Come creare e modificare le pagine

Finora abbiamo parlato quasi esclusivamente di post.

Ma WordPress ti consente anche di creare pagine, quindi in questo video applicheremo tutte le lezioni apprese sull’editor per creare una nuova pagina.

Per prima cosa diamo un’occhiata al sito demo del tema “2020”.

Se vi ricordate, nel secondo video di questa serie, abbiamo parlato delle differenze tra pagine e post.

Le pagine sono diverse dai post e in genere contengono contenuti statici che non cambiano molto spesso sul sito, un esempio è la pagina “chi siamo” che contiene informazioni su questo museo fittizio.

Un altro esempio comune è una pagina di contatto che probabilmente hai visto sulla maggior parte dei siti.

Le pagine importanti sono generalmente incluse nel menu di navigazione principale del tuo sito.

I post, invece, sono articoli che appaiono in ordine cronologico sulla pagina del blog, di solito con l’articolo più recente in cima.

Ora, se lo desideri, puoi creare un intero sito web come un semplice blog oppure puoi crearne uno composto solo da pagine; non è necessario includere un blog, ma nella maggior parte dei casi è una buona idea aggiungerlo, sia soprattutto per connettersi con il proprio pubblico, sia per un migliore posizionamento nei motori di ricerca.

Torniamo ora al nostro sito, noterete che di default WordPress crea automaticamente due pagine: una pagina di esempio e una privacy policy di cui parlerò in un video successivo.

Iniziamo modificando la pagina di esempio, noterai che stiamo utilizzando lo stesso editor a blocchi di cui abbiamo parlato nei video precedenti, quindi abbiamo accesso a tutti gli stessi blocchi nella libreria.

Cambierò il titolo e poi, per risparmiare tempo, andrò avanti e incollerò alcuni contenuti che ho creato in precedenza. Ora aprirò le impostazioni della pagina e aggiungerò un’immagine in evidenza, proprio come abbiamo fatto prima per il post.

Quindi decidi se vuoi o meno consentire ai visitatori del tuo sito di pubblicare commenti su questa pagina; per questa pagina sceglieremo di no.

Infine in “Attributi della pagina” possiamo eventualmente selezionare una “pagina genitore” dall’elenco a discesa per creare una gerarchia di pagine.

Puoi anche assegnare un ordine numerico che rappresenta dove vuoi che questa pagina appaia nel tuo menu di navigazione.

Parleremo della creazione e della personalizzazione dei menu di navigazione nel prossimo video, quindi per ora assegno questa pagina alla seconda posizione nel nostro menu.

In fine selezioniamo il “Template” disponibile in questo tema, nel nostro caso il template della copertina.

Clicco su “Pubblica”, e qui, esaminerò le impostazioni prima di pubblicare questa pagina sul nostro sito.

Ora andiamo a vedere la nostra nuova pagina, mi piace: abbiamo una bellissima immagine in primo piano a tutta larghezza nella parte superiore e poi alcuni contenuti e descrivono la nostra azienda ai visitatori e infine i pulsanti “call to action” in basso.

Tornando alla dashboard, fai clic su “Tutte le pagine” sotto il menu “Pagine” per visualizzare e modificare tutte le pagine del tuo sito.

Passando con il mouse su qualsiasi riga dell’elenco verranno visualizzati i collegamenti alle azioni che consentono di modificare la pagina, modificare rapidamente, eliminare o visualizzare la pagina. Proprio come i post, puoi selezionare più pagine da modificare in blocco o eliminarle.

Lo strumento “Azioni di gruppo” ti consente di modificare le impostazioni per più pagine contemporaneamente: puoi cambiare l’autore, selezionare una nuova pagina principale, abilitare o disabilitare i commenti o aggiornare lo stato per l’intero gruppo di pagine contemporaneamente e, naturalmente, la modifica rapida consente aggiornare i dettagli di una singola pagina: è possibile modificarne il titolo, l’indirizzo web o slug e modificare la data e l’ora della pagina.

Puoi anche aggiungere una password per mostrare questa pagina solo ai lettori in possesso della password che specifichi qui, oppure puoi rendere la pagina privata: visibile solo a te e agli altri amministratori del sito. Puoi modificare la pagina principale, l’ordine e altre opzioni qui.

Ora che abbiamo creato sia i post che le pagine per il nostro sito, parliamo di come aggiungere un menu di navigazione per aiutare i nostri visitatori a trovare i contenuti che cercano sul nostro sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

80% DI SCONTO

Il Miglior Hosting WordPress by Register.it in promozione esclusiva solo su SOS WP!

Non troverai questa offerta da nessun'altra parte su Internet!