiderati.

64. Gravity Forms (plugin premium)

Gravity Forms è un ottimo strumento per creare form, questionari e moduli con molti campi, del tutto personalizzabili.

Si tratta di una valida scelta, se decidi di investire in uno strumento a pagamento che ti permette di generare moduli d’ordine, questionari, form con condizioni logiche avanzate e persino moduli per la creazione di bozze su WordPres. Il prezzo parte da $59 all’anno per la licenza che copre un solo sito.

65. MailPoet Newsletters

MailPoet serve ad integrare un sistema per l’invio di newsletter all’interno del tuo sito WordPress. Ottimo se non vuoi appoggiarti a piattaforme esterne come AWeber o MailChimp. Ecco qui il nostro articolo: Come creare una newsletter in italiano con il plugin Mail Poet ( ex Wysija).

Plugin WordPress per collegare il blog ai Social Media

Plugin WordPress per collegare il blog ai Social Media

I social media sono uno strumento fondamentale per comunicare con gli utenti e promuovere online il tuo sito web. Se non l’hai già fatto, inserisci immediatamente sul tuo sito i collegamenti social! Uno dei plugin elencati sotto farà senza dubbio al caso tuo.

66. Shareaholic

Shareaholic è un plugin sicuramente valido per aggiungere i bottoni per la condivisione sui social. Inoltre, ha la funzionalità anche per far apparire contenuti correlati sotto ai tuoi post.

67. Social Login

Social Login permette ai tuoi utenti di registrare, effettuare l’accesso e commentare usando i loro account social, senza bisogno di doversi ricordare una nuova combinazione nome utente / password.

Se usi BuddyPress per il tuo forum, potrai integrare questi due strumenti per permettere agli utenti di utilizzare i login tramite gli account social.

68. Share Buttons By Add To Any

Un’ottima alternativa ai due plugin precedenti.

69. WP to twitter

Con questo strumento, i tuoi nuovi post saranno condivisi automaticamente su Twitter.

70. Facebook Auto Publish

Condividi automaticamente su Facebook i tuoi nuovi post con questo comodo strumento.

Plugin WordPress per creare siti web Multilingua

Vuoi attrarre traffico da diversi paesi? Per creare un sito multilingua, dovrai usare plugin WordPress specifici. Eccone tre ottimi:

71. Google Language Translator

Se non te la senti di investire tempo e risorse nella traduzione del tuo sito, puoi integrare uno strumento di traduzione automatica, come Google Translate, sul tuo sito. La traduzione automatica non sarà accurata come una manuale, ma si tratta di una soluzione gratuita e veloce, se non hai la possibilità di investire in un servizio di localizzazione.

72. WPML (plugin premium)

WPML è uno strumento a pagamento su cui vale la pena investire. Infatti, è in assoluto il plugin migliore per creare siti multilingua. Ecco qui la nostra guida completa per creare siti web multilingua con WPML.

73. Polylang

Un altro buon plugin gratuito per creare un sito in diverse lingue.

Plugin WordPress per la gestione e modifica di Temi e Design

Plugin WordPress per la gestione e modifica di Temi e Design

Iniziamo a vedere come personalizzare il tuo sito da un punto di vista grafico. In questa sezione troverai i migliori plugin per WordPress per aggiungere font personalizzati, testare temi e cambiare i colori del tuo sito.

74. Use Any Font

Con questo strumento, potrai caricare font in format .ttf sul tuo sito WordPress.

75. Easy Google Fonts

Il tema che stai usando non ha i Google Fonts già integrati? Potrai aggiungerli con questo strumento.

76. Child Theme Configurator

Questo plugin analizza i temi per rilevare i problemi comuni, crea un tema child e ti permette di personalizzarlo.

77. ThemeTweaker

Questo strumento è particolarmente utile per chi usa un tema che non permette di fare modifiche alla grafica dalla Bacheca, e non ha conoscenze di CSS. Con questo plugin potrai personalizzare tutti i colori del tuo tema.

Plugin WordPress per la Gestione di Immagini

Plugin WordPress per la Gestione di Immagini

Cosa sarebbe un sito web senza immagini? Certo, esistono blog che contengono unicamente testo. La maggior parte dei siti, usano però foto e grafiche per dare vivacità ai contenuti. Talvolta, le immagini diventano un aspetto difficile da gestire: devono infatti essere ridimensionate, ottimizzate, rinominate, e molto altro ancora.

Qui sotto, trovi elencati i migliori plugin per WordPress per gestire le tue immagini.

78. EWWW Image Optimizer

Ottimizzare le immagini è un’ottima abitudine. EWWW Image Optimizer è molto utile per ottimizzare sia le immagini nuove che quelle già caricate sul tuo sito.

79. WP Smush.it

Questo strumento funziona in modo molto simile a EWWW Image Optimizer.

80. Image Widget

Image Widget è il plugin più popolare per aggiungere immagini alla tua sidebar.

81. NextGEN Gallery

Vuoi creare gallerie di immagini sul tuo sito? Questo plugin è ottimo e ha moltissime opzioni per visualizzare le tue immagini.

82. Responsive Lightbox by dFactory

Permetti agli utenti di vedere una versione ingrandita delle tue immagini, anche su smartphone e tablet.

83. Regenerate Thumbnails

Questo plugin serve a rigenerare automaticamente tutte le thumbnail di post e pagine. Per esempio, è utile quando hai cambiato le misure dello spazio per le thumbnail e devi ridimensionarle tutte.

Plugin WordPress per creare e gestire Slider

Plugin WordPress per creare e gestire Slider

Dopo le immagini, parliamo degli slider. Usati da tantissimi webmaster, sicuramente gli slider sono un bel elemento da avere sia sull’homepage che all’interno delle pagine.

Affinché abbiano un aspetto professionale, è però importante inserirli usando gli strumenti giusti.

84. Slider Revolution (plugin premium)

Questo strumento è a pagamento, ma permette di creare slider molto professionali.

85. Layer Slider (plugin premium)

Layer Slider è un altro strumento premium molto valido per creare slider.

86. Meta Slider

Questo è invece un plugin gratuito. Usalo per creare slider responsive dall’aspetto professionale.

Plugin WordPress per gestire Prenotazioni e Appuntamenti

Plugin WordPress per gestire Prenotazioni e Appuntamenti

Sono sempre più i business che usano il proprio sito per automatizzare alcune delle loro attività. Tra queste, la gestione di prenotazioni ed appuntamenti.

Usando i migliori plugin per WordPress, i tuoi utenti potranno inviare una richiesta di prenotazione in modo del tutto automatico. Allo stesso tempo, tu potrai gestire agevolmente il calendario, inviare mail di conferma, configurare i giorni di apertura e chiusura, e altro ancora.

87. Booking Calendar

Questo è uno dei plugin WordPress per gestire prenotazioni ed appuntamenti più popolari. L’aspetto del calendario è personalizzabile, e gli utenti potranno inviare prenotazioni in modo del tutto automatico.

88. Bookings (ad oggi non risulta aggiornato)

Un altro ottimo plugin (tradotto anche in italiano). Questo strumento è particolarmente interessante perché permette di offrire prenotazioni anche su base oraria.

89. All-in-One Event calendar

Questo è lo strumento perfetto per l’organizzazione e la prenotazione di eventi.

Plugin WordPress per mostrare la Pubblicità

Plugin WordPress per mostrare la Pubblicità

Stai pensando di monetizzare il tuo sito inserendo pubblicità su WordPress?

90. AdRotate

AdRotate è uno dei plugin più popolari per aggiungere e gestire banner pubblicitari all’interno del tuo sito.

91. Advanced Ads

Un altro ottimo plugin per gestire le pubblicità su WordPress.

92. AdSella

AdSella, come i più noti BuySellAds e PublicityClerks, ti permette di gestire gli spazi pubblicitari sul tuo sito. Le differenze fondamentali risiedono nel traffico necessario per venire approvati (5000 visite al mese saranno suffucienti per registrarsi) e nella commissione applicata sulle vendite di pubblicità, pari al 15%. Si tratta di uno strumento da considerare per siti in crescita che, una volta raggiunti volumi di traffico adeguati, potranno passare a strumenti più convenienti in termini di commissioni applicate e network.

Altri tra i migliori plugin WordPress

Logo Slider

93. WP Google Maps

Questo plugin ti sarà utile per inserire sulle tue pagine mappe Google personalizzate.

94. WP Review

Hai mai pensato di pubblicare sul tuo sito WordPress delle recensioni? Con questo strumento potrai assegnare stelle, votazioni a punti e percentuali a prodotti, servizi, film, e qualunque altra cosa tu voglia recensire.

95. Rating-Widget: Star Rating System

Se vuoi dare ai tuoi utenti la possibilità di lasciare un voto ai tuoi contenuti, inizia ad usare Rating Widget. Chi visita il tuo sito potrà assegnare un numero di stelle a post, pagine, commenti e interventi all’interno dei forum BuddyPress e bbPress.

96. WP Live Chat Support

Usa questo strumento gratuito per aggiungere una chat al tuo sito, che gli utenti potranno usare per contattarti.

97. WP Logo Showcase Responsive Slider

Creare un logo slider è utile ad esempio, per presentare le aziende con cui hai lavorato. Questo plugin gratuito è responsive e ti consente di modificare il modo in cui vengono visualizzati i loghi attraverso gli shortcode.

98. Shortcodes Ultimate

Se le funzionalità del tuo sito WordPress non ti bastano, installa questo plugin per avere a tua disposizione molti nuovi shortcode per creare bottoni, box, slider, e altro.

99. Pretty Link

Disponibile sia in versione gratuita che premium, questo plugin serve a trasformare link che sono molto lunghi in URL brevi e leggibili. Per esempio, è utile se vuoi generare per il tuo sito link di affiliazione.

Inoltre, può essere usato per monitorare la provenienza del traffico attraverso i link.

100. All In One Schema.org Rich Snippets

Vuoi aumentare il numero di click sulla pagina SERP Google? Questo è il plugin per te. Ti permette, infatti, di personalizzare ciò che appare su Google, Bing, Yahoo e Facebook in corrispondenza dei link ai tuoi contenuti. Leggi di più sui rich snippet nella guida dedicata a Schema.org.

Hai bisogno di assistenza per problemi relativi a temi e plugin? Contatta il nostro team.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine di questa raccolta dei 100 migliori plugin per WordPress.

Come hai visto, gli strumenti inclusi in questa lista permettono di implementare moltissime funzionalità diverse. Per quanto possano sembrare utili, ti ricordo però di non installarne più di 15.

Secondo te i plugin suggeriti sono validi? 

Ce ne sono altri che ti piacerebbe includere in questa lista?

Ovviamente, mi farebbe molto piacere se tu me lo facessi sapere nei commenti.

Registrare un dominio e uno servizio di hosting WordPress con SiteGround

Altre guide della stessa
categoria

225 COMMENTI
Commenta
  1. Elisabetta

    Salve, ho letto che il plugin TinyMCE Advanced è ottimo editor per scrivere gli articoli su WordPress ma purtroppo mi dice che non è compatibile con la mia versione di WordPress. Potete suggerirmi qualche altra opzione di plugin simile? Grazie

    Rispondi
  2. Jessica

    Salve, vorrei inserire sui miei articoli dei modelli di calcolo per eseguire delle operazioni matematiche . Mi occupo di vintage e sartoria personalizzata e vorrei dare ai lettori la possibilità di calcolare autonomamente la stoffa e le misurazioni mediante calcoli abbastanza complicati. Quale plugin aggiornato e funzionante mi consiglia? Io uso il tema SETWOOD Grazie

    Rispondi
  3. Lentux

    Buongiorno, vorrei sapere se esiste un plugin per wordpress che mi dica chi ha condiviso un post su facebook..Nel senso io su qualche articolo del mio blog https://lentux-informatica.com vedo a fianco all’icona facebook il numero di condivisioni ma vorrei sapere se il numero è vero e se si come faccio a sapere chi lo ha condiviso…E’ possibile fare questa cosa magari tramite qualche plugin?
    Grazie in anticipo per la risposta!!!

    Rispondi
  4. ANDREA

    Salve volevo chiedere come si chiamano quei plug in che permettono ad un utente di cercare magari una zona e vedere se il servizio che offriamo la copre. Oppure per esempi: siamo una società di gestione casa vacanze. Come possiamo creare una barra di ricerca per l’utente per avere una stima del valore del suo appartamento se trasformato in casa vacanza ad esempio?

    Rispondi