10 errori comuni da conoscere prima di utilizzare WordPress

Utilizzare wordpress errori

Come ben sappiamo, è molto facile configurare e utilizzare WordPress. Tuttavia, spesso accade che alcuni utenti ne trascurino dei piccoli (ma utili) accorgimenti. Il risultato? La piattaforma non viene sfruttata al massimo delle sue potenzialità e, inoltre, si rischia di andare incontro a spiacevoli sorprese.

A differenza di quanto si possa pensare, però, è molto semplice risolvere questi inconvenienti. Se anche tu hai deciso di creare un nuovo sito, leggi il nostro articolo per conoscere i 10 errori più comuni e soprattutto, scopri come evitarli.

I 10 errori da evitare su WordPress

1. Non Utilizzare o Aggiornare i Migliori Plugin

Google XML Sitemaps, Contact Form 7, Akismet e il pacchetto SEO by Yoast sono dei plug-ins fondamentali per il tuo sito. Inoltre, mai rimandare o dimenticare di fare gli aggiornamenti. Infatti, se non utilizzi le ultime release dei plugin, rischi di creare incompatibilità con la corrente versione di WordPress.

2. Non Effettuare il Backup del Tuo Sito

BackupBuddy per il tuo sito WordPress

Esegui sempre un backup del tuo sito per ridurre il rischio di perdita dati. Puoi farlo manualmente o con l’aiuto di plugin specifici come BackupBuddy.

3. Usare il Permalink Sbagliato

Le impostazioni di default di WordPress non sono ottimizzate per i motori di ricerca, per cui ti consigliamo di utilizzare le tue keywords nel permalink. Vai nelle Opzioni, seleziona Permalink dall’Admin Panel e nella casella di testo personalizzata inserisci “/%categoria%/%nomepost%/%post_id”.

Ottimizza i tuoi permalink nella maniera migliore, grazie a questa guida speciale.

4. Usare Un Unico Server

Valuta l’idea di utilizzare un Content Delivery Network (CDN) per offrire una migliore esperienza di visualizzazione del sito ai tuoi visitatori e su scala globale. Cloudflare è un CDN che permette di copiare il tuo contenuto nei vari mirror servers sparsi in giro per il mondo.

5. Ignorare gli aggiornamenti di WordPress

Con un singolo click puoi migliorare la velocità, l’efficienza e riparare i bugs della tua versione. Non dimenticarti di questa necessità fondamentale: aggiornare WordPress significa non solo sfruttare al massimo tutte le potenzialità del CMS, ma significa anche mantenere il tuo sito in sicurezza, senza pericolo di errori inattesi.

6. Utilizzare un Pessimo Servizio di Hosting

Dominio ecommerce su siteground

Il risparmio non è sempre un guadagno. Scegli l’hosting che meglio risponde alle tue esigenze, ma senza farti influenzare solo dal prezzo. In questo articolo trovi la classifica dei migliori hosting provider secondo il nostro giudizio, consultala con attenzione. Per noi, il migliore è SiteGround, che utilizziamo con estrema soddisfazione per SOS WordPress e per i siti dei nostri clienti.

7. Scegliere un Tema Difettoso

Assicurati che il tema che hai scelto sia compatibile con il tuo sito. Consulta anche Temi WordPress: Come Scegliere Quello Giusto! per farti guidare nella scelta di un tema ad hoc per te, che sappia rispondere a tutte le tue esigenze e si integri perfettamente con i plugin che intendi utilizzare.

8. Avere un Sito Incompatibile con i Cellulari

Oggigiorno una larga fetta di utenti naviga in internet con gli smartphone. Rendere il tuo sito compatibile con i cellulari equivale ad avere una maggiore affluenza di visitatori, e rimanere al passo del web. Quindi, per non rischiare di perdere una larga fetta di traffico, devi rendere responsive il tuo sito.

9. Scrivere i Post in Microsoft Word

Utilizza uno strumento come Windows Live Writer per scrivere i tuoi post offline. Questo eviterà la presenza di fastidiosi codici extra nel testo, che possono rallentare o creare altri tipo di difficoltà al tuo spazio web.

10. Troppe Categorie e pochi Tag

Creare tante categorie è indubbiamente più veloce che creare tanti tag, tuttavia, questo tipo di struttura tende ad appesantire il sito e a renderlo poco pratico. Inoltre i tag sono un ottimo strumento per la SEO, non dimenticarlo.

Conclusione

Fare degli errori è normale, specie quando sei alle prime armi con WordPress. Adesso che conosci quali sono gli errori più comuni, potrai dedicarti al tuo sito web ottimizzandolo al meglio e senza rischiare di passare inutilmente ore e ore in contatto col supporto tecnico.

Hai commesso qualcuno di questi errori? Hai già posto rimedio? Condividi con noi la tua esperienza lasciandoci un commento nel box qui sotto.

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Ciao! Sono Andrea, il webmaster di SOS WordPress. La mia missione è di aiutarti a diventare autonomo nel creare il tuo sito web, posizionarti sui motori di ricerca e guadagnare online grazie al tuo progetto. Oltre a questo voglio far si che tu spenda il minor quantitativo di soldi e tempo mentre raggiungi i tuoi obiettivi sul web. Conosciamoci nell'area commenti di questo articolo!

[PROMO LIMITATA] 50% SU HOSTING SITEGROUND + ASSISTENZA SOS WP GRATIS

SiteGround - Miglior hosting per Wordpress
4 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *