Come configurare le impostazioni di WordPress

In questo video parleremo di come configurare le tue impostazioni per ottimizzare e ottenere il massimo dal tuo sito WordPress.

Copriremo molto terreno in questo video, quindi se sei pronto, approfondiamo.

Il pannello delle impostazioni “Generali” controlla le impostazioni di configurazione più basilari per il tuo sito come il titolo del sito, il motto e l’indirizzo web. 

L’indirizzo e-mail dell’amministratore è il luogo in cui WordPress invierà notifiche e-mail automatiche per cose come gli avvisi di registrazione di nuovi utenti. 

Scegli se vuoi o meno che il tuo sito sia aperto alla registrazione e, se scegli di abilitare le registrazioni aperte, puoi anche specificare il ruolo predefinito per questi nuovi membri.

È una buona idea impostarlo su Abbonato, poiché gli abbonati possono leggere ma non pubblicare o modificare i contenuti sul tuo blog.

Quindi seleziona la lingua del tuo sito che tradurrà l’area di amministrazione nella lingua che preferisci.

Imposta il fuso orario e il formato in cui le date e le ore verranno visualizzate in tutto il tuo sito.

Infine, imposta la tua preferenza per il giorno di inizio della settimana. Assicurati di salvare le modifiche.

Il sottopannello “Scrittura” controlla l’interfaccia di modifica che usi per scrivere nuovi post e pagine: scegli una categoria predefinita a cui verrà assegnato un nuovo articolo quando non viene selezionata nessun’altra categoria, di solito è una buona idea lasciare “Formato articolo predefinito” su Standard.

Puoi anche postare direttamente sul tuo sito WordPress via e-mail: inserisci semplicemente qui i dettagli dell’account e-mail e WordPress controllerà periodicamente la presenza di nuovi messaggi inviati a questo indirizzo.

La riga dell’oggetto della tua e-mail diventerà il titolo del post e il corpo il contenuto effettivo del post, quindi è una buona idea usare un indirizzo e-mail abbastanza sicuro poiché tutti i messaggi ricevuti a questo indirizzo diventeranno nuovi post sul tuo sito.

WordPress genera anche alcune stringhe casuali che puoi utilizzare come l’indirizzo email più sicuro.

Puoi anche specificare una categoria predefinita diversa per qualsiasi post inviato via e-mail e, per ultimo, quando pubblichi un nuovo post, WordPress invia automaticamente una notifica a un servizio di aggiornamento del sito, che a sua volta avvisa i motori di ricerca del tuo nuovo contenuto.

Questo aiuta a garantire che il tuo nuovo contenuto venga indicizzato più rapidamente.

Se lo desideri, puoi aggiungere ulteriori servizi di notifica qui.

Ci sono solo poche impostazioni nel sottopannello “Lettura”, ma sono molto importanti.

Puoi decidere se desideri che la tua prima pagina mostri i tuoi ultimi post del blog o invece una delle tue pagine statiche.

Ne abbiamo parlato in modo approfondito in un video precedente, ma se selezioni la pagina statica puoi scegliere quale delle tue pagine vuoi usare come home page e poi quale vuoi usare come pagina del tuo blog.

Puoi anche scegliere quanti post appariranno contemporaneamente nelle pagine dell’archivio del tuo blog e quanti post verranno mostrati nel tuo feed RSS.

Puoi scegliere di mostrare il testo completo dei tuoi articoli nel tuo feed RSS o solo un riepilogo; richiedendo alle persone di visitare il tuo sito per leggere il resto dell’articolo.

Infine, scegli se desideri o meno che il tuo sito sia visibile ai motori di ricerca come Google. In genere questa è una buona idea.

Ti ricordi che abbiamo trattato in dettaglio il sottopannello “Discussione” durante il video precedente sulla gestione dei commenti?

Quindi per ora passiamo al sottopannello “Media” che ti permette di impostare le dimensioni massime in pixel che WordPress utilizzerà durante la creazione di varie versioni delle immagini caricate, comprese le dimensioni dell’immagine in miniatura, medie e grandi.

Di solito scelgo di organizzare i miei caricamenti in cartelle basate su mese e anno, il che rende più facile trovare le immagini che ho caricato in precedenza sul server.

Bene, parliamo di “permalink”.

Questo può essere un argomento confuso, ma fondamentalmente le impostazioni dei permalink determinano semplicemente il formato di URL o indirizzi web per le tue pagine e i tuoi post.

Per impostazione predefinita, WordPress converte la pagina o il nome del post in minuscolo con trattini al posto degli spazi e la maggior parte degli esperti SEO concorda sul fatto che questo sia il formato migliore.

Puoi anche anteporre al nome del post una data o creare una struttura di permalink completamente personalizzata utilizzando uno dei tag forniti qui, ma prima di farlo assicurati di controllare la documentazione sulle impostazioni del permalink.

I valori predefiniti per categoria e tag in genere vanno bene nella maggior parte dei casi, ma puoi cambiarli se lo desideri.

Ad esempio, se hai inserito argomenti come base di categoria, il link al tuo archivio di categoria cambierà come nell’esempio mostrato qui, e infine come proprietario di un sito web potresti dover seguire alcune leggi nazionali o internazionali sulla privacy.

Ad esempio è generalmente buona norma creare e visualizzare una privacy policy; se hai già una pagina di privacy policy puoi selezionarla qui sotto, in caso contrario puoi crearne una.

WordPress crea una pagina sulla privacy di default, quindi dovrai solo completare le informazioni più importanti che dovranno essere contenute nel documento.

Puoi anche visualizzare questa pratica guida con i consigli su quali contenuti includere nella privacy policy, suggeriti da eventuali plugin e temi che hai installato.

È sempre una buona idea chiedere a un avvocato di rivedere la tua politica sulla privacy.

Bene, con questo ora abbiamo coperto tutte le principali funzioni e caratteristiche di WordPress e dovresti essere abbastanza a tuo agio nel creare e gestire il tuo blog o sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

80% DI SCONTO

Il Miglior Hosting WordPress by Register.it in promozione esclusiva solo su SOS WP!

Non troverai questa offerta da nessun'altra parte su Internet!